Costume da bagno | Consigli per un lavaggio perfetto

0
2

Il costume da bagno è il protagonista dell’estate, ma non tutti sanno come lavarlo in modo corretto. Scopriamo come farlo per non danneggiare i tessuti.

lavare i costumi correttamente
Foto:Adobe Stock

L’estate, il sole, il mare, la piscina, la stagione desiderata da tanti, in particolar modo dalle donne, che desiderano sfoggiare un look sempre perfetto. Indossare costumi, mettere in mostra il proprio corpo, seguire la tendenza, costume intero, trikini o bikini.

Quindi l’uso dei costumi aumenta in questa stagione, ma come vanno lavati senza danneggiarli? Si sa che il sole, il cloro, la sabbia e la salsedine, possono danneggiare i tessuti dei costumi, quindi bisogna porre attenzione a non rovinarli.

Alcuni costumi spesso hanno applicazioni come Swarovski , perline e pailettes, che se non si pone la giusta attenzione possono staccarsi durante il lavaggio e rovinarsi e danneggiare altri costumi.

Noi di CheDonna.it vogliamo darvi qualche consiglio su come lavare i costumi senza danneggiarli, così da preservarne la qualità.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Costumi da bagno | Tutte le tendenze mare dell’estate 2020

Costume da bagno: consigli utili da seguire prima del lavaggio

Costume intero Fonte: Istock-Photos

Focalizziamo l’attenzione su come lavare i costumi da indossare quando andiamo al mare o siamo in vacanza, così da preservarne la qualità.

Come per i capi di abbigliamento, anche nei costumi c’è l’etichetta, che ci da tutte le informazioni necessarie, su come procedere al lavaggio. Infatti si può definire la “carta di identità” del capo d’abbigliamento, la temperatura consigliata e il tipo di lavaggio da eseguire.

E’ necessario, porre la stessa attenzione che avete quando lavate il bucato a mano o in lavatrice. Controllate sempre se sono presenti delle macchie, che è preferibile rimuoverle prima.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Disinfettare il bucato con prodotti naturali

Innanzitutto sarebbe buona pratica, farsi la doccia dopo aver fatto sia il bagno al mare che in piscina, così da eliminare ogni residuo di cloro e salsedine. Sarebbe una buona fase preliminare, ma non tutti seguono, spesso la sabbia la ritroviamo tra i tessuti del costume.

Se avete omesso questo passaggio, potete procedere in questo modo, sciacquate sotto acqua corrente tiepida il costume, così da eliminare ogni residuo di cloro, sale e sabbia. Nel caso siano presenti residui di sabbia, visto che non è proprio così facile rimuovere, allargate delicatamente il tessuto e sciacquate bene.

Nell’eventualità potreste anche metterlo in ammollo in una bacinella con acqua e lasciarlo così per almeno 15 minuti. Poi procedete al lavaggio, leggete sempre l’etichetta, il nostro consiglio è di lavare a mano i costumi che hanno ricamo o applicazioni.

Le opzioni di lavaggio sono due quello in lavatrice o a mano, nel primo caso  sembra la soluzione più semplice per tutti, ma la paura è sempre in agguato perché c’è il rischio di rovinare i costumi.

Se volete effettuare il lavaggio in lavatrice, accertatevi che ci sia il simbolo in etichetta, se c’è mettete nel cestello della lavatrice. Ma tenete sempre conto della regola che i capi vanno separati per colore. In questo modo si eviteranno spiacevoli sorprese.I costumi si devono lavare con temperature basse che non superano i 30 °.

Lavaggio a mano o in lavatrice: quale scegliere

lavare bucato
Foto: Adobe Stock

Entrambi i lavaggi si possono effettuare, ma prestate attenzione, s decidete di lavare in lavatrice, non vanno inseriti costumi con applicazioni e ricami.

Inoltre se il costume da bagno ha delle imbottiture, potete evitare il lavaggio in lavatrice, al massimo se andate frequentemente al mare, non vi consigliamo di lavarli ogni volta in lavatrice. Potete alternare dei lavaggi a mano con quelli della lavatrice.

Impostare sempre il lavaggio delicato, dove la temperatura massima deve essere di 30 gradi, inoltre impostate la centrifuga al minimo, così da evitare di danneggiare i tessuti elastici. Le lavatrici attuali danno la possibilità di scegliere non solo i programmi, ma di impostare la temperatura e la centrifuga.

Non mettete il costume da bagno così nel cestello, ma negli appositi sacchetti, che di solito utilizzate per i reggiseni. In mancanza di questo, potete tranquillamente utilizzare una federa di cuscino.

Un altro consiglio, quando lavate i costumi in lavatrice, non li mettete con gli indumenti intimi. Questi hanno bisogno di una trattamento diverso per una questione di igiene.

In alternativa alla lavatrice, potete procedere con il lavaggio a mano, in questo modo potete farlo anche quando siete in vacanza e non avete a disposizione la lavatrice.

Il lavaggio a mano è sicuramente quello più consigliato per i costumi da bagno, dato i tessuti che sono molto delicati. Basta sciacquarli prima sotto acqua corrente per eliminare salsedine, sabbia e cloro, poi immergete nella bacinella con acqua tiepida e del detergente delicato.

Lasciate in ammollo per circa un’ora, ma non mettete mai costumi di colori diversi per evitare che possono scambiarsi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Piscina | Evitare le possibili infezioni seguendo alcune regole

Dopo li sciacquate bene e non vanno strizzati per evitare di rovinare i tessuti, in particolar modo se contengono imbottitura o ferretti. Inoltre non stendete al sole, ma al riparo dal sole.

Se volete igienizzarli oltre al lavaggio comune, procedete con l’olio essenziali tree tea, conosciuto per le diverse proprietà tra cui quelle antibatteriche, quindi perfetto per detergere i costumi. Mettete al solito detersivo anche 5 gocce di questo olio.

Provate anche l’aceto con acqua tiepida che svolge un’azione disinfettante, lasciate sempre in ammollo.

Smacchiare il costume

Quante volte avete macchiate il costume con i prodotti solari? E’ capitato a tutti almeno una volta nella vostra vita. Ma come si possono eliminare senza danneggiare i tessuti sfregando troppo?

lavare a mano
Photo Pinterest

Il segreto è pretrattare con ingredienti naturali come bicarbonato e aceto, direttamente sulla zona da smacchiare. Ma in caso specifico di olio solare, potete aggiungere un pò di detersivo che utilizzate di solito per lavare le stoviglie, che sgrassa in profondità. Poi sciacquate bene. In caso di macchie da crema solare invece, bagnate la zona interessata con un pò di acqua fredda e mettete un pò di sapone di Marsiglia. Poi versate un pò di bicarbonato di sodio e lasciate agire per un pò. Sciacquate bene per rimuovere ogni residuo.