Trovi che la pelle del partner sia morbida? non è reale, è un’esca

0
1
coppia carezze
Adobe Stock Photo

I risultati degli studi sono lieti di smantellare tutte le nostre convinzioni. Oggi apprendiamo che la pelle morbida dell’altro non esiste.

coppia carezze
Adobe Stock Photo

Sicuramente troverai che la pelle del tuo partner sia morbidissima tanto da non riuscire a smettere di accarezzarla. In realtà la pelle del tuo compagno non è così morbida come pensi: è la scienza che lo dice! Uno studio condotto dall’University College di Londra sembra non avere dubbi: non siamo obiettivi riguardo alla morbidezza della pelle del nostro compagno. In realtà, il nostro cervello ci gioca brutti scherzi in questo caso.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Intimità: Attrazione e amore:cosa ci attrae dell’altro sesso?

La pelle del partner non sarebbe così morbida come credi

coppia carezze pelle
Photo Adobe Stock

Hai notato che per te, il tuo partner o il tuo compagno, ha “la pelle più morbida del mondo”? Non ti sembra un pò strano? Bene, sappi che in realtà questa pelle più morbida non è altro che un’esca. Nient’altro che un’invenzione del nostro cervello per promuovere le relazioni sessuali. Questi sono i risultati di uno studio condotto dall’University College di Londra.

Pubblicato sulla rivista Current Biology, lo studio spiega che la sensazione di estrema morbidezza che proviamo nell’accarezzare il partner non sarebbe altro che un’illusione creata dal sistema nervoso al fine di aumentare il piacere sessuale durante i momenti intimi. Secondo i ricercatori, il fenomeno si verifica nel cervello per ravvivare il rapporto sessuale attraverso il tocco.

Le persone intervistate in ambito dello studio hanno costantemente rivelato di essere convinti che la pelle dell’altro fosse morbida come la propria, indipendentemente dal fatto che quella fosse la realtà oppure no. Per il dottor Aiketerini Fotopoulou, che ha preso parte allo studio, “questa illusione rivela un importante meccanismo inconscio che si verifica nel cervello: se do piacere accarezzando l’altro – ricevo a mia volta  piacere, quel senso di estrema morbidezza – ”.

Conclusione: il nostro cervello ci darà sempre l’impressione che la pelle del nostro amato sia la più morbida di tutte.

Dunque secondo questo studio il sistema nervoso creerebbe l’illusione di una pelle molto morbida al fine di promuovere e aumentare il piacere sessuale durante il rapporto sessuale. Le relazioni sessuali vengono così migliorate attraverso il tocco.

coppia abbracci
Photo Adobe Stock

Scopri tutti i nostri articoli nella sezione Coppia e rendi migliore la tu relazione con il tuo partner.