Come chiudere una storia importante

Porre fine ad una storia non è mai semplice. A volte, però, è l’unica scelta possibile. In tal caso, ecco alcuni consigli per agire nel migliore dei modi.

Fine amore
Donna che guarda la foto strappata di un amore finito – Fonte: Adobe Stock

Vivere una storia importante è qualcosa di unico che mette in connessione i cuori e che regala emozioni difficili da dimenticare. Per questo motivo, quando l’amore finisce o per altri motivi ci si trova a dover concludere la suddetta storia, farlo può rivelarsi incredibilmente difficile. Se ci si è amati, in fondo, l’idea di ferire un partner che potrebbe essere ancora innamorato, non fa piacere a nessuno. Allo stesso tempo, però, anche procrastinare può rendere le cose più difficili.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Sei segni che il tuo partner ti sta distruggendo

Se ci si è posti le domande chiave per capire se la storia è davvero da concludere e se si è ormai decise in tal senso, ecco quindi alcune cose da prendere in considerazione per agire nell’interesse di entrambi.

Come porre fine ad una storia d’amore

Donna pensierosa con uomo alle spalle – Fonte: Istock Photos

A volte succede anche alle storie più importanti. Le cose cambiano, le emozioni che si provavano un tempo svaniscono e si scopre di non amare più la persona che si ha al proprio fianco. Quando succede, è giusto prendersi un momento per capire come muoversi e se è il caso di dare al rapporto almeno una possibilità. Se anche questo step aiuta a capire che la storia è ormai da concludere, però, quel che resta da fare è decidere come comunicarlo al partner e agire di conseguenza.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 10 domande per capire se lo ami ancora o se è ancora abitudine

Ovviamente, non si tratta di una cosa semplice e la difficoltà può aumentare in base al tempo che si è trascorso insieme, al tipo di rapporto che si aveva e ad altri fattori personali e conosciuti solo dalla coppia. Ciò che conta, però, è non prolungare le cose e decidere come muoversi al fine di concludere la storia nel miglior modo possibile. Cosa che non significa senza sofferenze ma il più pacificamente possibile e senza scelte che possono rischiare di complicare le cose. Scopriamo quindi quali sono gli step da compiere per comunicare quanto deciso al proprio compagno.

Preparare il partner. Per evitare di essere l’unica a sapere di cosa si sta parlando può essere utile iniziare a far capire che c’è qualcosa di importante di cui parlare. Ciò che conta è farlo senza rivelare troppo perché parlarne nel momento sbagliato o in un posto non idoneo può essere controproducente.

Scegliere un luogo tranquillo. Ovviamente bisognerà scegliere un posto ed un momento nel quale si è certi di non essere interrotti. Ancor meglio se dopo non ci sono impegni. Trattandosi di un argomento delicato, infatti, non si sa mai quanto tempo può prendere né quale sarà la reazione del partner.

Affrontare il discorso con calma. La prima mossa da compiere è quella di comunicare quanto deciso. Nel farlo è meglio non esordire con la conclusione ma parlare a cuore aperto al proprio compagno, spiegando quali sono state le riflessioni che hanno portato a prendere una decisione così importante. Ancor meglio sarebbe parlare del problema arrivando insieme a questa conclusione. Qualora ciò non fosse possibile e ci si sentisse più che mai decisi è meglio parlarne con calma, evitando di litigare e dando all’altro il giusto tempo per metabolizzare la notizia. Probabilmente non sarà semplice ma in questa fase così delicata l’unica cosa giusta da fare è armarsi di pazienza e comunicare nel modo più sincero e naturale possibile.

crisi fine amore
Cuore di carta strappato – Foto da Unsplash

Tenere a mente cosa ha spinto a prendere la decisione. A volte, il partner potrebbe ostinarsi a non capire e fare domande sui motivi che hanno portato a scegliere di rompere. Quando ciò accade per non trovarsi in confusione è bene avere in mente tutto ciò che ci si è detti in modo da poterlo spiegare senza problemi e da non avere inutili cedimenti. Un conto, infatti, è decidere il tutto da soli e l’altro è mostrarsi convinti quando si decide di comunicare il tutto.

Non trasformare la notizia in un motivo di lite. Quando una storia finisce i motivi sono molteplici e di sicuro, alla base, ci sono anche incomprensioni o situazioni non risolte. Se si decide di chiudere, però, non ha senso tornare a rivangare il passato e rischiare di discutere ancora per niente. Meglio evitare ogni accusa del partner e non farne a propria volta. L’argomento deve restare quello relativo alla chiusura della storia.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coppia – Vuoi rompere? Sii originale. Fallo con i fagioli magici.

Mostrare decisione. Tante volte, l’affetto o i sensi di colpa portano a non apparire decisi come si è nel profondo. Quando ciò avviene, il partner può approfittare del momento per capovolgere la situazione in suo favore ed evitare la fine della storia. A meno che non si sia davvero pronti a ritentare un’ultima volta, è quindi importante mostrarsi decisi. In caso contrario, il rischio è infatti quello di ritrovarsi a rifare la stessa conversazione di li a poco.

Prendere le distanze. Quando una storia finisce non ha senso restare subito amici o continuare a vedersi. Da entrambe le parti c’è la necessità di staccare. Ciò aiuta sia a dimenticarsi più in fretta che a capire cosa è successo davvero. Anche se può far male, quindi, si deve essere pronti a troncare definitivamente e senza recidive.

fine amore
Donna che va via con uomo che piange alle sue spalle – Fonte: istock Photos

Seguire queste indicazioni, non aiuterà a vivere in modo indolore la fine della storia ma darà modo di affrontare al meglio la situazione sia con se stesse che con il partner. Ciò che conta è agire sempre seguendo il proprio cuore e tenere a mente il perché si è arrivati ad una simile decisione. Il resto lo faranno il tempo e tanta pazienza.