Home Curiosità Burro scaduto | Ecco i 10 usi alternativi per riutilizzarlo

Burro scaduto | Ecco i 10 usi alternativi per riutilizzarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:31
CONDIVIDI

Aprite il frigorifero e notate con rammarico di avere un panetto intero di burro scaduto. Ecco gli usi alternativi per riutilizzarlo a scopi estetici, per la pulizia di oggetti in casa e come smacchiatore. Scopriamoli.

burro scaduto usi alternativi
Burro (Adobe Stock)

A quanti di voi sarà capitato di acquistare del burro e dimenticare di averlo in frigorifero? Sono cose che possono succedere. Niente paura perché, se non siete amanti dello spreco, vi forniamo una piccola guida con gli usi alternativi del burro. Riutilizzarlo in ambiti diversi dalla cucina sarà molto semplice, il burro, infatti, si presta bene come prodotto per la cura della casa e della persona anche quando è scaduto.

Se la data di scadenza è già passata da diversi giorni, di sicuro se ne sconsiglia l’utilizzo per preparare piatti in cucina. Occorrerà poi leggere sull’etichetta se riporta la dicitura ‘da consumarsi entro’ o ‘da consumarsi preferibilmente entro’.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Burro | Proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina

Nel secondo caso possiamo anche provare a mangiarlo ma è bene fare attenzione. Al minimo dubbio è comunque meglio non rischiare per non incorrere in un’intossicazione alimentare. Scopriamo allora quali sono i suoi usi alternativi quando non è più commestibile.

Usi alternativi del burro scaduto: ecco come riutilizzarlo

burro scaduto usi alternativi
Burro (Adobe Stock)

Ricco di grassi, il burro è ricavato dalla lavorazione della crema del latte vaccino o dal suo siero. Va usato con moderazione in cucina avendo un alto contenuto di colesterolo. Tra le sue proprietà contiene vitamine liposolubili, come vitamina A, E, K e piccole quantità di vitamina D. Tra i minerali ci sono calcio, fosforo, zinco e selenio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Il burro fa bene alla salute

Quando ormai però non è più possibile mangiarlo ecco una piccola guida per utilizzarlo in maniera alternativa.

1) Il primo uso alternativo è utilizzarlo come smacchiatore sugli abiti. Forse pochi sanno che il burro è ottimo anche contro le macchie più ostinate di caffè, cioccolato, inchiostro e catrame. Possiamo utilizzarlo o come pre-trattante prima di inserire il capo in lavatrice oppure strofinandolo direttamente sulla macchia e poi procedere con il normale lavaggio a mano.

2) Non solo sui vestiti, ma il burro smacchia anche gli oggetti in plastica e soprattutto le superfici in legno. Quando sono macchiate basta sfregare una piccola quantità di burro sopra alla macchia, lasciandolo agire per un paio d’ore. Trascorso questo tempo passiamo un panno morbido appena umido, la macchia scomparirà e la superficie non sarà danneggiata.

3) Per eliminare residui di colla. Dopo aver fatto piccoli lavoretti di bricolage, o semplicemente aver giocato con i vostri figli a realizzare lavoretti dove è previsto l’uso di colla, il burro sarà un valido alleato per pulire le mani appiccicate. Strofinandone una piccola quantità sulla pelle e risciacquando con acqua tiepida e sapone torneranno pulite.

4) Come lubrificante. Se porte o cancelli cigolano potrete utilizzare il burro scaduto per prevenirli visto che è un ottimo grasso.

5) Per sfilare un anello incastrato al dito. Strofiniamoci una noce di burro così potremo estrarlo facilmente.

6) Per togliere i cattivi odori dalle mani. Magari dopo aver cucinato qualcosa dall’odore forte, come il pesce. Strofiniamoci sopra un po’ di burro e poi laviamo con acqua e sapone.

7) Al posto di un esfoliante e idratante per il viso per eliminare le cellule morte e i residui di trucco. Prepariamo una semplice lozione sciogliendo un po’ di burro a bagnomaria con acqua calda e passiamolo delicatamente sul viso con un dischetto di cotone.

burro scaduto usi alternativi
Adobe Stock

8) Il burro scaduto possiamo utilizzarlo anche per fare un ottima crema per le mani, basterà aggiungerci qualche goccia di succo di limone ed il gioco è fatto. L’unguento sarà utile per combattere secchezza e arrossamenti, soprattutto d’inverno quando il freddo mette a dura prova le nostre mani.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Uova scadute | Come capire se sono ancora buone e 10 usi alternativi

9) Per lenire le contusioni. Quando ci facciamo male è molto utile mettere una noce di burro sulla parte dolorante. Contro gli ematomi è un ottimo rimedio naturale che, oltre ad alleviare il dolore, servirà a prevenire anche la formazione del livido.

10) Se si è attaccata una gomma da masticare sui capelli provate a toglierla con un po’ di burro.