Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta del gruppo sanguigno 0 | tutti gli alimenti da evitare

Dieta del gruppo sanguigno 0 | tutti gli alimenti da evitare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:18
CONDIVIDI

Esistono diete specifiche diete  anche per i gruppi sanguigni e quella del gruppo 0 deve evitare soprattutto il consumo di cereali e legumi

Circa il 40% della popolazione italiana appartiene al gruppo sanguigno 0. E come nei casi degli altri, anche questi devono prestare attenzione alla loro alimentazione perché la dieta del gruppo sanguigno 0 aiuta a stare meglio.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Perdi peso con la pasta fredda

Una delle caratteristiche infatti è la mancanza di antigene sulla membrana dei globuli rossi. Per contrastarla occorre un’alimentazione ricca di proteine animali accompagnata da un’attività fisica intensa. Chi appartiene al gruppo 0 deve limitare al minimo il consumo di cereali e di legumi mentre è adatto ad una dieta ricca di carne. Il suo consumo però dovrà essere maggiormente legato a quelle magre per non caricarsi di grassi saturi e alterare la parete delle arterie. Esiste invece una certa intolleranza alimentare per tutti i prodotti caseari che possono andare al alterare il sistema digestivo.
Molta attenzione deve essere anche prestata al glutine, responsabile dell’aumento di peso. Ha l’effetto di inibire l’attività dell’insulina e impedisce all’organismo di utilizzare le calorie per scopi energetici. Il peso può essere modificato soprattutto dal consumo di frumento e granturco ma anche fagioli, lenticchie, cavolfiori, cavoli bianchi e rossi, cavolini di Bruxelles e senape. Al contrario favoriscono il dimagrimento, carne rossa, fegato, verza, spinaci e broccoli oltre a pesci, frutti di mare e sale iodato.

Altro elemento tipico del gruppo 0 è una tiroide poco attiva che non riesce a produrre la quantità di ormoni necessaria per far funzionare i processi metabolici a pieno ritmo.

Carni, formaggi, frutta: cosa portare in tavola

Tra le carni sono consigliate per il gruppo troviamo manzo, vitello, agnello, mentre tacchino, coniglio, pollo e anatra possono essere consumate in quantità moderate. Da evitare i salumi in genere maiale e la carne di oca. Tra i latticini bene burro, latte e formaggi di soia, mozzarella, fiocchi di latte e formaggio di capra.

 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta contro l’ipertensione | a tavola rispettando le proporzioni

Assolutamente da evitare invece tutti gli altri formaggi e gli yogurt. Tra gli olii, soprattutto per friggere, sono da preferire quelli di arachide e di mais mentre tra i cereali non sono tollerati i prodotti a base di farina di frumento e il couscous.

Per quello che riguarda la frutta sono utili in una dieta equilibrata fichi, melone, prugne fresche e secche.

Al contrario meglio evitare o comunque ridurre al minimo fragole e pompelmo, arance, mandarini oltre all’avocado. Infine tra le spezie e i condimenti non al pepe bianco, al pepe nero e all’aceto, sì a prezzemolo e curry. Da evitare invece le bevande gasate.