Semi di finocchio | Proprietà, benefici e come usarli in cucina

I semi di finocchio sono una spezia molto amata in cucina ed in grado di donare ad ogni piatto un sapore particolare. Scopriamone insieme le proprietà, le controindicazioni e alcune curiosità importanti.

semi di finocchio
Barattolo con semi di finocchio – Fonte: Adobe Stock

I semi di finocchio sono sempre più usati e apprezzati per via delle tante proprietà benefiche per le quali sono noti. Appartenenti alla pianta del finocchio, le cui origini sono del Mediterraneo, hanno tra le altre cose la caratteristica di vantare un profumo ed un sapore inconfondibili e che, in quanto tali possono piacere o no ma che di sicuro non passano inosservati.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ravanello: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

Ricchi di proprietà benefiche come quelle digestive o salva alito, come ogni alimento anche i semi di finocchio possono avere degli effetti collaterali. Oggi, quindi, scopriremo insieme tutto ciò che li riguarda, iniziando dai valori nutrizionali e proseguendo con i vari modi di usarli in cucina.

Tutto sui semi di finocchio: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

semi di finocchio
semi di finocchio – Fonte: Adobe Stock

I semi di finocchio sono una spezia molto apprezzata ed usata in cucina. La loro storia però è molto più antica e si ricollega alle loro numerose proprietà nutritive e curative.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Paprika: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarla in cucina

Calorie e valori nutrizionali
I semi di finocchio contengono circa 345 calorie per 100 grammi. La loro composizione è fatta per lo più di carboidrati con pochi grassi e proteine. Quantità da considerare irrilevanti visto che normalmente la dose che si usa per insaporire le varie pietanze o per realizzare una tisana sono è davvero modesta. Ovviamente contengono anche delle fibre. Inoltre sono ricchi di oli essenziali e di flavonoidi.

Proprietà e benefici

semi di finocchio in ciotola
semi di finocchio in ciotola – Fonte: Adobe Stock

I semi di finocchio vantano diverse proprietà benefiche. Tra queste le più conosciute sono:

  • Sotto forma di tisana aiutano a digerire
  • Sgonfiano la pancia
  • Aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue
  • Tengono a bada la pressione
  • Hanno proprietà antinfiammatorie
  • Stimolano la diuresi
  • Sono depurativi
  • Sono dei potenti antiossidanti
  • Offrono una discreta riserva di calcio
  • Alleviano la sensazione di sonnolenza
  • Stimolano la produzione di globuli rossi
  • Alleviano la nausea in gravidanza
  • Contrastano l’alito cattivo
  • Aiutano a fermare il singhiozzo
  • Alleviano l’asma
  • Aiutano a tenere a bada il livello di zuccheri nel sangue
  • Sotto forma di tisana donano sollievo in caso di coliche intestinali

Controindicazioni
Ovviamente, i semi di finocchio hanno anche alcune controindicazioni. Per prima cosa, ad esempio, non si dovrebbe mai eccedere nel consumo. A grosse quantità, infatti, possono avere effetti allucinogeni.

Inoltre, anche se secondo alcuni studi sono un alimento in grado di prevenire alcune forme di tumori, al loro interno contengono una sostanza che ad alte dosi è da considerarsi cancerogena. Per questo motivo è come sempre consigliabile inserirli all’interno di un’alimentazione il più possibile varia e ricca anche di altri alimenti.

Come usare i semi di finocchio in cucina

Semi di finocchio nel cucchiaio
Semi di finocchio nel cucchiaio – Fonte: Adobe Stock

In cucina i semi di finocchio si possono usare freschi nelle insalate. In alternativa si possono aggiungere nei soffritti. Si possono usare anche per realizzare delle salse o per condire primi e secondi piatti. A chi ne gradisce l’aroma, sono consigliati anche per dare un tocco in più a legumi e castagne.

I semi di finocchio si possono anche tritare ed usare a crudo sulle pietanze che si preferisce. Inoltre sono ottimi nei pretzel o in altri panificati come il pane, la pizza, etc…
Con i semi di finocchio si possono realizzare anche delle tisane digestive, perfette da consumare la sera e sopratutto dopo cena.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Yogurt greco: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

Andando alle curiosità

  • Già nell’antichità i semi di finocchio erano usati per le loro proprietà curative.
  • Si dice che Ippocrate li prescrivesse alle donne cui veniva meno la montata lattea.
  • Il termine farsi infinocchiare nasce da un’usanza secondo cui si mettevano dei semi di finocchio nei vini difettosi o andati a male per non farne sentire il cattivo odore.
finocchi e semi di finocchio – Fonte: Adobe Stock

I semi di finocchio sono una spezia che è sempre bene inserire nella propria alimentazione, purché lo si faccia con moderazione e che, in caso di patologie o allergie particolari, si chieda prima un parere al proprio medico curante.