Home Gossip Johnny Depp | Violenza in famiglia e marijuana alla figlia minorenne

Johnny Depp | Violenza in famiglia e marijuana alla figlia minorenne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50
CONDIVIDI

Johnny Depp e Amber Heard hanno aperto le ostilità in tribunale: nella sua deposizione Depp ha anche parlato del perché diede marijuana a sua figlia Lily Rose.

Johnny Depp
Johnny Depp (Fonte: Instagram)

Le controversie legali tra Johnny Depp e la ex moglie Amber Heard sono ormai entrate nel vivo.

L’attrice ha accusato l’ex marito di violenza domestica e abusi, mentre l’attore ha deciso di citare in giudizio Amber per diffamazione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Johnny Depp e la nuova imbarazzante accusa nei confronti di Amber Heard

Nelle scorse ore Depp si è presentato per la prima volta al banco degli imputati. Il suo obiettivo era quello di convincere il giudice della sua innocenza. Come c’era da aspettarsi, però, le domande del giudice hanno affrontato diverse altre tematiche ed è stato impossibile evitare che si parlasse delle dipendenze di Depp e della sua vita familiare precedente, quella che è venuta prima del matrimonio con la Heard.

Proprio in questo contesto sono emerse le rivelazioni che hanno fatto scalpore sulla stampa internazionale: dopo aver ammesso di aver cominciato a drogarsi durante l’infanzia, Depp ha affermato di aver dato marijuana alla figlia minorenne.

Johnny Depp e il caso della marijuana fumata con la figlia

johnny depp
Johnny Depp (Foto: Instagram)

Negli ultimi mesi, dopo le indiscrezioni in merito alle accuse di Amber Heard, Johnny Depp ha visto peggiorare sensibilmente la propria reputazione internazionale. 

L’attore era già conosciuto per i suoi eccessi e per le sue intemperanze, tuttavia non era mai stato conosciuto come un violento. Le accuse della giovanissima Heard, secondo la quale l’ex marito sarebbe un picchiatore di moglie, sono state accanitamente smentite dalle altre donne della vita di Depp, cioè da Winona RyderVanessa Paradis, madre di Lily Rose.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Vanessa Paradis difende Johnny Depp: non è violento

L’attore si è però trovato a dover ammettere di aver avuto un comportamento violento in casa, soprattutto durante un furioso litigio con la Heard. All’epoca piatti e suppellettili volarono da ogni parte, come in ogni lite matrimoniale degna di questo nome, ma l’attore giura di non aver mai toccato quella che all’epoca era sua moglie e che all’epoca (sostiene lui) lo stava tradendo con una delle persone più in vista della società americana attuale. Inoltre Depp ha sempre sostenuto che picchiare una donna va contro i suoi principi etici e che, quindi, non lo farebbe mai.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Johnny Depp | L’ex moglie faceva sesso a tre con un miliardario?

Depp ha anche dovuto spiegare che le origini della sua dipendenza risalgono addirittura alla sua infanzia, a quando cioè aveva appena 11 anni. Da bambino, infatti, Johnny veniva mandato dalla madre a comprare degli psicofarmaci che la donna assumeva regolarmente. Nella speranza che le “pillole magiche” attenuassero anche la sua ansia e il suo dolore, Johnny cominciò a rifugiarsi nelle droghe e nell’alcool.

Da quel momento, tutta la sua adolescenza e gran parte della sua età adulta sono state segnate da severe forme di dipendenza. Non è certamente rassicurante sapere che un uomo che ha sempre combattuto con i suoi demoni abbia una figlia di cui prendersi cura: è quello che ha voluto sottolineare l’avvocato di Amber Heard, che ha chiesto a Depp se è vero che l’attore ha fornito marijuana alla figlia quando Lily Rose aveva appena 13 anni, cioè grossomodo l’età in cui lui stesso aveva cominciato a fare uso di droghe.

L’attore ha ammesso di aver fornito a Lily Rose della marijuana legale ma di averlo fatto d’accordo con la madre della ragazza, Vanessa Paradis. L’obiettivo dei genitori era, paradossalmente, quello di proteggere Lily Rose. I due avevano infatti scoperto che Lily aveva cominciato a fumare marijuana offerta dagli amici. Per impedire che la ragazza assumesse droghe di cattiva qualità o comunque pericolose, Johnny e Vanessa decisero di cominciare a fornire alla ragazzina marijuana legale e acquistata regolarmente.

Negli Stati Uniti infatti è abbastanza semplice acquistare marijuana, dal momento che gran parte degli stati membri dell’unione consentono l’acquisto per uso medico o ricreativo. Soltanto tre stati hanno proibito completamente il suo utilizzo ai loro cittadini: South Dakota, Kansas e Idaho. Nel Nebraska l’uso di marijuana è illegale ma si sta mettendo in atto una progressiva decriminalizzazione dell’uso e del possesso di questa droga.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ☆ |ᴊᴏʜɴɴʏ ᴅ. |ʙᴇɴᴇᴅɪᴄᴛ ᴄ.| ☆ (@cumberdepp.official) in data:

Una delle frasi più dure che Depp e sconvolgenti dell’intera udienza, tuttavia, è stata pronunciata da Depp contro la ex moglie: “Ho deciso di divorziare alla fine di una lunga serie di attacchi subiti, quando Amber e alcuni suoi amici hanno defecato nel nostro letto” ha spiegato Depp che, in passato, aveva definito la Heard una sociopatica narcisista“.