Coronavirus | Oms | no ai guanti di protezione

0
7

L’Ordine Mondiale della Sanità compie una clamorosa marcia indietro sull’utilizzo dei guanti protettivi che invece di proteggere dal Coronavirus potrebbero aumentare il rischio di infezione. 

Coronavirus  Oms no ai guanti
Adobe Stock

I dispositivi di protezione per difendersi dal contagio da Coronavirus, sono diventati ormai degli accessori che tutti indossiamo e portiamo con noi, soprattutto quando ci si reca in luoghi affollati come i supermercati. L’Oms sembra aver riconsiderato l’utilizzo dei guanti come dispositivo protettivo, al contrario ne sconsigliano l’utilizzo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Nuova Zelanda ha sconfitto il virus ed è Covid free

I guanti infatti potrebbero provocare un’auto contaminazione. Assolutamente consigliati invece i gel igenizzanti per le mani, da mettere a disposizione dei clienti di tutti i negozi. Scopri l’app Immuni e come scaricarla. 

No ai guanti protettivi | rischio di auto contaminazione

Coronavirus No ai guanti protettivi | rischio di auto contaminazione 
Adobe Stock

Indossare i guanti protettivi potrebbe essere un’arma a doppio taglio, almeno secondo l’Oms che non consiglia l’utilizzo di questo particolare dispositivo, considerato di sicurezza, poiché esporrebbe al contagio in modo maggiore.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fase 2 | Dal 3 Giugno spostamenti tra regioni: cos’è ancora vietato?

In una sezione del sito web dedicato alle domande e risposte su mascherine e guanti, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ribadisce che l’utilizzo dei guanti potrebbe:

” aumentare il rischio di infezione, dal momento che può portare alla auto-contaminazione o alla trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso”

Mettere a disposizione di tutti i clienti il gel igienizzante in tutti gli esercizi e nei luoghi pubblici invece, sarebbe la scelta migliore:

“Pertanto, in luoghi pubblici come i supermercati, oltre al distanziamento fisico, l’Oms raccomanda l’installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all’ingresso e all’uscita. Migliorando ampiamente le pratiche di igiene delle mani, i paesi possono aiutare a prevenire la diffusione del nuovo coronavirus”

Continua invece serrata, la campagna sull’utilizzo delle mascherine protettive, soprattutto in luoghi dove resta difficile mantenere un distanziamento sociale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | Jennifer Aniston il suo nudo all’asta per raccolta fondi

coronavirus goccioline
Foto da Pixabay

La mascherina potrà essere di tipo usa e getta oppure confezionata in un doppio strato di stoffa e dovrà coprire bocca e naso. Se indossi gli occhiali scopri come indossare la mascherina senza farli appannare.