Home Salute e Benessere Psiche 8 problemi psicologici delle persone che vivono nel disordine

8 problemi psicologici delle persone che vivono nel disordine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23
CONDIVIDI

ll disordine può rivelare il tipo di personalità. Il modo in cui si presenta il luogo nel quale viviamo, lavoriamo ecc è un riflesso di ciò che siamo.

ordine-disordine
AdobeStock

Entrate in una casa, giratevi intorno e osservate attentamente. Dovete cercare il disordine. Molte persone vivono nel caos permanente, per pigrizia o per mancanza di tempo e voglia… Il loro disordine è uno stile di vita e in quell’ambiente caotico si sentono pienamente a loro agio. Stando alle ipotesi di alcuni psicologi però sembrerebbe che essere disordinati in generale potrebbe rivelare l’esistenza di problemi psicologici. Scopri di più in questo articolo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Casa e psiche | 10 infallibili regole per uscire dal disordine

La stanza dove regna il disordine rivela i tuoi disturbi psicologici

disordine e psiche
Photo Adobe Stock

Se vuoi capire mglio chi ti circonda devi entrare nelle stanze di casa sua o nel suo ufficio e captare il livello di disordine che regna in questi ambienti. Se la situazione che ti si presenta è simile ad una di quelle elencate di seguito significa che…:

1. Se ci sono cose sparse ovunque nella casa..

Alcune persone sono accumulatori compulsivi, non riescono a disfarsi di nulla, la casa è piena di una miriade di oggetti spesso inutili che in realtà non usano più “ma non si sa mai che potrei averne bisogno un giorno”. Questa situazione potrebbe indicare una persona che ha paura del cambiamento e che ama mantenere le cose come sono. Nel peggiore dei casi mostra una tendenza all’acquisto compulsivo, queste persone non possono fare a meno di accumulare sempre più cose inutili.

2. Se la cucina è il luogo più disordinato

Piatti nel lavandino, macchie di calcare, grasso bruciato sui fornelli, stoviglie e avanzi di cibo ovunque rivelano che il padrone di casa non ama prendersi cura della cucina, un ambiente impeccabile per la maggior parte delle persone, delineando di essere incline alla depressione e di non eccedere in autostima tanto da convincersi di non meritare di vivere in un posto pulito. Ovviamente non è sempre questo il caso.

3. Se il bagno è sporco e trascurato

Il bagno rivela il benessere di una persona. Coloro a cui piace trascorrere del tempo in un bagno rigorosamente ordinato spesso tendono a prendersi cura di se stessi e di tenere al proprio corpo. Al contrario le persone il cui bagno è disordinato, sciatto e trascurato sono spesso stressate, prive di autostima e si concedono pochissimo tempo per se stessi.

4. Se la manutenzione della casa è trascurata

Alcune persone trascuano per mesi o addirittura anni di aggiustare porte che cigolano, prese di corrente rotte, rubinetti che perdono, vengono trascurate persino le cose più banali come una lampadina da cambiare. Questo accadrebbe perchè queste persone non vedrebbero il loro alloggio come una sistemazione definitiva. C’è da considerare però che spesso queste stesse persone non cambiano alloggio per decenni e questo solleva un altro problema. Il modo in cui si rapportano al presente e al futuro. Sembrerebbe che per queste persone il futuro sarebbe un ideale e il presente come qualcosa di temporaneo, insoddisfacente ma tollerato. Spesso sono in attesa di essere aiutati e cambiare la loro situazione attuale, ma non fanno sforzi in prima persona per cambiare le cose.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Disordine e psicologia: perché una casa disordinata ci rende depressi?

5. Se il cestino e il cesto della biancheria sono sempre pieni

Stiamo parlando di una categoria di persone particolari, i procrastinatori, persone che tendono a rimandare sempre tutte le cose da fare. E questo stesso atteggiamento viene riprodotto anche nelle relazioni amichevoli e romantiche. Atteggiamento che spesso uccide le relazioni perché gli altri si sentono trascurati da questo tipo di atteggiamento. Bisognerebbe imparare a contrastare la procastinazione, Lla tecnica per farlo èmolto semplice, basta cominciare a fare ogni giorno qualcosa, un pò per volta. Piano piano diventerà un’abitudine il contrario.

6. L’appartamento è minimal, sembra vuoto, freddo e disabitato

Nell’appartamento ci sono solo le cose basilari: letto, armadio, divano… nessun tocco personale, nessun arredo, nessun accessorio, niente. Quando si fa ingresso in queste case, si ha l’impressione che l’appartamento sia sfitto. In alcune persone, questo tipo di abitazione indica immaturità,  queste persone non usano il proprio tocco e tendono a non personalizzare nulla in attesa che qualcun’altro renda l’appartamento confortevole e accogliente al loro posto.

7. Sembra tutto in ordine ma cassetti e armadi sono nel caos totale

E’ tipico di coloro che danno molta importanza all’immagine che danno di loro e al modo in cui gli altri li giudicano,  essere disordinati a loro avviso è disdicevole. In realtà sono dei gran disordinati, solo che a onor dell’apparenza, invece di mettere in ordine, mimetizzano. Solitamente si tratta di persone “melodrammatiche” che si sforzano molto per mostrarsi perfetti agli occhi degli altri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Caos e disordine regnano sovrani? ecco come eliminarli

8. L’area di lavoro è mal organizzata

Lo spazio di lavoro rivela molto lo stato mentale di una persona secondo gli psicologi. Un ufficio in disordine non è negativo, rivelerebbe solo il fatto di essere abitato da persone molto creative e inventive ma attenzione, la mal organizzazione della scrivania è lungi dall’essere funzionale.

casa disordine
 (Istock)

Scopri tutti i nostri articoli nella sezione Psiche e Personalità e conosci meglio te stesso e rendi migliore le tue relazioni con gli altri.