Home Attualità Elvis Presley | Morto il nipote che assomigliava tantissimo al nonno

Elvis Presley | Morto il nipote che assomigliava tantissimo al nonno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:17
CONDIVIDI

Il nipote di Elvis Presley, figlio di Lisa Mary Presley, era identico al nonno: morto in circostanze da chiarire, è entrato a far parte del tristemente famoso “Club 27”.

L’annuncio è stato dato dal manager di Lisa Marie Presley: il corpo senza vita di Benjamin Kenough è stato trovato nella sua casa di Calabasas, in California.

Com’è comprensibile, la madre di Benjamin ha affermato di essere completamente sconvolta dall’improvvisa morte del figlio che amava in maniera viscerale e pare, almeno per ora, che le dinamiche della vicenda siano chiare, anche se le motivazioni restano ancora tutte da chiarire.

Trovato morto il nipote di Elvis Presley: suicidio?

Nipote elvis presley
Lisa Marie Presley e suo figlio Benjamin (Fonte: Instagram)

Unica figlia di Elvis Presley, Lisa Marie aveva amato tantissimo il bambino nato dall’amore con il fotografo Danny Kenough. A rendere ancora più profondo il suo amore per il suo secondogenito era l’enorme somiglianza fisica e caratteriale tra Benjamin e suo nonno, il divo del rock and roll che il mondo non ha mai dimenticato.

Addirittura Lisa Marie aveva parlato di quanto la somiglianza fosse inquietante e di quanto, in qualche modo, si aveva l’impressione di avere a che fare di nuovo con Elvis, generoso, pieno di talento ma estremamente inquieto.

Travolto dalla sua ingestibile fama e dal successo a cui evidentemente non era preparato, Elvis Presley non morì suicida, ma a fermare il suo cuore fu un mortale cocktail di farmaci, droghe disordini alimentari.

Il nipote Benjamin, evidentemente, ha ereditato anche la profonda instabilità del nonno Elvis: pare ormai confermata l’ipotesi che il giovane si sia tolto la vita con un colpo di arma da fuoco che lo ha ucciso all’istante.

Anche se non ha mai avuto modo di conoscere suo nonno, morto quasi quindici anni prima della sua nascita, Benjamin Keough è stato per un breve periodo della sua vita anche figliastro di Michael Jackson. Lisa Marie e Michael, infatti, sono stati sposati dal 1994 al 1996, anche se hanno continuato a frequentarsi anche dopo il divorzio, fino almeno al 1998.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Michael Jackson: i due misteri legati alla sua morte

C’è da dire che purtroppo anche Lisa Marie Priesley ha avuto un passato da utilizzatrice di droghe: negli anni della giovinezza è stata espulsa da varie scuole per possesso di cocaina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mary’s Moonwalker (@marysmoonwalker) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jodie🥳 (@michaeljackson_fan101) in data:

Non si può dire quindi che Benjamin Keough sia sempre cresciuto all’interno di un ambiente familiare equilibrato e sano: la sua timidezza e il fatto di non aver saputo definire completamente la sua strada professionale fino ai 27 anni è pesato troppo sulla sua psiche. Anche Amy Winehouse, Kurt Kobain e Janis Joplin si tolsero la vita alla stessa età, entrando a far parte di quello che è diventato famoso come il “Club 27”.