Home Curiosità Lascia il lavoro per allattare il fidanzato 12 volte al giorno

Lascia il lavoro per allattare il fidanzato 12 volte al giorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:36
CONDIVIDI

36 anni, body builder ed una grande convinzione: farsi allattare dalla fidanzata consoliderebbe la loro relazione di coppia.

coppia dinamiche
Photo Pinterest

Ogni coppia è a sè e all’interno di queste coppie si scatenano delle “tendenze” a volte davvero incrompensibili e che non possono non suscitare polemiche. Negli Stati Uniti, una coppia ha attirato l’ira del web rivelando che la donna si diverte ad allattare il suo ragazzo ogni due ore per “rafforzare la loro relazione”. Confidando nelle motivazioni alla base di questa strana pratica, questa mamma ha rivelato di aver preso questa decisione sorprendente esclusivamente per far funzionare questa relazione, la storia è stata trasmessa dal quotidiano britannico The Sun

SULLO STESSO ARGOMENTO: Intimità di coppia | 5 verità che solo la sessuologa può svelare

L’allattamento al seno per rafforzare la tua coppia

coppia
Photo Adobe Stock

Jennifer Mulford, una mamma di Atlanta, ha deciso di avere “una relazione di allattamento al seno con il fidanzato Brad Leeson.

Jennifer era single quando navigando sul web ha scoperto l’esistenza di una strana tendenza a livello di coppia: la relazione basata sull’allattamento al seno. Ammette di essere rimasta molto sorpresa quando ha scoperto questa pratica ma di esserne anche stata attratta da subito:

“Quando ho scoperto che alcune coppie praticavano l’allattamento al seno per rafforzare il loro legame, non li ho disdegnati. Mi è sempre piaciuto che mi si toccasse il seno durante i rapporti intimi, più di ogni altra cosa, quindi sapevo che mi sarebbe piaciuto provare “.

Jennifer ha quindi iniziato a cercare un partner ideale, aperto e pronto ad avere una relazione di allattamento al seno. Per individuarlo si è iscritta a vari siti di incontri e forum.

La ricerca del partner ideale sul web non produsse risultati, ma sorprendentemmente un giorno incontrò il suo ex fidanzato delle superiori Brad Leeson e parlando gli raccontò della strana pratica che aveva scoperto online. L’uomo sembrava esserne affascinato e confidò di avere un debole per le donne con il seno grande. Jennifer non perse tempo e ne approfittò per chiedere a Brad se avesse voluto parovare la pratica dell’allattamento al seno con lei. Brad accettò e quello fu l’inizio della loro storia d’amore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Coppia | filmarsi mentre si fa l’amore: buona o cattiva idea?

Poiché l’ultima gravidanza di Jennifer risaliva a 20 anni prima, la donna non produceva latte materno e quindi per poter allattare il suo ragazzo, ha dovuto indursi l’allattamento stimolando il seno.

Brad si è attaccato al seno di Jennifer e lo ha stimolato con un tiralatte ogni due ore, in più la donna ha iniziato a bere un’infusione di erbe appositamente studiata per indurre la produzione di latte.

Inoltre, per potersi concentrare su questa relazione di allattamento al seno, Jennifer ha desciso di lasciare il suo lavoro.

Jennifer è quindi completamente dedicata al suo progetto di allattamento al seno per adulti e si è stimolata il seno ogni 2 ore, anche di notte o quando Brad non c’era.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Test | Scegli la coppia più felice e scopri cosa rivela della tua felicità

Il web e le polemiche contro l’allattamento per adulti

Condividendo la loro storia sui social, Jennifer e Brad non hanno scatenato moltissime polemiche e hanno anche attirato l’ira delle madri che allattano che si sono sentite offese da questa pratica porché in questo modo si sta “sessualizzando” l’allattamento al seno, una pratica per la quale le madri lottano da anni affinchè diventi “normale” in pubblico, e non osano neanche immaginare cosa accadrebbe se le persone iniziassero ad allattare adulti in pubblico.

Jennifer dal canto suo rassicura affermando che si tratta di una pratica estremamente privata e che non potrebbe mai farlo in pubblico: “È il nostro momento di coppia lontano dal resto del mondo e non vedo l’ora di ogni allattamento”.

Oltre a questo aspetto è stato preso in considerazione anche la tossicità del latte materno per gli adulti.

Secondo il Journal of Royal Society of Medicine, il latte materno potrebbe essere dannoso per gli adulti. Avrebbe solo un effetto placebo, afferma Sarah Steel, ricercatrice presso la Queen Mary University di Londra.

misura reggiseno
Foto da Pixabay

Ancora peggio, il latte materno venduto online potrebbe esporre a determinati rischi:

– Il latte materno non pastorizzato potrebbe portare a malattie infettive come l’epatite, l’HIV e la sifilide;
– Le condizioni igieniche in cui viene prodotto e conservato il latte materno sono sconosciute, il che espone i suoi consumatori ai batteri alimentari.