Come preparare la vera focaccia di Recco

0
5

Un’alternativa alla classica focaccia croccante, gustosa e morbida: è la focaccia di Recco che possiamo preparare anche a casa

focaccia di recco
adobestock

In italiano è focaccia con il formaggio, ma per loro è focaccia di Recco. Perché nasce in quell’angolo di Liguria, regione che con la focaccia ha un feeling particolare. E alzi la mano chi non ha mai assaggiato questa bontà, ripiena di formaggio cremoso.

Ma come preparare una perfetta focaccia di Recco anche a casa? Essendo un prodotto tipico e riconosciuto, esiste anche un preciso disciplinare sia per l’impasto che per la cottura, in forno tra  270° e 320°. Quasi impossibile farlo nella nostra cucina e quindi dobbiamo trovare dei rimedi per ottenere lo stesso risultato o almeno simile. Seguendo passo dopo passo la nostra ricetta, il risultato finale sarà buonissimo, anche per i bambini.

Ingredienti

Per l’impasto

250 g di farina di grano tenero tipo 00 o Manitoba
125 g di acqua minerale naturale
25 g di olio extravergine
5 g di sale fino

Per la farcitura

250 g di stracchino o crescenza
olio extravergine di oliva

Focaccia di Recco, la ricetta passo dopo passo

La vera focaccia di Recco è preparata con un formaggio fresco che non è venduto nel resto d’Italia. Ma è molto simile allo stracchino oppure alla crescenza, quindi potete tranquillamente usare uno di questi.

Preparazione:

In una ciotola mettete la farina già setacciata assieme al sale e mescolate bene. Poi praticate un foro al centro e unite l’acqua insieme all’olio. Impastate energicamente fino ad ottenere un composto morbido e liscio. Se invece utilizzate la planetaria, seguite lo stesso ordine e impastate con il gancio, a velocità minima, per circa 5 minuti.

Dopo aver ottenuto un panetto liscio, dividetelo in due parti uguali e lasciate riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente Avvolgete in uno strofinaccio pulito, oppure coprite con la pellicola trasparente. Intanto che aspettate, ungete una teglia da 35×25 centimetri con olio extravergine di oliva.

Passato il tempo di riposo, prendete un panetto e stendetelo sottilmente coprendo con questo la base della teglia preparata. Fate attenzione, quando lo stendete, a non bucarlo e se dovesse succedere, tappate subito unendo la pasta.

Poi stendete il formaggio distribuendolo con un cucchiaino su tutta la superficie. Non avete bisogno di spalmarlo, perché si scioglierà in cottura. Infine stendete il secondo panetto così come fatto con il primo e posatelo sulla base coperta di formaggio. Schiacciate bene i bordi per evitare la fuoriuscita del formaggio in cottura e spennellate la superficie con un po’ di olio. Quindi fate dei buchini, pizzicando la sfoglia superiore della focaccia. Serviranno ad impedire che gonfi durante la cottura ma anche a far uscire un po’ di formaggio.

Cuocere nel forno preriscaldato a 250° per 12-13 minuti circa mettendo la teglia nella parte bassa del forno. Una volta sfornata, attendete qualche minuto per fare rapprendere il formaggio e poi potete tagliarla a quadri. Se ami la foccaccia di Recco potresti anche provare la focaccia sfogliata al pesto