Home Ricette Colla di pesce | come utilizzarla e sostituirla in cucina

Colla di pesce | come utilizzarla e sostituirla in cucina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

La colla di pesce è un addensante alimentare che conferisce una giusta consistenza a zuppe, panna cotta e non solo. Scopriamo come utilizzarla e sostituirla in cucina.

Gelatina in fogli
Foto:Adobe Stock

La colla di pesce o gelatina in fogli è un addensante alimentare, che ha origine animale che viene utilizzata in cucina per la preparazione di diverse ricette.

Immaginate i budini, panna cotta, cheesecake o vellutate, senza questo ingrediente non potrebbero avere la giusta consistenza. Si acquista in fogli, che devono essere sciolti in acqua fredda e poi si uniscono al resto degli ingredienti. Un alleato in cucina per la preparazione di diversi piatti, scopriamo come utilizzarla e come sostituirla.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Festa della mamma | Cheesecake alle fragole RICETTA

Colla di pesce: come utilizzarla

Festa della mamma | Cheesecake
Cheesecake alle fragole Foto: AdobeStock

La colla di pesce è un addensante alimentare facilmente reperibile e si acquista in fogli che necessitano di essere reidratati. Basta metterli in una ciotola con acqua fredda, devono essere completamente immersi e lasciati in ammollo per 10 minuti.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Orzo | proprietà benefiche e come utilizzarlo in cucina

La potete utilizzare per:

1-ricette calde: come per preparare la panna cotta, infatti scioglietela in poco liquido caldo e poi versate direttamente nel pentolino dove state preparando la panna cotta;

2-ricette fredde: la colla di pesce, si scioglie nel liquido caldo e poi si lascia raffreddare prima di essere aggiunta alla crema fredda. Non commettete mai l’errore di versarla calda, perchè si potrebbe verificare uno shock termico, che potrebbe portare alla formazione di grumi.

Sostituirla in cucina: scopri in che modo

Fecola proprietà
Fecola di patate Foto: Adobe Stock

La colla di pesce si può utilizzare in cucina per preparare diverse ricette, ma ci sono alternative a questo addensante naturale.

I vegetariani e i vegani non la scelgono infatti, utilizzano come sostituto l’agar agar,  che si ottiene dalla lavorazione delle alghe rosse.

Scopriamo i sostituti della colla di pesce.

1-Agar Agar: è il sostituto più conosciuto alla colla di pesce. E’ un addensante naturale che deriva dalla lavorazione di un alga rossa, spesso utilizzata nella cucina asiatica, per la preparazione di diverse ricette. L’agar agar, si acquista facilmente in polvere, poi si scioglie a caldo e poi gelifica. Il vantaggio che è inodore e insapore, non è calorico e inoltre dona al piatto una consistenza densa e cremosa. L’agar agar non termoreversibile, infatti di scioglie a una temperatura di 90 °C e si può riscaldare anche più volte.

2-Pectina: deriva dalla frutta in particolar modo dalle mele verdi, inoltre viene spesso utilizzata per la preparazione di marmellate e confetture. Ma si presta benissimo per la realizzazione di yogurt e budini. Si scioglie alla temperatura di 100 °C unendo lo zucchero e il succo di limone, così la pectina diventa un gel molto denso da utilizzare rigorosamente a caldo.

3- Carragenina: è come l’agar agar deriva dalle alghe rosse,si scioglie in una soluzione calda, ma la temperatura deve essere superiore a 65 °C. Inoltre è termoreversibile, l’unico svantaggio è la non disponibilità, spesso è necessario l’acquisto on line.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 10 zuppe scozzesi facili e gustose | Tutti gli ingredienti

 4- Amido di mais o maizena:  è un addensante naturale che si ottiene dal chicco del mais.Utilizzato tantissimo in cucina per dare una maggiore consistenza a salse, zuppe, vellutate, non solo anche per la preparazione di ricette dolci, come budini e creme.

Non un sapore e non va a modificare l’apporto calorico della vostra ricetta, basta sciogliere in una soluzione calda come acqua o latte e poi l’aggiungete ad altri ingredienti.

5-Fecola di patate: è utilizzata in cucina, per la preparazione di diverse ricette, viene utilizzato come addensante, ha la capacità di assorbire facilmente i liquidi. Infatti è un sostituto della colla di pesce, per la preparazione di dolci. E’ inodore e molto leggera, quella di patate è ben diversa da quella di mais, conosciuta come maizena. Si utilizza in cucina, per dare una giusta consistenza alla zuppa o vellutata. Per avere l’effetto addensante basta aggiungere 2 cucchiai di fecola di patate e mescolate bene per evitare che si formano grumi.

Budino al cioccolato Fonte: Istock

Se preferite più densa basta aggiungere altra fecola. La frusta è uno strumento perfetto per far amalgamare bene il tutto in mancanza dell frullatore ad immersione. Perfetta per preparazioni dolci, anche quelli lievitati come il pan di Spagna e plumcake, inoltre non ha glutine ed è povera di grassi.