Elton John ha parlato troppo: l’ex moglie chiede 3 milioni di danni

0
1
Elton John moglie
Elton John (Fonte: Instagram)

Si chiama Renate Blauel, l’ex moglie di Elton John, la stessa che a trent’anni dal divorzio ha chiesto un risarcimento milionario per danni morali e psicologici all’ex marito. Cos’ha rovinato il rapporto tra Elton e Renate? 

Elton John moglie
Elton John (Fonte: Instagram)

Sono stati sposati dal 1983 al 1987. Lei era un tecnico del suono e lui era già una delle pop star più famose del mondo. Quando si incontrarono Elton John si era già dichiarato bisessuale ma, almeno all’apparenza, questo non gli aveva impedito di innamorarsi di Renate e di coltivare il sogno di una vita felice insieme.

Nonostante tutte le buone intenzioni, però, l’unione tra Elton e Renate non durò a lungo: lui comprese di essere gay e cominciò a definirsi esclusivamente come tale, quindi i due decisero di divorziare.

Esattamente com’era accaduto a Freddie Mercury, che rimase sempre molto legato alla donna che si era ripromesso di sposare, Elton John ha sempre avuto parole di stima e di rispetto nei confronti dell’ex moglie. Addirittura nel corso degli anni, anche dopo essersi risposato nel 2005 (con un uomo), ha continuato ad affermare che uno dei più grandi rimpianti della sua vita è stato far soffrire Renate.

In decenni di stima reciproca e di rispetto i due ex coniugi non avevano mai avuto screzi, fino a che la storia personale di Elton John non è tornata letteralmente sulla bocca di tutti a causa del libro autobiografico “Me”e del film “Roketman”.

E pare che le conseguenze emotive e psicologiche del film abbiano pesato moltissimo su Renate, la quale ha deciso di chiedere ben 3 milioni di sterline di risarcimento all’ex marito.

La moglie di Elton John: “Ha tradito il nostro accordo”

Elton John moglie
Elton John (Fonte: Instagram)

Quando si divide una parte della propria vita con uno degli uomini più famosi del mondo si è preparati all’idea di dover rinunciare alla propria privacy e di dover necessariamente dare in pasto alla stampa le proprie vicende personali. Nonostante il fatto che la moglie di Elton John fosse quindi completamente consapevole di quello a cui sarebbe andata incontro, decise di tutelarsi dopo il divorzio.

Nello specifico, Renate Blauel inserì nei documenti di divorzio un accordo di riservatezza che impediva a Elton John di rivelare particolari privati della sua vita matrimoniale con Renate.

Nel corso degli ultimi trent’anni il cantante era riuscito egregiamente a rispettare la volontà della donna che aveva amato in gioventù ma pare che negli ultimi anni abbia compiuto due enormi passi falsi che avrebbero portato Renate sull’orlo dell’esaurimento nervoso.

A quanto pare a ferire la sensibilità di Renate sarebbero state le affermazioni di Elton in merito ai motivi che lo spinsero al matrimonio con la sua ex moglie. Nel libro “Me” il cantante afferma di aver sposato la donna senza avere davvero intenzione di formare una famiglia tradizionale, mentre la storia raccontata dalla Blauel è tutta diversa. I suoi legali riportano che, secondo Renate, i due “hanno tentato di avere figli ma non sono riusciti ad averli”.

Questa deformazione della verità da parte di Elton avrebbe causato alla donna dei seri problemi di salute mentale danni psicologici di vario tipo.

Come se non bastasse, Renate compare nel film Roketman, per un totale di cinque minuti. Il problema in realtà non sta nel tempo in cui il personaggio di Renate è presente in scena e nemmeno nell’interpretazione dell’attrice scelta per sostenere il ruolo. Ad aver ferito Renate Blauel, infatti, è stato il modo in cui il matrimonio è stato descritto: “Il film cerca di dipingere il loro matrimonio come una finzione, una visione che lei contesta con tutto il cuore e che considera una rappresentazione falsa e irrispettosa del tempo che hanno trascorso insieme” ha detto il legale della Blauel in tribunale.

Inoltre, la donna sostiene di non essere stata interpellata in merito all’utilizzo della sua immagine per la realizzazione del film e sostiene di aver provato grande ansia a causa dell’attenzione dei giornalisti nei suoi confronti. Pare infatti che una giornalista abbia tentato di contattare Renate e che questo abbia causato grande agitazione nella donna.

La citazione in giudizio presentata in tribunale dai legali di Renate Blauel non parla di una cifra precisa, ma i legali di Elton John hanno affermato che, nei messaggi che i due ex coniugi si sono scambiati prima dell’udienza si era parlato di circa 3 Milioni di Sterline.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Royalisticism (@royalisticism) in data:

Fonti vicine al cantante hanno affermato che Elton John è “scioccato e rattristato dal comportamento di Renate”, soprattutto considerando che anche nella biografia Renate è stata citata nel corso di sole otto pagine e soltanto con toni di grande affetto e stima.

Il 2020 non è stato un anno facile per Sir Elton John: si era aperto con un problema alle corde vocali e con l’annuncio dell’ultimo tour mondiale prima del ritiro dalle scene.