Home Attualità Allerta alimentare | Ritirato salume per presenza di listeria

Allerta alimentare | Ritirato salume per presenza di listeria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:55
CONDIVIDI

Richiamo alimentare per un lotto di casareccia sottovuoto.

salame
salame rischio salmonella (Istock)

D’estate, al fine di consumare alimenti senza dover faticare in cucina, si tende ad acquistare più facilmente i salumi, semplici da portare in tavola e solo da affettare.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Allerta alimentare: Yogurt greco per presenza lattosio in prodotto senza lattosio

È quindi molto importante prestare attenzione a quel che si compra perché, come sempre, il rischio di presenza di batteri è sempre dietro l’angolo. In questi giorni, ad esempio, è stato diramato un richiamo per un lotto di casareccia sottovuoto.

Allerta alimentare per casareccia sottovuoto

Richiamo salame
Salami confezionati – Fonte: Istock photo

Il richiamo arriva direttamente dal Ministero della Salute che nelle scorse ore ha comunicato i dati a cui prestare attenzione. In un lotto di casareccia del marchio Savelli Salumi e Carni è stata infatti riscontrata la presenza di Listeria monocytigenes.
Di seguito tutti i dati per riconoscere il prodotto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Allerta alimentare: Ritirato formaggio per presenza esterichia coli

  • Nome: Casareccia sottovuoto
  • Marchio: Savelli Salumi e carni s.n.c.
  • Lotto di produzione: 192/20
  • Codice di identificazione dello stabilimento: IT E8M29CE
  • Sede dello stabilimenti: Via della stazione, 29 – Norcia (PG)
  • Data di scadenza: 14/11/2020
  • Motivo del richiamo: Presenza di Listeria Monocytogenes
  • Confezione: Il prodotto è venduto con pezzature varie

Come sempre, nel caso si fosse acquistato il prodotto, l’invito è quello di non consumarlo e di provvedere alla restituzione presso il punto vendita dove è stato acquistato. In questo modo si potrà avere un rimborso o un cambio con un prodotto diverso.

Qualora si fosse inavvertitamente mangiato il salame, i sintomi tipici dell’infezione da listeria si riscontrano in poche ore e sono febbre, dolori muscolari, diarrea e nausea. Più raramente l’infezione può colpire il sistema nervoso portando ad altri sintomi come forti emicranie, stato confusionale, perdita dell’equilibrio, etc…

SULLO STESSO ARGOMENTO: Allerta alimentare: Ritirate vongolo italiane

La diagnosi può essere fatta con un normale prelievo del sangue dopo il quale, in caso di infezione, sarà somministrato un antibiotico specifico. In caso di dubbi, quindi, è sempre bene recarsi dal proprio medico curante o se si sta male, in ospedale.

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Diventare consumatori consapevoli e prestare molta attenzione a ciò che si mangia al fine di mantenersi costantemente informati sui vari richiami alimentari è sicuramente il miglior modo per prendersi cura di se e cercare di prevenire il più possibile problemi dovuti a batteri, presenza di allergeni o modalità di conservazione errate (e pertanto pericolose) dei prodotti.