Menopausa senza aumento peso, più spazio a pasta, pane e riso

L’arrivo della menopausa nelle donne comporta quasi automaticamente un aumento di peso. Teniamolo sotto controllo con una dieta equilibrata

(Thinkstock)

Uno degli effetti principali della menopausa è l’aumento di peso. Quindi per ogni donna servono piccole astuzie quotidiane nelle scelte alimentari: una dieta sana per la menopausa senza peso è tutto quello che serve.
Nel periodo della menopausa infatti al fisico è richiesta una minore quantità di zuccheri o carboidrati raffinati. Quindi diciamo no a dolci, alcool, zucchero, saccarosio mentre è meglio consumare gli zuccheri complessi. Sono quelli presenti in pasta, riso, pane, polenta e legumi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta contro la menopausa precoce, frutta e verdura al top

Chi non fosse abituato a seguire un regime alimentare preciso può cominciare nel periodo estivo. Qui infatti a fame durante la giornata, causa anche il caldo e i ritmi più lenti, è minore. Quindi ci si può abituare facilmente a quella che dev’essere l’alimentazione corretta per un metabolismo sano. Ed è anche una dieta che non richiede grossi sacrifici.

Dieta menopasua, il menù e un esempio

istock

A colazione una tazza di latte parzialmente scremato oppure uno yogurt magro e cereali. In alternativa 4 fette biscottate o 2 biscotti secchi oppure pane integrale con un cucchiaino di marmellata o miele.
A metà mattinata spezziamo la fame con un frutto di stagione mentre a pranzo è consigliato un piatto di riso o di pasta da 70 grammi con verdure. A seguire una fetta di pollo o di tacchino ai ferri, oppure due uova o ancora una scatoletta di tonno al naturale accompagnate da insalata mista con un cucchiaino d’olio extra vergine di oliva e limone. In alternativa verdura cotta. Inoltre è previsto un panino da 40 grammi e a finire un frutto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dieta pre-menopausa | 1.400 calorie e 5 pasti al giorno

Nel pomeriggio un vasetto di yogurt da latte parzialmente scremato o frutta di stagione a piacere. Infine per cena si può scegliere tra 200 grammi di pollo ai ferri o sogliola al vapore, un hamburger, una confezione di tonno al naturale, prosciutto crudo o cotto, speck o bresaola. Come contorno insalata mista condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, limone o aceto a piacere, oppure verdure cotte. E ancora 40 grammi di pane integrale e un frutto.

Volete un esempio di pasta con verdure per spezzare la monotonia della dieta? Preparate i fusilli alla siciliana. Occorrono 360 grammi di fusilli, un peperone, una melanzana, 50 grammi di olive snocciolate, 4 filetti di acciughe sotto sale, 3 spicchi d’aglio. E ancora un cucchiaio di capperi, 500 grammi di pomodori perini, prezzemolo tritato e olio d’oliva.
Tagliate la melanzana a dadini e il peperone a filetti dopo averlo abbrustolito.

In una padella lasciate imbiondire l’aglio nell’olio, versate i dadini di melanzane facendoli rosolare e aggiungete il pomodoro facendo cuocere per 15’. Poi unite il peperone, i capperi e le olive. Una volta scolata la pasta al dente, unitela al condimento in padella per un paio di minuti cospargendola di prezzemolo tritato.