Come tostare la frutta secca | meglio usare forno, padella o microonde?

0
3

Esistono diversi metodi facili per tostare la frutta secca e ottenere un perfetto risultato croccante. Ecco le migliori tecniche

(Pixabay

In moltissimi regimi alimentari la frutta secca ha un ruolo importante, soprattutto come spezzafame negli intervalli tra un pasto e l’altro. In più nella nostra cucina è anche molto utilizzata. Ma avete mai pensate a come tostare la frutta secca per non perdere tutto il suo potere nutrizionale?

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frutta secca | Proprietà, benefici e 9 motivi per cui mangiarla

Esistono tre metodi principali per una perfetta tostatura della frutta secca e il primo passa dal forno. Questa in effetti è anche la tecnica più utilizzata da chi cucina in casa (e nei ristoranti), in particolare quando la quantità è grande. Il primo passo è quello di  preriscaldate il forno a 110-120° gradi. Quindi coprite la leccarda con un foglio di carta forno e versate sopra la frutta secca da tostare.

Distribuitela in maniera omogenea cercando di evitare che si sovrapponga perché altrimenti non tutta sarebbe tostata bene. Dopo una decina di minuti date una giurata con un cucchiaio di legno, in modo che sia tostata da tutti i lati. I tempi di cottura? Dipendono dalla potenza del forno così come dalla grandezza della frutta secca. Ad esempio le mandorle hanno una cottura più veloce delle nocciole. Quando hanno raggiunto la tostatura giusta, tirate fuori e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Padella e microonde, i tempi della frutta secca

(Pixabay

Molto pratica e comune è anche la tostatura in padella. Sicuramente è veloce, però a differenza del forno sarete obbligati a stare vicino alla padella per non far bruciare la frutta. Accendete la fiamma al minimo E prendete una padella capiente distribuendo la frutta secca in un solo strato . Al massimo in un quarto d’ora, a seconda della grandezza dei pezzi, avrete una frutta secca tostata alla perfezione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frutta secca | scopriamo i benefici e le possibili controindicazioni

Il terzo metodo, molto pratico, è la tostatura nel forno a microonde. Il risultato è un po’ meno croccante rispetto a quello del forno e della padella ma funziona lo stesso. Impostate la temperatura del microonde al massimo, distribuendo su un piatto termoresistente un po’ di frutta secca. Non esagerate con la quantità, meglio poca alla volta per ottenere un buon risultato. Lasciate fare un giro per un minuto a temperatura media, poi tirate fuori e controllate se è il caso di lasciarla ancora. Ogni volta però girate con un cucchiaio di legno per non farla attaccare. E se il microonde è dotato della funzione grill, potete azionarla negli ultimi 10-15 secondi per un risultato più crunchy.

(Pixabay

Con questi metodi noci, mandorle, pistacchi, nocciole e pinoli saranno sempre perfetti, per tutti gli utilizzi che dobbiamo farne nelle ricette.