Home Gossip Asia Argento | “Non potevo pagare il mutuo: salvata da Barbara D’Urso”

Asia Argento | “Non potevo pagare il mutuo: salvata da Barbara D’Urso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:05
CONDIVIDI

Asia Argento come molti personaggi dello spettacolo, ha toccato con mano la vera crisi economica portata dal Coronavirus: senza Barbara D’Urso sarebbe stata rovinata.

Asia Argento
Asia Argento (Fonte: Instagram)

A volte il destino è molto ironico: Asia Argento Morgan, che per tanti anni si sono fatti la guerra sugli alimenti da pagare per la figlia Anna Lou, negli ultimi mesi sono stati accomunati dagli stessi problemi economici.

Come ormai sanno tutti, diversi mesi fa Morgan perse la casa, quella casa – museo a cui era visceralmente attaccato e a cui ha dedicato addirittura un libro autobiografico.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Morgan | Esce il libro Essere Morgan: un’autobiografia esplosiva

Il motivo per cui Morgan è finito nel mirino del fisco italiano è il fatto che il cantautore aveva “dimenticato” di pagare le tasse per diversi anni e, quando si è ritrovato a dover saldare il conto, non aveva abbastanza liquidità per pagare il dovuto.

Asia Argento in realtà non è mai stata morosa nei confronti del fisco: la sfortuna però ha voluto che una serie di sfortunati eventi la portasse sulla soglia della bancarotta, impedendole di pagare il mutuo della casa in cui vive assieme ai due figli.

La sfortuna di Asia in realtà è cominciata ben prima della pandemia, durante il suo terribile 2018. In quell’anno la cantante ha perso il suo compagno, che si è suicidato, e fu accusata di aver molestato Jimmy Bennet, attore che aveva lavorato con lei quando era minorenne. Le accuse a suo carico le fecero perdere il posto come Giudice di X Factor.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Caso Asia Argento: l’accusatore Jimmy Bennett rompe il silenzio

Da allora, con le entrate economiche letteralmente ridotte a zero, Asia stava per perdere tutto: ecco perché Barbara D’Urso è stata fondamentale.

Asia Argento: “Barbara D’Urso mi ha salvata, ci ho messo la faccia”

Asia Argento harvey weinstein
Asia Argento (Fonte: Instagram)

Non ha avuto alcun problema ad ammetterlo, Asia, in una lunga e (come al solito) onesta intervista a Il Fatto Quotidiano. La figlia di Dario Argento ha spiegato che era arrivata addirittura a pensare di vendere la casa, di cui il mutuo era diventato troppo oneroso, per non ritrovarsi a essere morosa.

“Devo ringraziare Barbara D’Urso e programmi come i suoi se mi sono ripresa, altrimenti ero finita. Sono stata costretta a metterci la faccia” ha spiegato Asia.

Nel periodo dell’esclusione da X Factor, Asia cominciò anche una breve quanto tempestosa relazione con Fabrizio Corona, cosa che la portò ancora una volta sotto la lente d’ingrandimento dei media. Anche per quello molti si interessarono alla sua vita privata e, tra questi, proprio la D’Urso.

Anche Morgan, che da un certo punto in poi ha letteralmente lasciato da parte la carriera da musicista per dedicarsi esclusivamente a costruire il suo personaggio pubblico, deve moltissimo alla D’Urso e alla sua capacità di raccontare storie di personaggi a cui il pubblico finisce inevitabilmente per appassionarsi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Asia Argento | La frecciata contro Morgan: “Parla di me? Gli conviene”

Con il commento in merito al “metterci la faccia” è chiaro che la Argento, differentemente da Morgan, non vorrebbe essere costretta a far parlare di sé per la sua vita privata o per le sue eccentricità.

A dimostrarlo c’è il fatto che durante la convalescenza per l’incidente di Pechino Express, a cui poi è seguita la quarantena, il suo bisogno di creatività abbia trovato sfogo nella realizzazione di un album musicale composto e registrato dal letto sul quale Asia era confinata senza potersi muovere.

Sempre durante la quarantena, Asia ha deciso di cominciare a lavorare con la figlia Anna Lou, che dal padre e dalla madre ha preso un enorme carisma e la naturalezza con cui si pone davanti all’obiettivo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da asiaargento (@asiaargento) in data:

Asia sta pensando a un nuovo progetto insieme a lei. Probabilmente un corto, dato le abilità di regista di Asia, che in questo è davvero figlia d’arte. “Volevo lavorare con mia figlia perché siamo state insieme in quarantena e desideravo esplorare gli effetti su noi due- Ha spiegato l’attrice – Ci sono stati contrasti […] qualcosa di potente ma prevedibile: tra me e lei scoppiano liti ma durano cinque minuti, poi ci chiediamo scusa”.