Home Salute e Benessere Migliore peso forma dei bambini | le regole per capire se è...

Migliore peso forma dei bambini | le regole per capire se è a posto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:53
CONDIVIDI

Ogni piccolo di casa fino ai 2 anni fa storia a sé, me esistono regole e numeri facili per calcolare il migliore  peso forma dei bambini

adobe stock

Esiste una regola precisa per stabilire il migliore peso forma di un neonato e di un bambino dalla nascita fino ai 2 anni? In realtà dipende da molti fattori: chi è già genitore lo sa, chi non lo è ancora lo scoprirà anche se esistono alcuni criteri sui quali basarsi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Alimentazione bambini | da 0 a 24 mesi cereali e derivati

I principali fattori per la crescita sono legati al periodo della nascita (se è arrivato o meno a scadenza) e all’alimentazione. Ma incidono anche la conformazione delle sue ossa così come fattori ereditari che possono o meno avere un’incidenza sul peso.

Generalmente, un bambino che nasce almeno nella trentottesima o trentanovesima settimana è considerato in peso se è tra i 2,5 e i 4,2 kg. Quindi facendo la media, un maschio dovrebbe pesare tra i 3,2 e i 3,5 kg alla nascita mentre per le femmine il peso può scendere anche di un paio di etti.

Nei suoi primi giorni di vita, il neonato subisce un calo fisiologico che può arrivate fino al 10% del peso. Nessun allarme, significa solo che le calorie quotidiane sono minori rispetto a quello con cui si nutriva nella pancia della mamma. Poi incidono anche i bisognini e le prime sudorazioni, ma tutto questo non deve scatenare preoccupazione.

Peso forma dei bambini, i principi base

Pixabay

A distanza di una settimana dal parto il peso del bambino, se non ci sono problemi, comincerà di nuovo a crescere. Prima tornando a quello che aveva alla nascita per poi crescere progressivamente. Fino al suo terzo mese di vita, assumendo il latte materno oppure quello artificiale, il bebé aumenterà di 150 o anche 200 grammi alla settimana. Invece dai 3 ai 6 mesi l’aumento ponderale sarà pari a 130-150 grammi alla settimana. E quindi al compimento del quinto mese sarà più o meno all’incirca il doppio di quello registrato alla nascita.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bambini, dosare la loro alimentazione è fondamentale

Andando avanti, dal sesto al nono mese di vita il peso del bambino aumenterà più o meno dai 400 ai 500 grammi al mese. Secondo le tabelle, alla fine del nono mese peserà mediamente nove-dieci chili.

Molto dipenderà anche dal movimento del bambino che comincerà ad essere più vivace, bruciando così maggiori energie e calorie.

(Pixabay)

Dal nono al dodicesimo mese registreremo un’ulteriore crescita, pari a 700 o anche 800 grammi al mese. Così i maschi potrebbero anche arrivare a superare i 10 kg. Successivamente la crescita si stabilizzerà e nei successivi 12 mesi, complice anche il pieno svezzamento, complessivamente l’aumento sarà di un paio di chili.