Home Salute e Benessere Fumo e capelli, perché smettere | Il tabacco indebolisce la chioma

Fumo e capelli, perché smettere | Il tabacco indebolisce la chioma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:05
CONDIVIDI

Smettere di fumare può aiutare a mantenere più forti i capelli, perché gli effetti della  nicotina sono pesanti

istock

Il fumo fa male alla salute, perché i capelli dovrebbero fare differenza? E in effetti è dimostrato che smettere di fumare aiuta ad avere capelli più forti. Diverse ricerche mediche hanno stabilito lo stretto rapporto tra sigarette e rischio di calvizie o alopecia. Una malattia che colpisce indifferentemente gli uomini come le donne e per questo smettere aiuta ad avere una capigliatura più forte e resistente.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Capelli puliti e profumati a lungo | Segui i nostri consigli

Molti studi portati avanti sui capelli e sulle cause della loro forza hanno dato un risultato chiaro. In soggetti che mangiano allo stesso modo e hanno stile di vita simile la maggiore perdita di capelli è stata registrata nei soggetti che fumano. Non parliamo di fumatori o fumatrici incalliti, ma bastano poche sigarette al giorno. Ma soprattutto un pacchetto di sigarette al giorno aumenta in maniera rilevante il rischio di rimanere parzialmente o totalmente senza capelli.

La causa? Il monossido di carbonio contenuto nelle sigarette che agisce in maniera dannosa sui follicoli piliferi e sui bulbi dei capelli. Quindi anche se non ce ne rendiamo conto direttamente, mal diminuisce l’ossigenazione del sangue che arriva al bulbo pilifero. La circolazione sanguigna dei follicoli piliferi è una fase fondamentale per la salute dei capelli e per questo il cuoio capelluto debba essere massaggiato con regolarità. Questo favorisce favorire l’afflusso del sangue l’ossigenazione che generano nutrimento e  forza per i capelli.

Come incide il fumo sulla salute dei capelli

Il fumo è dannoso in generale per la salute, ma in questo caso per la consistenza e la resistenza della capigliatura. Non permette la regolare microcircolazione sanguigna del cuoio capelluto. Ma sballa anche l’equilibrio batterico della cute dei capelli e del tessuto epidermico aumentando il rischio di infiammazione dei follicoli. In più, come hanno dimostrato gli studi, la nicotina depositandosi sul cuoio capelluto modifica la composizione chimica del sebo e danneggia i capelli favorendone la caduta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Colore di capelli | Scegliere tonalità adatta in base a carnagione

Quindi smettere di fumare serve per avere una capigliatura forte e resistente. Le sigarette ma anche i sigari o il tabacco non sono certamente la principale causa della caduta di capelli. Ma certamente influiscono in maniera importante sulla loro salute e sulla durata.

 

adobe stock

Inoltre incide in maniera importante anche un’alimentazione povera o carente di alcuni elementi nutritivi. Ecco perché possiamo partite dal fumo per stare meglio e per avere anche una chioma più sana.