Come capire se ha smesso di amarti

0
2

Scopri se ha smesso di amarti. I segni inequivocabili della fine del sentimento.

Lite di coppia
Lite di coppia – Fonte: Adobe Stock

Quando si ama qualcuno, il desiderio più grande è che il sentimento che si prova duri in eterno e che, ovviamente, sia lo stesso anche per l’altra persona. A volte, la voglia di credere nell’amore può portare a non cogliere segnali che indicano che dall’altra parte sta cambiando o sia cambiata qualcosa. Segnali che se colti per tempo possono consentire di recuperare le cose e che, negli altri casi, aiutano comunque a riconoscere lo stato reale del rapporto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Terapia di coppia. Quando può essere utile

Nel caso di un rapporto di coppia, le cose non dette possono essere tante ma una delle più importanti e delicate è senza dubbio quella legata alla fine del sentimento.
Scoprire che la propria metà non prova più il trasporto di un tempo o che, ancor peggio, non è più innamorata è una realtà dolorosa ma che si deve essere in grado di saper vedere e accettare.

Solo così infatti si potrà porvi rimedio là dove possibile o, in alternativa, farsene una ragione e sistemare le cose prima che sia troppo tardi e che alla mancanza di amore si uniscano sentimenti negativi come l’insofferenza o il rancore.
Per questo motivo, oggi, scopriremo quali sono i segnali che indicano che il partner non è più innamorato. Segnali che è importane saper riconoscere anche quando dall’altra parte non c’è la dovuta sincerità.

Lui non ti ama più? Ecco i segnali per capirlo

Fine amore
Donna che guarda la foto strappata di un amore finito – Fonte: Adobe Stock

Quando qualcuno smette di amare è inevitabile che ci siano dei cambiamenti nei suoi modi di fare. Dal modo di guardare l’altra persona al modo di comunicare, tutto lascia intuire che l’amore un tempo presente è ormai svanito per sempre.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Lo ami davvero o ti rende infelice? I segnali per capire se siete al capolinea

Quando si è coinvolti in una storia che si ritiene importante, però, non sempre è facile avere la forza di riconoscere i segnali della fine di un amore. Tante volte si preferisce mentire a se stessi e far finta che non sia cambiato nulla e questo anche se dentro non si può non provare un senso di agitazione che alla lunga può diventare insopportabile.

Davanti alla fine di un amore, la cosa più giusta da fare è guardare in faccia la realtà e accettare la realtà delle cose. Perché non farlo porta solo ad una situazione di sofferenza per entrambe le parti. Se stare con qualcuno che non si ama può essere pesante, anche amare sapendo di non essere ricambiati non è affatto piacevole.

Motivo per cui, se il partner non è ancora riuscito a trovare le parole giuste per ammettere la fine del suo amore, ecco quali sono i segnali che possono aiutarci a capire quello che prova o che per meglio dire non prova più.

È sempre impegnato. Un partner improvvisamente alle prese con impegni sempre più frequenti e con una vita personale così ricca da non lasciare spazio alla propria metà, il più delle volte, indica che qualcosa non va. Quando c’è amore, la voglia di stare insieme è sempre tanta. Ci si cerca per messaggi, ci si telefona e quando si può si trova del tempo libero da trascorrere insieme. Se evita sempre più spesso ogni occasione per vedersi, allora è probabile che i suoi sentimenti siano cambiati.

Non si può contare su di lui. Stare insieme è un atto d’amore importante che coinvolge entrambe le parti e che fa si che ci si aiuti a vicenda. Avere un partner, dopotutto significa non solo avere qualcuno da amare e con cui passare il tempo ma anche e sopratutto qualcuno su cui contare. Se il partner si defila ogni qual volta c’è bisogno di lui e non si rende disponibile come sostegno emotivo, è chiaro che il suo interesse è pian piano scemato e che non ha più a cuore il benessere della persona che, almeno in teoria, dovrebbe amare e voler vedere sempre felice.

È sempre più distaccato. Anche se non sempre chi smette di amare trasmette questo segnale, un partner sempre più distaccato, che evita baci e abbracci e che è freddo e scostante ha chiaramente qualcosa che non va. Sopratutto se prima era prodigo di attenzioni e romantico. Anche questo aspetto, quindi, può indicare la fine di un amore o un raffreddamento dei sentimenti che con il tempo può diventare sempre più forte.

problemi di coppia
Donna triste per amore – Fonte: Istock Photos

È insofferente. Spesso quando si smette di amare qualcuno ma per svariate ragioni non ci si decide a lasciarlo si finisce con il provare un senso di frustrazione tale da rendere nervosi. Un partner insofferente e con modi di fare ostili, specie quando si cerca di trovare un contatto, è probabilmente uno che non prova più i sentimenti di un tempo e che si sente in colpa per questo. In altri casi può essere semplicemente arrabbiato perché incapace di ammettere come stanno le cose. In ogni casi questo modo di essere è quasi sempre un segno di una persona che ha smesso di amare.

Non comunica più. Il dialogo è una delle basi dei rapporti che funzionano, motivo per cui ogni coppia dovrebbe lavorare sempre al fine di migliorarlo. Quando viene a mancare è quindi ovvio che qualcosa non va. In genere può simboleggiare una crisi all’interno della coppia ma se la mancanza arriva solo da uno dei tue partner può essere indice di qualcosa di diverso. Un esempio è la fine dell’amore. L’incapacità di rendere nota la cosa all’altra persona ha poi l’effetto di amplificare il problema, rendendo il dialogo praticamente inesistente.

Fa progetti solo per se. Un altro aspetto che indica un partner che ha smesso di provare sentimenti è quello legato alla progettualità. Il futuro diventa qualcosa a cui pensare in singolo e ciò lo porta a parlare di se senza più prendere in considerazione la compagna. Un chiaro segno che qualcosa sta cambiando o che cambierà a breve e che molto probabilmente non c’è più molto da fare se non arrendersi all’evidenza e cercare di raccogliere i cocci del proprio cuore per andare avanti.

Come reagire quando si scopre che lui non è più innamorato

crisi fine amore
Cuore spezzato – Foto da Unsplash

Ora che abbiamo capito quali sono i segnali, è importante capire come muoversi.
Una volta appreso che dall’altra parte i sentimenti sono cambiati, è importante agire in qualche modo per smettere di star male in due. Affrontare l’altra persona è quindi molto importante anche se non sempre risolutivo. Ci sono persone che incapaci di concludere una storia preferiscono negare tutto e portare avanti un rapporto infelice.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Matrimonio in crisi? Ecco come riconoscerlo

In questo caso l’unica scelta possibile è quella di far presente che si è capito cosa sta succedendo e prendere il coraggio ponendo fine al rapporto. Se ci si sbagliava e dall’altra parte c’è ancora amore, il partner farà sicuramente qualcosa per cambiare la situazione. In caso contrario si limiterà ad accettare di buon grado, sollevato per non aver dovuto agire in prima persona. Una situazione po’ triste da vivere ma che offrirà una maggior autostima per la capacità dimostrata di prendersi cura di se e della propria vita.

Rendersi conto che la persona con la quale si sognava un futuro insieme ha smesso di provare dei sentimenti è sempre molto difficile e causa un forte dolore dal quale, però, ci si può riprendere.
Ciò che conta è aver cura di se e mettersi sempre al primo posto, evitando di scendere a compromessi che non possono in alcun modo condurre alla felicità.

In questo modo, anche se all’inizio non sarà facile, non si perderà stima di se e pian piano si curerà il proprio cuore, tornando persino a sorridere e preparandosi ad un nuovo amore. L’importante è darsi il giusto tempo, non perdere la speranza e vivere bene prima di tutto con se stesse.

Scritto da Danila Franzone