Allergie di stagione | L’acqua è una potente alleata

0
1
Importanza idratazione corpo
Photo Adobe Stock

L’acqua è un rimedio semplice ed economico per combattere le allergie di stagione. Lo dice la scienza.

Importanza idratazione corpo
Donna che beve acqua – Photo Adobe Stock

Chi soffre di allergie stagionali, sa bene come sia spesso difficile avere a che fare con i tanti sintomi che si presentano nei mesi primaverili ed estivi. Tra tosse, starnuti, occhi gonfi, naso chiuso e pruriti occasionali, fronteggiare tutto quanto risulta spesso difficile. D’altro canto, non si può sempre assumere antistaminici, anche perché con il passare del tempo, il rischio è quello di vederne svanire sempre più gli effetti positivi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Acqua calda: ecco perché fa bene

Per fortuna esistono alcuni rimedi naturali che possono aiutare in tal senso, ed uno scoperto da poco e del tutto inatteso è proprio l’acqua. Sembra infatti che mantenersi costantemente idratati sia un buon modo per sconfiggere o quanto meno ridurre i sintomi delle allergie stagionali.

Bere acqua dona sollievo dalle allergie stagionali

allergie primaverili
Piumino – Fonte: Istock photo

Da oggi, una soluzione per le allergie stagionali può essere l’acqua.
Secondo Neeta Ogden, portavoce dell’American College of Allergy, bere la giusta quantità di acqua è infatti utile per evitare gli innalzamenti di instamina.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Dodici segni che non stai bevendo abbastanza acqua

A suo dire, respirazione e idratazione sono strettamente collegate e visto che la maggior parte delle allergie stagionali è legata alla presenza degli allergeni nell’aria, essere disidratati può causare un aumento dell’instamina, portando di conseguenza all’insorgere delle allergie. È quindi importante imparare a bere giornalmente da un litro e mezzo a due litri di acqua, al fine di evitare un’inutile quando nocivo innalzamento di istamina.

Come imparare a bere più acqua

bere acqua
Donna che porge bottiglietta d’acqua – Fonte: iStock photo

Che bere acqua sia un’abitudine in grado di mantenere in salute è una cosa risaputa e lo è ancor di più se si pensa che farlo aiuta anche ad alleviare l’insorgere delle allergie. Non tutti, però, riescono a bere quanto vorrebbero, un po’ per mancanza di stimoli e un po’ per abitudini sbagliate.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Questi cinque sintomi indicano che devi bere subito dell’acqua

Prima di tutto è quindi importante imparare a bere, trasformando questo gesto in una sana abitudine quotidiana. Ecco quindi alcune strategie che si possono mettere in atto per bere di più.

Tenere una borraccia vicina. È risaputo che avere dell’acqua a portata di mano aiuti a sollecitare lo stimolo di bere. Scegliere una borraccia colorata e gradevole è quindi un buon modo per abituarsi a bere più volte al giorno. Sorseggiandola, si introdurrà più acqua senza problemi. Qualora non i amasse proprio il sapore dell’acqua si può optare per quella aromatizzata, da realizzare direttamente a casa con la frutta che più piace. Detto ciò, l’ideale sarebbe quello di imparare a bere l’acqua al naturale, scegliendone una con un basso residuo fisso.

Mettersi dei promemoria sul cellulare. Se si è sempre in giro, può essere utile usare dei promemoria. A dirla tutta ci sono anche delle applicazioni che aiutano in tal senso, inviando dei suoni ogni tot per ricordare che è il momento di bere.

Bere un bicchiere al mattino. Iniziare la giornata con un bel bicchiere d’acqua fa bene perché aiuta a reidratarsi dopo una notte di riposo e rappresenta un primo inizio per la nuova giornata.

Bere ai pasti. Bevendo anche ai pasti e possibilmente durante gli spuntini si raggiunge una quota di acqua sufficiente a non entrare in uno stato di disidratazione. Ancor meglio se si riuscisse a bere due bicchieri alla volta.

Scegliere cibi ricchi di acqua. Con l’arrivo dell’estate ci sono degli alimenti ricchi di acqua che possono tornare utili. Uno tra tutti, l’anguria. Mangiarlo aiuta a restare idratati a lungo e tutto in modo piacevole.

dimagrire
Donna che beve un bicchiere d’acqua – Fonte: Istock Photos

L’acqua è un alimento indispensabile per la nostra salute. Ci aiuta a mantenerci idratati, favorendo così il corretto funzionamento dell’organismo. Allo stesso tempo ci da una mano sotto molteplici altri aspetti tra i quali si aggiunge anche quello legato alla produzione minore di istamina. Un vero toccasana per i soggetti allergici che per diversi mesi all’anno sono costretti a prestare attenzione a mille fattori per poter star bene.