Allerta alimentare: ritirata bevanda alcolica

0
11

Una bevanda alcolica, in vendita nei negozi e nei supermercati, è stata ritirata dal mercato.

fragolino richiamo alimentare
Bottiglia di fragolino – Fonte: Adobe Stock

Il Ministero della Salute, ha effettuato un nuovo richiamo alimentare. Questa volta si tratta di una bevanda alcolica per cui è stato richiesto il ritiro immediato sia dai supermercati che dai magazzini.

Richiamo che riguarda ovviamente anche chiunque l’abbia acquistato e lo tenga ancora in casa.

Ritirato fragolino rosso per presenza di micotossina

calice di vino – Fonte: Istock photo

Come già detto, l’annuncio arriva direttamente dal Ministero della Salute che questa settimana, ha aggiunto alle varie allerte quella legata ad un lotto di vino aromatizzato. Vino ritirato dal mercato per la presenza oltre i limiti di una micotossina potenzialmente pericolosa in quanto cancerogena.

Di seguito tutte le informazioni a riguardo.

  • Nome: Fragolino Rosso – Bevanda aromatizzata a base di vino
  • Marchio: Gorghelloù
  • Ragione sociale: La Colombara S.P.A. Cazzano di Tramiglia
  • Lotto: 90032
  • Nome del produttore: Contri Spumanti S.P.A.
  • Sede dello stabilimento: Via L. Corradini 30/A Cazzano di Tramigna – VR
  • Scadenza: nessuna
  • Confezione: Bottiglie da 75 cl
  • Motivo del richiamo: Presenza di ocratossina A oltre i limiti

Sempre sul sito del ministero appare la seguente avvertenza: “Attivato il richiamo del prodotto dai punti vendita e ritiro del prodotto e compartimentazione presso la piattaforma logistica del produttore in attesa di verifica”.

L’ocratossina A si può sviluppare a partire da alcune muffe, motivo per cui può essere trovata in diversi alimenti. La sua tossicità è elevata perché come riportato dal sito dell’Efsa, può danneggiare il DNA. Inoltre è potenzialmente cangerogena, sopratutto per i reni.

Per questo motivo, il consumo è assolutamente da evitare. Inoltre chiunque abbia in casa questo vino deve riportarlo nel punto vendita dove sarà possibile ottenere un rimborso o il cambio con un altro prodotto.

Questo mese le allerte alimentari sono state diverse. Ricordiamo tra le più recenti quelle relative al ritiro di una farina speciale e quella per il salame del Conad, ritirato per presenza di salmonella.
Entrambi richiami importanti in quanto gli alimenti in questione erano potenzialmente pericolosi per i consumatori.

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Ricordiamo come sempre che mantenersi aggiornati sulle varie allerte è un buon modo per prendersi cura della propria salute e di quella dei propri cari.