3 pericoli legati all’uso delle luci a led

0
6

Il lato oscuro delle luci a led. Scopri il loro impatto negativo sulla salute e come proteggersi dai pericoli delle luci a LED

luci a led casa
Photo Adobe Stock

Ampiamente utilizzate in case, luoghi di lavoro e persino luoghi pubblici, le luci a LED sono innegabilmente parte della vita quotidiana di tutti. Sebbene considerate completamente innocue, le luci a LED possono comportare alcuni rischi per la salute.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Occhi | Come proteggerci dalla luce blu di cellulari e altri schermi led

Luci a led, che impatto hanno sulla nostra salute?

luci a led
Photo Adobe Stock

Le luci a led fanno male lla salute secondo quanto riportato da un articolo del dott. Mercola pubblicato da l’Express.

Se la luce naturale che ci viene proposta dal sole ha benefici per l’uomo, le luci artificiali possono essere pericolose. Le lampade a LED, che sono lampade elettriche che utilizzano diodi luminosi per trasformare l’elettricità in luce, non fanno eccezione. Come interferiscono con la nostra salute quese luci?

1) La luce a LED degrada la vista

I LED emettono quantità eccessive di onde blu e non producono onde infrarosse per controbilanciare le frequenze della luce blu. Tuttavia, le frequenze infrarosse sono molto importanti perché promuovono la riparazione e la rigenerazione delle cellule della retina.

Inoltre, la luce blu in eccesso emessa dalle luci a LED, combinata con la mancanza di onde a infrarossi, porta alla generazione delle cosiddette specie reattive dell’ossigeno che causano un notevole danno cellulare. Gli occhiali anti luce blu proteggono davvero gli occhi?

Infine, l’esposizione alla luce blu dopo il tramonto riduce la produzione di melatonina nella ghiandola pineale, che aumenta il rischio di insulino-resistenza del corpo, aumentando così le possibilità di sviluppo miopia. La luce blu riduce anche le capacità rigenerative e riparatrici dei tuoi occhi, e tutto ciò porta quindi al degrado della tua visione a lungo termine.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Perché ad alcuni la luce intensa fa starnutire? Il riflesso fotico

2) L’esposizione alle luci a LED peggiora le malattie croniche

È stato dimostrato che le luci a LED influenzano il funzionamento dei mitocondri e l’esposizione prolungata a queste luci può portare a gravi problemi di salute legati alla disfunzione mitocondriale come i disturbi metabolici.

I mitocondri contengono cromofori, che sono molecole che assorbono la luce, nonché una molecola specifica chiamata citocromo c ossidasi, che svolge un ruolo nella produzione di energia nei mitocondri, producendo così energia cellulare chiamata trifosfato di adenosina. (ATP). Quest’ultimo è il carburante di cui le tue cellule hanno bisogno per essere in grado di adempiere alle loro funzioni principali come trasporto ionico, sintesi e metabolismo. La produzione di ATP è quindi vitale: anche se puoi sopravvivere per diversi minuti senza ossigeno, se la tua produzione di ATP si interrompe improvvisamente, avrai difficoltà a sopravvivere. Questo è uno dei motivi per cui la qualità e la quantità di illuminazione a cui ti esponi è così importante.

In effetti, tendiamo a sottovalutare il ruolo che la luce svolge nella produzione di energia da parte del corpo, in particolare nella produzione di ATP da parte dei mitocondri. Poiché la molecola del citocromo c ossidasi è responsabile della produzione di ATP, il suo corretto funzionamento genera una migliore fornitura di energia a tutte le cellule del corpo, consentendo loro di funzionare meglio e di disintossicare il corpo in modo ottimale.

Tutto ciò viene realizzato quando il tuo corpo è esposto alla luce e alle onde di cui ha bisogno per funzionare bene. D’altra parte, se esponi il tuo corpo a poca luce o anche a luci dannose, può causare disfunzione mitocondriale e una diminuzione della produzione di energia, che potrebbe causare problemi di salute reali e peggiorare le malattie croniche.

Per questo motivo, l’esposizione al sole dovrebbe essere incoraggiata piuttosto che le lampadine a LED per mantenere la salute del ferro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Allergia al sole, come proteggersi dalla lucite estiva benigna

3) Le luci a LED ti impediscono di dormire

Secondo uno studio l’esposizione alle luci a LED, comprese quelle degli schermi di tv, tablet o cellulare..fa sì che la produzione di melatonina, l’ormone del sonno, smetta di farti dormire. Secondo questa ricerca, quando le cellule che ricevono la luce attraverso gli occhi sono esposte alla luce a LED blu, si innescano diversi processi nel nucleo soprachiasmatico, situato nell’ipotalamo, una piccola regione del cervello.

Normalmente, quando il sole tramonta e la luce blu si ferma, la produzione di melatonina aumenta in modo da permetterci di addormentarci rapidamente. Tuttavia, l’esposizione alla luce blu dopo il tramonto avverte la ghiandola pineale che la produzione di melatonina dovrebbe arrestarsi per favorire l’eccitazione. Questo è il motivo per cui non è consigliabile esporsi agli schermi prima di dormire perché la luce blu ostacola il sonno.

Come proteggersi dai pericoli delle luci a LED

 

vamping adolescente
Foto Adobe Stock
  • Sostituisci i LED con lampadine a incandescenza nei luoghi in cui trascorri più tempo
  • Esponiti alla luce solare naturale il più possibile durante il giorno
  • Evita di esporti alla luce blu di notte e, se devi esporti agli schermi, usa la modalità notturna
  • Dormi nell’oscurità totale