Dieta veloce delle patate | perdi facilmente fino a quattro chili

0
3

Nella dieta veloce delle patate spazio a carne e pesce ma sono banditi pasta, riso e pane per migliorare il metabolismo

pixabay

Dieta e carboidrati, quando l’obiettivo è perdere peso, di solito non vanno molto d’accordo. E per questo le patate non sempre sono inserite nei regimi alimentari. Eppure la dieta veloce delle patate sfata questa credenza. Fa bene in ogni momento della stagione e con in giusti condimenti aiuta a perdere fino a quattro chili.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Dieta benessere del riso | è sufficiente una settimana per ricaricarsi

Una dieta da 1.400-1.500 calorie al giorno che prevede il giusto equilibrio sia nei pesi che nelle calorie. La carne e il pesce devono possibilmente essere magri, così come i condimenti che non devono superare il cucchiaio d’olio extravergine d’oliva. Inoltre dobbiamo consumare molte bevande, soprattutto quelle prive di calorie. Da evitare quindi quelle gassate oppure i succhi eccessivamente calorici. Ma il programma dei vari pasti è sufficientemente vario da poter diventare una buona abitudine in diversi periodi dell’anno.

Dieta veloce delle patate, cosa mangiamo?

Pixabay

Ecco quindi il programma settimanale, che si può anche ripetere più volte. Lunedì a colazione  latte, due fette biscottate con marmellata e un’arancia. A pranzo un filetto di salmone alla piastra con 150 grammi di broccoletti e uno yogurt, mentre la sera patate farcite con funghi e prosciutto e una pera.

Al martedì per colazione un bicchiere di latte, 40 grammi di cereali e un kiwi. Invece a mezzogiorno una frittata con due uova e un po’ di parmigiano, 150 grammi di broccoli e un pompelmo. E per cena invece 150 grammi di patate gratinate al forno, 100 grammi di zucchine trifolate e un budino.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Perdere peso | Mangiare riso al posto della pasta funziona veramente?

Mercoledì a colazione un bicchiere di latte, quattro biscotti secchi e una spremuta d’arancia. E a pranzo 125 grammi di merluzzo al vapore, insalata mista e un’arancia. A cena invece 150 grammi di patate bollite, insalata di finocchi, 60 grammi di prosciutto crudo magro e uno yogurt.

Il giovedì si apre con latte, due fette di pane integrale, marmellata dietetica e un frutto. A pranzo 150 grammi di nasello al vapore, insalata di carote grattugiate e uno yogurt mentre per cena 100 grammi di fettina di vitello con patate al cartoccio e una mela.

La colazione del venerdì è con latte, 4 biscotti secchi, un cucchiaino di miele e uno yogurt magro. A pranzo 150 grammi di petto di pollo alla griglia, insalata mista e uno yogurt mentre la sera insalata di patate con prezzemolo, 150 grammi di carpaccio di carne e una banana.

Inoltre ricordiamoci degli spuntini. A metà mattinata e nel pomeriggio un frutto di stagione, come mela, pera, banana o kiwi.