Home Bellezza Capelli Permanente Liscia | Addio ai capelli crespi per tutta l’estate!

Permanente Liscia | Addio ai capelli crespi per tutta l’estate!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23
CONDIVIDI

I capelli crespi in estate sono l’incubo di tutte le donne: per risolvere il problema alla radice la permanente liscia (o stiratura a crema) è la soluzione ideale.

permanente liscia
Federica Panicucci (Fonte: Instagram)

Avere i capelli in ordine durante il periodo estivo può essere una vera e propria missione impossibile, soprattutto a causa del caldo, dell’umidità e inevitabilmente del sudore.

Sole, mare e salsedine inoltre indeboliscono i capelli che, in questo periodo dell’anno, diventano sempre più sottili e sempre più sensibili all’umidità dell’aria.

Per questo motivo, molte delle tecniche normali per la gestione dei capelli (cioè quelle che utilizziamo durante l’inverno) non sono adatte all’estate.

Se chi può vantare una folta chioma riccia non si lascerà spaventare dall’estate, lasciando asciugare i capelli al sole e domandoli con la spuma, chi ha i capelli lisci o mossi non è altrettanto fortunata.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Come si asciugano i capelli mossi | Segui i consigli per un look impeccabile

In questo caso infatti si tenterà di ricorrere a piastra e phon senza riuscire a ottenere risultati duraturi. Al contrario, si finirà per stressare i capelli ancora di più.

La permanente liscia, simile in tutto alla permanente per ricci può essere un’ottima soluzione a questo problema. Anche se a base di agenti chimici piuttosto aggressivi, permette di stressare i capelli una volta sola per poi “coccolarli” e idratarli per tutta l’estate.

Quali sono i pro e i contro della permanente liscia? A chi è adatta? 

Permanente liscia: la soluzione definitiva ai capelli crespi

stiratura a crema
(Fonte: Instagram)

La stiratura chimica dei capelli è uno stratagemma a cui ricorrono spessissimo le donne africane o sudamericane per avere capelli lisci, lucidi e più facilmente gestibili.

Nel loro caso però si tratta di trattamenti molto aggressivi, dal momento che i loro capelli sono molto spessi e presentano ricci molti stretti.

Le donne caucasiche hanno in genere capelli più sottili e più lisci, che quindi devono essere trattati con maggiore riguardo durante un trattamento chimico lisciante.

Innanzitutto è necessario specificare che la permanente liscia non è adatta ad alcuni tipi di capelli:

  • capelli molto sottili
  • capelli molto rovinati
  • capelli colorati o che hanno già subito trattamenti di altro tipo

Questo perché gli agenti chimici utilizzati per il trattamento andranno a modificare profondamente la struttura del capello che, se già debole o comunque danneggiato, potrebbe uscirne (letteralmente) a pezzi.

Inoltre, bisogna prestare molta attenzione al timing: sarebbe un grave errore lasciare il composto chimico in posa per troppo tempo.

Soprattutto se chi fa il trattamento presenta una cute molto chiara o delicata oppure capelli molto sottili, potrebbe andare incontro a controindicazioni piuttosto spiacevoli, come arrossamenti cutanei, bruciori o addirittura perdita di capelli.

Per questo motivo è strettamente necessario rivolgersi a un professionista: il risultato sarà certamente migliore e (soprattutto se non si è esperte) non si rischieranno le brutte sorprese sempre in agguato con il Fai da Te.

Le fasi della permanente liscia

La realizzazione della permanente liscia è estremamente semplice e si effettua in pochissime fasi.

La prima è uno shampoo accurato a cui segue una completa asciugatura.

Dopo di ciò il parrucchiere prepara il composto e lo applica ciocca per ciocca sui capelli della cliente, partendo dalla nuca e procedendo verso la sommità della testa.

Il tempo di posa è molto breve: va dai 15 ai 30 minuti, mentre la media è di circa 20 minuti.

Dopo la posa i capelli vengono lavati nuovamente per eliminare tutte le tracce di prodotto lisciante e si procede a una nuova asciugatura. 

Il passaggio della piastra lisciante permetterà di ottenere un risultato da copertina, ma anche la semplice asciugatura con il phon assicurerà una chioma molto liscia.

Quanto dura la permanente liscia?

Esattamente come un qualsiasi altro trattamento per capelli, la permanente liscia dura circa tre o quattro mesi. A quel punto la ricrescita dei capelli evidenzierà un netto stacco tra la parte trattata e la parte “vergine” della chioma e sarà necessario ripetere il trattamento sulle radici o adottare soluzioni di mantenimento se non si desidera sottoporre di nuovo i capelli a stiratura.

Come curare i capelli stirati a crema

capelli
Olio per capelli Foto:Adobe Stock

Come già accennato, durante l’estate i capelli vengono sottoposti a un forte stress dovuto principalmente agli agenti atmosferici. Le cose naturalmente peggiorano dopo la lisciatura a crema.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Caduta dei capelli in estate | I consigli per difenderli anche a tavola

Per questo motivo sarà necessario utilizzare prodotti nutrienti come maschere nutrienti, oli specifici, shampoo alla cheratina.

Un’ottima idea sarà evitare di asciugare i capelli con il phon e utilizzare brevemente la piastra soltanto in occasioni speciali. In questo modo i capelli avranno tutto il tempo di riprendersi e tornare assolutamente in salute.