Home Ricette Secondi Piatti Polpo alla Luciana, la ricetta classica passo dopo passo

Polpo alla Luciana, la ricetta classica passo dopo passo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:05
CONDIVIDI

La cucina tradizionale è sempre la più buona e non c’è nulla di più tradizionale del polpo alla Luciana. Oggi vi spieghiamo come prepararlo passo dopo passo

Polpo alla Luciana ricetta
Polpo alla Luciana adobestock

Polpo alla Luciana, un classico della cucina italiana che arriva in tutte le case anche se le sue origini sono tipicamente napoletane. Il nome di questa ricetta infatti non deriva da quello della massaia che l’ha inventata, ma dalla zona di Santa Lucia. Un quartiere di pescatori che avevano il polpo immerso nel sugo, come olive e capperi uno dei loro piatti del cuore.

Così è ancora oggi con alcune varianti, anche se la ricetta del polpo alla Luciana che proponiamo noi è quella più simile all’originale. Pochi ingredienti, tutti però di prima qualità. Serve un polpo verace, delle olive nere (quelle di Gaeta sarebbero perfette), dei capperi e dei pomodorini da sugo, meglio San Marzano. Il risultato finale è morbido ma anche compatto, con un sugo profumatissimo.

E qui sta il bello, perché il polpo alla Luciana può essere servito in molti modi. Come antipasto, accompagnato magari da una fetta di pane casareccio tostato. Oppure come secondo. Ma con il suo sugo possiamo tranquillamente condire un piatto di pasta o di riso e quindi diventa un piatto salva pranzo.

Polpo alla Luciana, ingredienti e passaggi

istock

La ricetta del polpo alla Luciana è già completa e buona così. Ma potete anche aggiungere 100 grammi di passata di pomodoro, oppure dei pomodori pelati. Inoltre potete prepararlo con le patate: basterà aggiungere 3 patate medie tagliate a cubetti aggiungendole a metà cottura.

Ingredienti:

900 g di polpo
400 g pomodori San Marzano
4 spicchi di aglio
1 cucchiaio di capperi
3-4 cucchiai di olive nere snocciolate
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
sale
peperoncino

Preparazione:

Partite lavando i polpi sotto un getto di acqua corrente e poi puliteli eliminando gli occhi, il becco e la sacca. Se sono surgelati e giù puliti, un lavoro in meno da fare.

Riempite le teste dei vostri polpi con uno spicchio di aglio intero, 3-4 olive nere, un cucchiaino di capperi e un ciuffo di prezzemolo. Poi versate 3 cucchiai di olio in un tegame capiente (preferibilmente di coccio). Quindi adagiate sul fondo i polpi, uno spicchio di aglio e i pomodori tagliati a pezzi. Regolate di sale e peperoncino a piacere, poi rosolate tutto a fiamma vivace per 2-3 minuti. A quel punto abbassate il fuoco al minimo, mettete il coperchio e cuocete per circa un’ora, controllando la cottura ogni tanto.

Assaggiate e se è il caso regolate di sale, aggiungendo ancora un paio di cucchiai di olio. A quel punto il vostro polpo alla Luciana è pronto e dovete solo decidere come servirlo. Un’altra interessante ricetta col polpo