Congelatore | Ecco alcuni consigli per utilizzarlo al meglio

0
6

Il congelatore è un valido alleato in cucina. Ma sappiamo davvero tutto su questo prezioso elettrodomestico di uso comune? Ecco alcuni consigli per utilizzarlo al meglio. 

congelatore utilizzarlo al meglio
Congelatore (Adobe Stock)

Il congelatore è un prezioso alleato in cucina, infatti ci permette di conservare gli alimenti in modo da avere una piccola riserva in casa e non dover necessariamente uscire tutti i giorni a fare spesa.

Ma nonostante sia uno di quegli elettrodomestici di uso quotidiano, siamo sicuri di conoscerlo a fondo e soprattutto di utilizzarlo al meglio? Leggi anche Consuma correttamente i cibi congelati | Quali proprietà restano invariate?

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lavastoviglie | 10 oggetti che mai avresti pensato di poterci mettere

Ad esempio sai la differenza tra un prodotto congelato e uno surgelato? Ecco alcuni accorgimenti per sfruttare al meglio il congelatore.

Segui questi consigli per utilizzare al meglio il tuo congelatore

congelatore utilizzarlo al meglio
Congelatore (Adobe Stock)

Chi di noi non ha un congelatore in casa? Nonostante sia un elettrodomestico di utilizzo comune davvero sappiamo tutto su come sfruttarlo al meglio?

Grazie al suo utilizzo possiamo tenere una scorta di cibo in casa e al tempo stesso non sprecarlo conservando alimenti che non riusciamo a consumare subito anche a distanza di giorni o mesi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lavatrice | Ecco tutto quello che puoi lavare oltre ai vestiti

Per un suo migliore utilizzo però dobbiamo conoscere qual è la sua capacità congelante e soprattutto sapere quali sono gli alimenti che possiamo congelare al suo interno.

Partiamo dagli alimenti. Ci sono dei cibi che possono tranquillamente essere congelati come: carne, pesce fresco, verdure cotte e crude (tranne quelle ricche d’acqua come l’insalata che perderebbe le sue caratteristiche e i pomodori crudi), frutta (tranne quelli ricchissimi d’acqua come anguria e melone che potrebbero perdere il loro sapore), formaggi stagionati, burro, pane e pizze, prodotti da forno, cereali cotti o precotti. Mentre i cibi che non possiamo congelare sono: uova, latte, panna, fritti e formaggi freschi. Leggi anche Formaggi | Tutti quelli che non vanno nel congelatore

Quando congeliamo qualcosa ricordiamoci di apporre un piccola etichetta sul prodotto così da gestire al meglio i cibi nel congelatore non rischiando di tenere troppo a lungo alcuni alimenti al suo interno che potrebbero deteriorarsi.

Gli alimenti infatti pur essendo congelati hanno comunque una durata che varia in base al tipo di cibo. Ad esempio la carne di bovino, pollo e tacchino dura dai 6 ai 12 mesi, mentre quella di suino si deteriora prima, va infatti dai 4 ai 6 mesi. La durata diminuisce con le carni lavorate che vanno da 1 a 2 mesi. Hamburger e macinato possono resistere fino a 3-4 mesi. Il pesce fresco invece dura dai 3 ai 4 mesi. Frutta e verdura invece hanno tempi più lunghi. Possono stare nel congelatore dai 10 ai 12 mesi.

Altro importante accorgimento è di scongelare correttamente i cibi che vogliamo consumare così da non correre rischi per la salute. Opportuno sarebbe fare prima un passaggio in frigorifero così da non permettere ai batteri di proliferare. Se invece siete di fretta potete utilizzare il microonde. Una volta scongelato però dovrete cuocerlo entro breve.

Inoltre, quando compriamo prodotti surgelati al supermercato dovremo cercare di mantenere la catena del freddo. Un segreto per vedere se sono stati conservati correttamente è controllare che sulle confezioni non ci sia la brina, segno che denota una cattiva conservazione. Inoltre, le scatole o confezioni non devono essere danneggiate e se possibile una volta acquistate sarebbe  opportuno metterle, durante il tragitto fino a casa, dentro ai sacchetti frigo riutilizzabili.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lavastoviglie | Ecco 10 oggetti da non mettere nella lavapiatti

Da tenere a mente che surgelare non ha lo stesso significato di congelare. Nel primo caso infatti l’alimento raggiunge -18 gradi in pochissimo tempo. In questo modo gusto e valore nutrizionale non si danneggiano eccessivamente. Tale processo è possibile solo con l’abbattitore, uno strumento professionale che arriva fino a -40 gradi e di solito non si usa nelle abitazioni ma nei ristoranti. A casa l’unica operazione possibile è quella di congelare. I cibi arrivano a -18 gradi entro 24 ore in genere. Inoltre, quelli a 3 stelle possono conservare i cibi surgelati acquistati ma non garantiscono quel raffreddamento tale che permette anche di congelare i cibi freschi, cosa che invece sono capaci di fare quelli a 4 stelle.

congelatore utilizzarlo al meglio
Adobe Stock

Infine, controllate quanto è la temperatura del vostro congelatore. Questa dovrebbe essere di almeno -20 gradi così da poterci permettere di congelare anche i cibi freschi in modo da garantire la temperatura di -18 gradi in tutte le parti degli alimenti congelati.