Home Attualità Pantera nera | Avvistato il felino tra l’Irpinia e il Sannio

Pantera nera | Avvistato il felino tra l’Irpinia e il Sannio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:52
CONDIVIDI

È caccia alla pantera nera avvistata nei giorni scorsi tra l’Irpinia e il Sannio. Per trovare il felino in azione anche i droni.

pantera nera irpinia
Pantera nera (Adobe Stock)

Nelle montagne di Summonte un paesino in provincia di Avellino, in Irpinia, è stata avvistata nei giorni scorsi una pantera nera. Una notizia che ha messo non poco in allarme gli abitanti della zona.

Numerosi sono stati gli avvistamenti da parte della popolazione nella Valle Caudina dove sono state ritrovate anche le carcasse di animali, in particolare pecore sbranate.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Femmina di elefante incinta | Uccisa da un ananas piena di petardi

Inoltre, dalle impronte intercettate sembra che ci sia compatibilità con quelle del felino. Per questo sono entrati in azione anche i droni, per cercare di ritrovare l’animale.

Caccia alla pantera nera avvistata in Irpinia: in azione anche i droni

pantera nera avvistata in irpinia
Pantera nera (Adobe Stock)

Proseguono le ricerche frenetiche della pantera nera avvistata nei giorni scorsi nelle montagne della Valle Caudina. Il felino nei giorni ancora precedenti era stato avvistato sempre in Campania, fra l’irpinia e il Sannio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Aquila reale uccisa | Ricompensa a chi trova il responsabile

Tra le provincie di Avellino e Benevento, in particolare, sembra che l’animale si sia aggirato nei giorni scorsi. E l’ultimo avvistamento risale a qualche giorno fa nei pressi del cimitero comunale di Summonte, un piccolo comune della provincia di Avellino.

Un uomo sostiene di aver visto un animale di grosse dimensioni che poteva essere una pantera.

Carabinieri, corpo forestale e ambientalisti stanno battendo tutto il territorio limitrofo agli avvistamenti per cercare l’animale. In azione anche i droni per provare ad avvistare l’animale dall’alto e i cani specializzati nella ricerca di altri animali.

I carabinieri hanno creato anche una sorta di gabbia con all’interno carne cruda. Una trappola, insomma, per catturare l’animale che girando solo per le montagne può essere pericoloso.

Le telecamere di Mattino 5 sono andate a intervistare il sindaco di Summonte, Pasqulino Giuditta. “Abbiamo cercato immediatamente di mettere in sicurezza i cittadini dopo aver ricevuto le segnalazioni di avvistamento della pantera” ha spiegato il sindaco.

“All’inizio abbiamo pensato che fosse uno scherzo ma poi abbiamo dovuto dire che era la verità” ha ammesso.

“Si pensa che questa pantera – dice ancora il sindaco – avvistata nei giorni scorsi anche nella provincia di Benevento, possa provenire dalla zona di Foggia perché i primi avvistamenti sono avvenuti lì”.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Sono morte le 86 tigri sequestrate nel famoso Tempio thailandese

pantera nera avvistata irpinia
Pantera nera (Adobe Stock)

Secondo il sindaco l’animale avrebbe fatto il percorso passando nella zona di Benevento arrivando nell’avellinese. “Ci sono indizi concreti dal punto di vista delle impronte – ha specificato Giuditta – e attualmente sono in laboratorio per essere valutate. Inoltre, l’animale era nelle vicinanze di un gregge e questo è un altro indizio”.

Ritrovate, infatti, nei giorni scorsi, diverse carcasse di pecore sbranate che lasciano pensare che l’autrice del gesto sia proprio la pantera nera.