Home Salute e Benessere Psiche Psiche | Una bugia ripetuta mille volte si trasforma in verità

Psiche | Una bugia ripetuta mille volte si trasforma in verità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04
CONDIVIDI

Menzogna, verità o illusione della verità? hai mai riflettuto sul concetto di verità? scopri come anche una bugia può diventare una verità.

bugie
Adobe Stock Photo

Bugia o verità? a pensarci bene rendere un’affermazione una verità intervengono diversi fattori. Esistono diversi tipi di verità, la verità può essere scientifica, ma anche filosofica, religiosa, personale, ideologica, ne esistono infinite variabili e ognuna ha un proprio grado di verità. Il grado massimo di validità spetta alle teorie validate e provate scientificamente, ma per quanto riguarda tutte le altre aeree il grado di validità scende fino a diventare soggettivo e perfino non dimostrato. Quindi a pensarci bene tra una verità non dimostrata e una bugia, non c’è molta differenza. E poi c’è lei, l’illusione della verità. Scopri di cosa si tratta in questo articolo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 6 frasi che i manipolatori usano per confonderti

Scopri come una bugia ripetuta diventa verità

bugie mentire
AdobeStock Photo

“Una bugia ripetuta dieci volte rimane una bugia, ripetuta diecimila volte diventa una verità “, è una legge di propaganda spesso attribuita al nazista Joseph Goebbels, ministro incaricato della propaganda durante la seconda guerra mondiale. Il suo lavoro è stato così efficace che ci sono ancora persone che oggi difendono le “verità” del Terzo Reich. Per gli psicologi, questo è il cosiddetto effetto “illusione della verità”.

Goebbels ed il suo metodo ha avuto un tale successo che i meccanismi da lui utilizzati sono stati copiati da molti altri leader in tutto il mondo. Si tratta di un metodo che prevede di utlizzare le bugie in modo perfettamente consapevole, per manipolare le menti delle persone che vogliono influenzare e quindi riuscire a far sì che accettino l’inaccettabile, anche ciò che palesemente fa l’interesse solo di pochi e quindi dovrebbe essere per natura inaccettabile o comunque destare sospetto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Le diverse tipologie di bugie e come smascherare un bugiardo

La conclusione di questo lavoro è stata che, grazie all’esperienza nazista, le società sono in grado di credere in qualsiasi messaggio l’importante è che venga presentato nel modo giusto e quindi avvalendosi dei media e di qualsiasi altra istituzione ritenuta valida ed affidabile per trasmettere un’ideologia, come la scuola. Per completare il tutto basta aggiungere al messaggio un pizzico di paura, odio e insicurezza e ripetere questa finta verità ancora e ancora per infinite volte. La relazione tra potere e media non a caso è così stretta e non a caso spesso sono i grandi gruppi economici o politici ad avere il controllo della stampa.

Il punto è che a volte le persone sono disposte a credere a tutto ciò che gli conviene credere, si crede facilmente a ciò che ci fa stare meglio credendolo, mentre facciamo fatica a credere alle cose che ci preoccupano. Questo è il motivo per il quale per farti credere dalla gente basta dire loro quello che vorrebbero sentirsi dire e ci crederanno senza porsi domande. “Non c’è peggior cieco di colui che non vuole vedere”, dice il detto popolare e questo vale anche nel caso delle verità e delle bugie.

Perchè è necessaria la ripetizione? Perchè la ripetizione genera credenze molto profonde.

Questo si spiega facilmente considerando il funzionamento del cervello. Nel momento in cui registriamo una nuova informazione o situazione. La novità deve essere assimilita e regolata dopo di che l’adattamento si genera in modo automatico.

Hai mai pensato a quando fai un viaggio e alla sensazione che provi arrivando in un posto nuovo? Ti senti spaesato ma bastano pochi giorni e vedere gli stessi posti, per creare un’abitudine e accettare questo nuovo ambiente.

Ripetere infinite volte una bugia genera lo stesso effetto. La mente si adatta gradualmente alla nuova informazione e a forza di sentirla la incorpora nel suo campo di pensiero, diventa familiare a te come a tutti e quindi universalmente giudicata plausibile.

Ma a questo punto bisogna considerare un altro processo mentale,legato alle conoscenze pecedenti:

Anche se una bugia sembra plausibile, perché dovresti mettere da parte ciò che sai solo perché hai sentito una bugia che dice ripetutamente il contrario?

Ripetere infinite volte una bugia è davvero sufficiente a renderla una verità? Probabilmente no, altrimenti non si dovrebbero applicare tutte le altre tecniche persuasive che esistono.

A validare questa ipotesi ci ha pensato un team guidato da Lisa Fazio della Vanderbilt University.

Lo studio si prefiggeva di testare come l’illusione dell’effetto della verità interagisse con le precedenti conoscenze.

Il risultato dello studio ha portato alla conclusione che il fattore che più ha influenzato la valutazione della veridicità positiva di una dichiarazione è stata … la sua vera veridicità.

Con o senza ripetizione, le persone tendevano a credere di più ai fatti reali che alle bugie. Secondo gli autori dello studio questo esperimento fornisce una chiave di lettura delle nostre convinzioni: ” La ripetizione ha il potere di far apparire le dichiarazioni veritiere, anche quando sappiamo che non sono vere, ma statisticamente prevale ciò che consideriamo vero”. Il motivo? Perchè il fatto di rendere logica un’informazione prevale su tutto il resto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Bugiardi patologici: cosa li spinge a mentire così tanto?

Se ogni volta che ascolti qualcosa, devi valutarlo rispetto a ciò che già sai, dovresti fare uno sforzo e impiegare troppo tempo. Tendiamo istintivamente ad applicare la regola della valutazione rapida delle dichiarazioni per stimare la plausibilità di un’affermazione quindi poichè tendiamo a giudicare rapidamente, solitamente preferiamo le scorciatoie.

Si conclude quindi che solo il fatto di ascoltare una bugia infinite volte non la rende una verità perchè si tenderà ad applicare la regola della valutazione rapida e a proteggerci dall’illusione della verità. Per fortuna spesso i fatti in questo mondo contano più delle parole.

Fonte: Istock

Scopri tutti i nostri articoli nella sezione Psiche e Personalità e conosci meglio te stesso e rendi migliore le tue relazioni con gli altri.