Home Attualità Coronavirus | Zaia presenta un nuovo test rapido

Coronavirus | Zaia presenta un nuovo test rapido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:38
CONDIVIDI

Arriva il test rapido per riscontrare il coronavirus in soli 7 minuti.

tampone coronavirus
Tampone per coronavirus – Photo by David Hecker/Getty Images

In Veneto è partita la nuova sperimentazione per un test rapido che in soli sette minuti sarebbe in grado di rivelare la positività al Coronavirus.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Vietato ingresso in Italia a chi arriva da paesi a rischio

A presentarlo è stato il governatore del Veneto Luca Zaia che si è avvalso dell’aiuto del primario di microbiologia di Treviso, Roberto Rigoli. Il test, al momento, è stato provato su 1000 persone.

Cosa c’è da sapere sul nuovo test rapido per il Coronavirus

Covid-19 primi risultati incoraggianti vaccino cinese
Flaconcini laboratorio – Foto: Adobestock

Il tampone (ancora in fase sperimentale) sarebbe in grado di rivelare la positività al Coronavirus in soli sette minuti,ed il tutto ad un costo di 12 euro e quindi inferiore a quello di un normale tampone che, invece, al momento ne costa 18.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Save the Children: “10 milioni di bambini forse mai più a scuola”

Va specificato che questo tampone rapido, già provato su 1000 persone, non da una risposta definitiva ma si limita a segnalare una positività che andrà poi confermata con altre indagini. Al momento, sembra che sui soggetti esaminati e risultati positivi al test ci sia stato solo un falso positivo mentre tutti gli altri erano effettivamente contagiati.

A detta di Zaia, però, la sua rapidità consentirebbe di isolare da subito i presunti contagiati e tutto in attesa del responso definitivo. Il test, inoltre, si limita a cercare il virus e non rivela la presenza di eventuali anticorpi.
Al momento, come spiegato da Roberto Rigoli, il test è in fase sperimentale ed in attesa della validazione da parte del Ministero della Sanità.

Proroga dello stato d’emergenza

Conte stato d'emergenza
Giuseppe Conte – Fonte: instagram

Intanto, restando in tema di Coronavirus, Giuseppe Conte ha già reso nota l’intenzione di prorogare lo stato d’emergenza. Al momento si sta valutando se prorogarlo fino a fine anno o se limitarsi al 31 Ottobre salvo poi estenderlo in futuro. Una scelta ritenuta eccessiva da diversi virologi e ancora non definitiva. Si pensa però che potrebbe arrivare a breve.
Nella giornata di oggi, intanto, dovrebbe essere approvato un nuovo dpcm al fine di confermare le misure o modificare le misure di sicurezza ormai in scadenza.

covid-19 virus
Scritta Covid 19 – Foto da Pixabay

Nei prossimi giorni se non nelle prossime ore, quindi, potrebbero arrivare nuove regole che determineranno l’estate e quindi le vacanze degli italiani.