Perché non riusciamo dormire senza un lenzuolo anche quando fa caldo?

Quando stai per addormentarti senti il bisogno di avvolgerti in un lenzuolo come se fossi un burrito? Scopri il perchè.

dormire
Photo Adobe Stock

Di notte, anche quando fa molto caldo, a molti di noi piace avere un lenzuolo o una coperta addosso perché per ragioni oscure ci sentiamo più a nostro agio in quel modo. Ma queste ragioni non sono in realtà così misteriose. Scoprile in questo articolo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 7 cose che non dovresti MAI fare a letto prima di dormire

Perché dormiamo con un lenzuolo nonostante il caldo?

In effetti, la risposta potrebbe essere molto semplice. Basta pensare ad un processo fisiologico del corpo: durante il giorno, il nostro corpo regola la sua temperatura da solo, ma quando dormiamo, ha bisogno di una piccola spinta per regolare la sua temperatura e le coperte sono perfette per svolgere questo ruolo.

Inoltre, abbiamo tutti le nostre piccole abitudini e i nostri piccoli schemi che ci aiutano ad addormentarci e avere un lenzuolo / una coperta è uno di questi, quando andiamo, l’atto di infilarci sotto le lenzuola, invia un segnale al nostro cervello dicendogli che è ora di dormire. Per finire la coperta è anche rilassante perché ci ricorda la nostra infanzia durante la quale ci siamo sentiti al sicuro nel nostro letto nascosti dai mostri e dal buio avvolti completamente in una coperta.Ecco dunque perchè senza lenzuolo il sonno può rivelarsi più complicato. Scopriamo insieme come influisce la temperatura ambientale sul sonno.

L’ ambiente e la temperatura ideale per un sonno riposante

Dormire
 Fonte: iStock Photo

Il sonno arriva quando la nostra temperatura corporea scende … Ma al minimo cambiamento potremmo svegliarci. Ecco cosa ci assicura un ottimo sonno in fatto di temperature:

1 / Temperatura ambiente

Di notte, la temperatura della stanza, idealmente, dovrebbe essere tra 16 e 18 ° C. Massimo 25 ° C. Oltre questo limite, il nostro cervello ci sveglia per attivare meccanismi che consentono al nostro corpo di abbassare la sua temperatura.

2 / Temperatura corporea

Durante il giorno, il nostro organismo mantiene una temperatura costante, intorno ai 37 ° C. Per addormentarsi, deve perdere tra 0,5 e 1 ° C. Durante il pieno sonno, raggiunge la sua temperatura minima, 36 ° C.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Di quante ore di sonno hai bisogno secondo la scienza?

3 / Attenzione agli spifferi

Nonostante il calore ambientale, a volte sentiamo freddo di notte. Quindi ci svegliamo e cerchiamo il nostro lenzuolo. Stupefacente? Non molto, dal momento che il 65% della popolazione dichiara di non riuscire a dormire quando viene scoperto (1).

4 / Dormi nudo o vestito?

Se dormi nudo come un verme, come il 67% degli intervistati, il minimo cambiamento di temperatura, potrebbe svegliarti. Il lenzuolo consente di mantenere una temperatura interna uniforme ed evacuare più facilmente il sudore sulla superficie della pelle.

Se non riesci a sopportarlo, indossare indumenti di cotone semplici e larghi ti aiuterà a dormire meglio la notte. Il tessuto facilita la traspirazione del sudore. Sarai quindi in grado di sopportare meglio il calore da vestito piuttosto che se non indossi nulla.

5 / Preparati per la notte

Ricorda di mettere in pratica un rituale se vuoi assicurarti una buona notte: arieggia nelle ore più fresche, lascia le persiane chiuse (88%), usa l’aria condizionata (74%), fai una doccia fredda ( 70%), utilizza una ventola (63%), usa un umidificatore nella stanza (35%).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Come superare rapidamente una notte in bianco

Coloro che soffrono particolarmente il caldo hanno dichiarato di aver adottato misure estreme per rifrescarsi: dormire in un letto separato (39%) o fuggire dal letto per dormire sul divano (18%) o dormire a terra sul pavimento (16%).

10 consigli per dormire meglio
Fonte foto: Istock

(1) Studio OpinionWay per Climsom condotto sulla base di un campione di 1.013 persone, metodo delle quote.