Bevande e cibi freschi al mare | Come conservarli al meglio

Desiderate bevande e cibi freschi al mare tutto il giorno? Non è così difficile, non occorre solo la borsa frigo, ma bisogna seguire degli accorgimenti per garantire una buona temperatura tutto il giorno.

Mantenere cibi freschi
Foto: Adobe Stock

L’estate è arrivata, è il tempo di andare al mare e in piscina, a godersi il sole, la tintarella è un vezzo a cui difficilmente si rinuncia. Ma sicuramente tante persone hanno l’abitudine di portare con sè la borsa termica, così da poter conservare alimenti e bevande fresche per più ore.

Se si trascorrono molte ore al mare o in piscina, è opportuno poter conservare a lungo il cibo in modo corretto. Potete acquistare diverse borse termiche, in base alla capacità, da quelle pratiche a zaino a quelle modello di borsa shopper. In alternativa molto funzionale sono quelle rigide che fungono da piano da appoggio.

Scopriamo come mantenere i cibi e bevande fresche per diverse ore quando si decide di trascorrere diverse ore al mare.

SULLO STESSO ARGOMENTO: I cibi da non mangiare quando si va al mare

Bevande e cibi freschi a lungo: scopri come

Borsa termica per alimenti
Foto:Adobe Stock

Con l’arrivo dell’estate, porta con sè il caldo, la voglia e il desiderio di trascorrere giornate fuori casa è comune a tutti. La borsa termica è la soluzione perfetta, per portare con sè il cibo e bevande e mantenerle fresche a lungo. Questa garantisce una temperatura costante, grazie al ghiaccio che viene inserito. Se non viene garantita la catena del freddo, alcuni alimenti possono deperirsi e non si garantirà una sicurezza alimentare.

Ma se si seguono dei piccoli accorgimenti, riusciremo a utilizzare al meglio la borsa termica.

1- Occhio alla temperatura di partenza: la borsa termica non fa miracoli, non è un frigo, ma mantiene la temperatura costante. Quindi non vi aspettate di mettere alimenti non freddi e pretendere che si raffredderanno dopo che sono stati nella borsa termica. Conservate la borsa termica in un luogo fresco e lontano dalla luce.

2- Inserire le giuste placche termiche: la quantità di mattonelle di ghiaccio deve essere proporzionata alla borsa e quello che mettete all’interno. Tante volte è capitato almeno una volta nella vostra vita di mettere tanto cibo, ma solo una mattonella di ghiaccio. Nel caso in cui dovete portare più cibo e bevande, optate per due borse termiche. Le proporzioni sono importanti, fra ghiaccio e cibo, devono essere di 2 a 1, cioè il ghiaccio deve essere il doppio del cibo. Solo in questo modo potrete avere bevande e cibi freschi per tutto il giorno.

3- Bevande molto fredde: Per garantire una bevanda fresca a lungo, potete provare a metterne qualcuna nel freezer e poi inserirla nella borsa termica. Al massimo, lasciate qualcuna in frigo, così se dovete bere non risulterà troppo ghiacciata. Sicuramente le bevande saranno fresche a lungo se provengono dal freezer o dal frigo, piuttosto se saranno a temperatura ambiente.

4- Non lasciare spazi vuoti: se c’è troppo spazio tra il cibo e le mattonelle di ghiaccio, non garantisce una buona refrigerazione. Lo spazio non vuoto permette all’aria di assorbire il freddo, cedendo calore agli altri corpi. Potete provare a colmare i vuoti con dei fogli di giornale.

5- Ghiaccio secco: create un mix tra mattonelle di ghiaccio e ghiaccio secco, perchè quest’ultimo assicura una maggiore durata, mentre il primo abbassa più rapidamente la temperatura di cibi e bevande. Tutto dipende anche dalla qualità della borsa termica, migliore sarà la qualità minore sarà la probabilità che la plastica potrebbe spaccarsi in presenza di ghiaccio secco. chiedete sempre al momento dell’acquisto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bambini | Ecco cibi e bevande più sani da consumare in estate

6- Non togliere le mattonelle o ghiaccio sciolto: quando il ghiaccio si scioglie, non va mai tolto dalla borsa termica. Questo perchè continua a svolgere la sua funzione raffreddante.

7- Non aprire frequentemente la borsa: stesso discorso che vale per il frigorifero di casa. Se lo sportello si apre spesso, non si mantiene costante la temperatura interna. Aprendo in modo frequente la borsa si crea dispersione di freddo.

8- Non lasciare la borsa al sole: è evidente, che se la borsa termica viene lasciata al sole, non garantirà cibi e bevande fresche. Innanzitutto va precisato che la borsa termica non deve essere esposta a raggi diretti, non deve mai stare sulla sabbia o solarium caldo. Poggiate sempre un telo mare sotto e sopra la borsa e tenetela all’ombra, sotto l’ombrellone o la sedia.

Come sistemare bevande e cibi nella borsa

Ghiaccio: 11 fantastici modi inaspettati di usarlo
Foto:Istock Photo

Dopo avervi dato delle indicazioni su come mantenere cibi e bevande nella borsa termica, è opportuno capire come posizionarli in modo strategico.

Non posizionare mai a contatto diretto verdure, frutta e formaggio alle mattonelle di ghiaccio. Al massimo posizionate nei contenitori, via libera a paste e risi freddi, uova sode, frittate, insalata di pomodori con tonno e olive. Per quanto riguarda la frutta e verdura, è sono da preferire i contenitori di plastica ai sacchetti, perchè si potrebbe formare un pò di condensa che si forma all’interno rendendo troppo molla la frutta.

Oppure provate a mettere tra le mattonelle e il cibo delle bottiglie che creano una vera  e propria barriera. Non mettete mai gli alimenti sfusi, ma sempre in contenitori, così da garantire una massima igiene. Non solo anche per quelli liquidi così da evitare che possano perdere liquidi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Acqua di cetriolo | Ecco la bevanda detox dell’estate


Non
si consiglia di mettere nella borsa termica pane e biscotti secchi, ma se sono farciti con salumi e formaggi invece si, ma sempre lontani dalle mattonelle.

La borsa deve essere pulita ogni volta che si utilizza, è un ambiente chiuso e umido in cui si conservano gli alimenti, dove possono proliferarsi batteri, soprattutto quando la temperatura inizia a salire.

Acqua fresca Foto:Istock Photo

Dopo averla utilizzata, la svuotate bene, lavate le mattonelle con ghiaccio, con il normale detersivo per stoviglie, eliminate con un panno morbido, eventuali residui di cibo.

Pulite l’interno della borsa con prodotti delicati e non aggressivi come acqua e bicarbonato, o aceto. Asciugate con un canovaccio di cotone pulito o all’aria, per evitare che possa puzzare di muffa.