Home Attualità Pedro Almodóvar | Il regista torna a lavorare con Penelope Cruz: i...

Pedro Almodóvar | Il regista torna a lavorare con Penelope Cruz: i dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:35
CONDIVIDI

Pedro Almodovar e Penelope Cruz di nuovo insieme nell’ultimo film del regista. Le riprese inizieranno a febbraio 2021, l’attrice spagnola torna a lavorare con il suo mentore.

Penelope Cruz nel nuovo film di Pedro Almodóvar (Getty Images)
Penelope Cruz nel nuovo film di Pedro Almodóvar (Getty Images)

Spingersi oltre: facile a dirsi e assai più complicato a farsi. Specialmente nel cinema dove, per un motivo o per l’altro, bisogna rimettere insieme i pezzi. Se la pandemia da COVID-19 ha segnato una battuta d’arresto in ciascun campo – sia a livello economico che professionale – nello spettacolo la frenata è stata più forte: non tanto come intensità, ma dal punto di vista della percezione. I bisogni di un indotto come quello cinematografico sono maggiori rispetto agli altri ambiti (ugualmente importanti) legati all’intrattenimento.

SULLO STESSO ARGOMENTO: “Gangs of London” | Una ‘Gomorra’ in salsa anglosassone

Le cifre di realizzazione per un film – rapportate agli investitori – rappresentano un rischio d’impresa elevato: ciascun partner, comprese le diverse Film Commission presenti sul territorio nazionale e internazionale investe in un progetto a scatola chiusa. Formula ipotesi, auspica proventi in base a ciò che vede, in anteprima, sperando che possa piacere anche al pubblico.

Pedro Almodovar punta ancora su Penelope Cruz: nuovo film in arrivo

Penelope Cruz ritrova Pedro Almodóvar nel suo ultimo film (Getty Images)
Penelope Cruz ritrova Pedro Almodóvar nel suo ultimo film (Getty Images)

Il cinema e in parte anche il teatro, con l’arrivo del COVID-19, hanno perso il fattore rischio: nessuno, o quasi, osa più di tanto. I film e gli spettacoli, tuttavia, devono continuarsi a fare: allora è meglio puntare sull’usato sicuro, rifugiarsi nella comfort zone – che dopo un periodo di magra è anche comprensibile – e richiamare coloro che possano garantire un successo dentro e fuori al botteghino. Un prodotto che vada bene sia per la sala che per lo streaming e, volendo, che sappia appassionare gli intenditori e la dimensione più pop legata ai fruitori della Settima Arte anche quando uscirà in DVD o verrà trasmesso in chiaro.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Venezia 77 | Il Festival del Cinema non cambia le date: si farà

Lungimiranza, senza alcun tipo di azzardo, il sipario torna ad alzarsi (gradualmente) e le sale riaprono: manca, però, la materia prima. Il tempo delle repliche non durerà a lungo, lo sanno bene Pedro Almodovar e Penelope Cruz che – à mo di salvatori della patria – torneranno a lavorare insieme per riportare il cinema all’interno di quella comfort zone indispensabile e coinvolgente per convincere (con i dovuti modi e nei limiti delle misure preventive) il pubblico ad uscire di casa per tornare in sala.

Tutto pronto, allora, per “Madres paralelas”: le riprese – che vedranno nuovamente collaborare il regista e l’attrice spagnola Premio Oscar per “Vicky Cristina Barcellona” di Woody Allen – inizieranno a febbraio 2021. Almodovar torna a parlare di madri e racconterà la storia di due donne che daranno alla luce i propri figli nello stesso giorno, ma con situazioni diverse alle spalle. La loro vita cambierà radicalmente, l’accento verrà posto sulle differenti sfumature che uno stesso evento può mettere in risalto. Grande attesa, dunque, per questo sodalizio ritrovato. Un vantaggio della comfort zone è che, quando non stanca, non delude quasi mai. Pedro e Penelope: una coppia di professionisti a disposizione di quella che i più romantici e gli inguaribili sognatori si ostinano a definire arte. Settima, talvolta, solo per definizione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: “Songbird” | Michael Bay porta al cinema un thriller sulla pandemia