Capelli: tutti gli sbagli che facciamo e come prendersene cura in estate.

0
7

Lo sappiamo: tra mare, attività all’aperto e temperature da svenimento l’estate è il periodo in cui ci dimentichiamo di curare i capelli. Lasciarli selvaggi è la soluzione?

curare i capelli
asciugare i capelli fa male? (fonte: Pixabay)

Non c’è niente come l’arrivo dell’estate per farci scordare tutte le beauty routine che seguiamo invece scrupolosamente durante l’inverno.
Il sole, il mare e l’aria aperta ci fanno dimenticare l’importanza di curare la salute dei nostri capelli; tanto taglieremo le punte rovinate a Settembre!

Non è detto che la fine dell’estate debba coincidere con la fine della nostra chioma: ecco consigli, divieti e tutto quello che dovete sapere per salvare la vostra pettinatura!

Capelli: cosa fare e cosa non fare in estate per averli sempre al top.

curare i capelli
(fonte: Pexels)

La prima regola da seguire durante l’estate (e purtroppo la più difficile) è non lavare troppo spesso i capelli. L’acqua ed i saponi aggressivi danneggiano la pelle e la struttura del capello! Per ovviare a questo problema potrebbe essere utile passare dai saponi industriali a quelli solidi oppure comprare una maschera ristrutturante specifica per il vostro tipo di capello.
Qui troverete le istruzioni per preparare una maschera per capelli in casa: non avete più scuse!

Dobbiamo anche fare attenzione a come asciughiamo i capelli: per quanto sporgere la testa fuori dal finestrino sia un’esperienza divertente ed esaltante è importante ricordarsi che non è il modo migliore per asciugare i capelli!
Usare il phon è essenziale: basterà selezionare il getto di aria tiepida invece che quello della temperatura più alta. Tenendo il phon in parallelo rispetto ai capelli eviterete anche di dirigere il getto direttamente sulla chioma, risparmiando qualche trauma alle vostre punte.

Fate attenzione anche al tipo di spazzola che usate! Per pettinare i capelli bisogna aspettare che questi siano asciutti; tassativamente vietato usare il pettine sui capelli bagnati.
Scegliete spazzole in legno che durano di più e non spezzano i capelli e pettinatevi con calma. L’importante è permettere alla cute di respirare nel mentre districate i nodi con gentilezza.

Non usare la piastra: per quanto sia indispensabile durante i mesi più freddi ed è indispensabile imparare ad usarla per bene la piastra dev’essere evitata d’estate.
Troppo calore spezzerà e rovinerà in maniera irrimediabile i vostri capelli, rendendo difficile farli crescere sani in futuro.
Se senza piastra non potete sopravvivere che dite di provare uno dei nostri metodi per lisciare i capelli in maniera naturale?

Mangiare bene: l’alleato per curare i capelli.

Infine, curare i capelli non vuol dire solo spazzolarli e lavarli bene- Anche l’alimentazione è importante! Per avere capelli sani è importante assumere proteine e non saltare pasti. Fate attenzione quindi a cosa mangiate per colazione e pranzo, preoccupandovi di bilanciare sempre nei vostri pasti frutta, cereali e proteine.

Limitare anche l’assunzione di alcolici è importante per la salute dei nostri capelli!
Assunto in modalità ripetitiva, l’alcool contribuisce ad indebolire la struttura del capello.
Fate attenzione!

curare i capelli
(fonte: Pexels)

Seguendo questi consigli forse riusciremo ad evitare l’appuntamento con le forbici del parrucchiere a Settembre. Che dite, vale la pena provare?

di Federica Caliendo