Ghali | Aggredito da una fan. Lei: “Sai benissimo cosa mi hai fatto”

0
1

Aggredito da una fan, Ghali ha vissuto un sabato sera da incubo e non si è ancora dato una spiegazione per quanto accaduto.

Ghali
Ghali (Fonte: Instagram)

Giovanissimo, pieno di talento ma soprattutto molto famoso, Ghali è stato in grado di costruirsi una carriera al top dell’industria musicale italiana nel giro di pochissimi anni.

Nonostante questo, o forse proprio per questo, mentre da una parte aumenta esponenzialmente il gradimento del pubblico, il rapper è sempre più spesso vittima di attacchi da parte di hater.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Gué Pequeno | “Ghali si veste da donna? Ridicolo. Almeno fosse gay!”

Mai nessuno però, almeno prima d’ora, si era mai spinto a passare dalle parole ai fatti. Il cantante infatti è stato raggiunto nella sua casa di Buccinasco da una fan che ha letteralmente attraversato quasi tutta l’Italia per poter incontrare quello che, almeno all’apparenza, avrebbe dovuto essere un suo idolo.

Nel momento in cui Ghali e la ragazza si sono incontrati le cose sono precipitate e Ghali è stato costretto a chiamare il 113 per proteggere sia la sua proprietà sia la sua incolumità fisica.

Ghali aggredito e sotto choc: “Non so che dire”

Ghali
Ghali (Foto: Instagram)

La ragazza che si è introdotta in casa di Ghali ha 22 anni ed è originaria della provincia di Benevento. 

Cosa abbia spinto la ragazza a organizzare quella che sembra una vera e propria spedizione punitiva nei confronto di Ghali non è ancora chiaro.

La ragazza ha viaggiato in treno dalla provincia campana alla provincia lombarda dove Ghali e sua madre vivono attualmente. Ha individuato la casa dell’artista e ha atteso per ore fuori dalla casa che Ghali rientrasse. Nel momento in cui il rapper è rientrato, la ragazza si è scagliato contro tutto quello che aveva a portata di mano.

Prima ha cominciato a prendere a calci l’automobile su cui Ghali era arrivato, quindi ha tentato di distruggere tutti gli oggetti presenti nel giardino della villetta di proprietà del rapper e nella quale vive anche la madre di Ghali.

Com’era facilmente intuibile, però, l’intento della ragazza era quella di colpire il rapper, cosa che da un certo punto in poi è riuscita a fare. A quel punto il ragazzo ha tentato di difendersi in tutti i modi, ma si è reso conto di non poter fermare l’aggressione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ghali senza filtri: tutta la verità su un’infanzia e una vita difficile

Ha quindi deciso di chiamare il 113 per fare in modo che fossero le forze di polizia a mettere fine a quello che si stava trasformando in un incubo. Secondo quanto ha spiegato lo stesso rapper, durante la colluttazione ha cercato più e più volte di capire le cause del comportamento della ragazza, la quale non ha voluto fornire spiegazioni e, al contrario, ha solo tentato di alimentare il senso di colpa del cantante.

“Cosa ti ho fatto?” avrebbe chiesto ripetutamente Ghali, ottenendo come risposta un enigmatico “lo sai benissimo”.

In maniera completamente contraria alle aspettative, la ragazza non si è allontanata il più velocemente possibile nel momento in cui si è resa conto che le forze dell’ordine stavano per arrivare sul luogo dell’aggressione. Al contrario, ha continuato ad avere comportamenti violenti nei confronti della sua vittima anche davanti agli agenti di polizia, nonostante il fatto che avesse dichiarato di essere arrivata in Lombardia solo per conoscere il cantante.

Non riuscendo a calmare la ragazza e a gestire la situazione in maniera sicura, gli uomini della Polizia hanno deciso di chiamare il 118 e di far portare via la ventiduenne in ambulanza. La ragazza è stata portata all’ospedale San Carlo Borromeo ed è stata sottoposta ad accertamenti psichiatrici.

Dal canto suo, il rapper non ha rilasciato alcuna dichiarazione se non quella di essere completamente sconvolto dall’accaduto.

Tra le varie ipotesi formulate per dare una spiegazione agli assurdi avvenimenti dello scorso sabato ci sarebbe anche la possibilità che la ragazza sia un stalker o che potesse manifestare tutti i sintomi della sindrome di Clérembault. Chi è affetto da questa sindrome è innamorato di una persona e per lungo tempo coltiva la speranza che la persona in questione possa contraccambiare i suoi sentimenti. Quando si rende conto che questo non potrà avvenire, la speranza si trasforma in rabbia incontrollabile che spesso viene sfogata proprio su quello che fino a poco prima era un oggetto d’amore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da GHALI (@ghali) in data:

Attualmente la ragazza è a piede libero ma è stata denunciata per violazione di domicilio e danneggiamento alle proprietà del rapper che, fortunatamente, non è stato ferito durante l’aggressione.