Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Senso di fame | i 4 cibi non light che lo aumentano

Senso di fame | i 4 cibi non light che lo aumentano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:44
CONDIVIDI

 Avere ancora fame  dopo aver mangiato, ecco i cibi che sembrano saziarci e invece ci lasciano un sensoo di vuoto nello stomaco e stimolano l’appetito

senso di fame Adobe stock

Avere ancora fame dopo aver mangiato, chi non ha mai provato questa sensazione? Solo che molto spesso pensiamo che a lasciare questo vuoto allo stomaco dopo aver mangiato siano normalmente i cibi light.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Spuntini spezzafame e merende | in salute con poche calorie

Ma spesso non è così. In questo articolo infatti parleremo di 4 cibi light ad alto contenuto calorico che però non ci lasciano la sensazione di sazietà.
Si tratta delle patatine fritte, i carboidrati raffinati, il latte e i latticini e infine le salse. Tutti cibi spesso abbiamo pensato possano essere sazianti ma che invece sembra no essere proprio così. Vediamo perché.

 

Senso di fame, attenzione a questi cibi

Thinkstock

Patatine fritte
Un piatto sicuramente non light sono le patatine fritte, una pietanza che però sicuramente non riesce a soddisfare la nostra fame. Anzi spesse volte quando iniziamo a mangiarle ne abbiamo sempre più voglia. Spesso di dice che una tira l’altra ed è vero. Uno dei motivi può essere il sale. Sono infatti diversi gli studi che dicono che l’aggiunta di sale nei piatti aumenterebbe la sensazione di piacere e anche il senso di fame che spinge a mangiarne sempre di più.


Pasta
Niente sazia più della pasta: è una convinzione che abbiamo sempre avuto ma potrebbe non essere poi così vero. Sembrerebbe infatti che i carboidrati raffinati creino una sorta di dipendenza andando a toccare i livelli dell’insulina e aumentando la sensazione di fame.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fame emotiva | Come riconoscerla

Meglio quindi puntare su frutta, verdure e cereali integrali alimenti molto più semplici che danno una maggiore sensazione di appagamento.

Latte e latticini
Altri due alimenti che dovremo fare attenzione ad utilizzare sono latte e latticini. In questo caso a creare problemi è la presenza di lepitina. Ormoni che sono coinvolti nella regolazione dell’appetito e dell’insulina. Per questo sconsigliamo a colazione la classica tazzona di latte e biscotti. Meglio sostituirla con un bicchiere di latte con cereali integrali e frutta di stagione che ci da la giusta carica per partire

istock

Salse
Per chi è a dieta il consiglio è di non utilizzare mai le salse per condire, ma sostituirle con olio, spezie, oppure aceto e limone.