Home Salute e Benessere Rimedi naturali contro l’insonnia

Rimedi naturali contro l’insonnia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04
CONDIVIDI

Milioni di italiani ne soffrono, ma per combattere l’insonnia  è sempre meglio ricorrere alle erbe. Rimedi naturali contro il sonno agitato ce ne sono diversi

(Pixabay)

Secondo le ultime statistiche, sono almeno 12 milioni gli italiani che soffrono di insonnia, più o meno in maniera cronica. Un problema che unisce persone di età diverse, con lavori e orari diversi ma lo stesso disturbo. Per dormire meglio però esistono rimedi naturali contro l’insonnia, a base di erbe per stare meglio.

Sono tutti facilmente acquistabili nei negozi specializzati come le erboristerie, ma anche in farmacia e nei supermercati. Esistono infatti diverse erbe e tisane rilassanti per raggiungere il giusto sonno.

Ad esempio la valeriana, la stessa che mangiamo anche come insalata. Una pianta indicata per tutte le età e che non produce nessun effetto collaterale. Sovente si trova anche sotto forma di capsule e costa poco.

Molto simile è la melatonina, un ormone anche naturalmente presente nel nostro corpo. Regola il ritmo naturale del sonno e del risveglio e agisce direttamente sul sistema endocrino. Possiamo trovarlo sotto forma di pastiglie in farmacia o erboristeria.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Insonnia | Perché si presenta e come risolverla

Se invece siete amanti delle tisane calde o tiepide le più indicate sono quelle a base di camomilla e gelsomino, addizionate con un cucchiaino di miele. Alternative a queste due piante, buone contro l’insonnia ci sono anche il fiore del papavero e il biancospino. Aiutano pure a rilassare il muscolo cardiaco.

Molto indicata per combattere il sonno cattivo è  la lavanda, alla luce delle sue naturali proprietà rilassanti. Basteranno alcune gocce di olio essenziale messe sul cuscino o spruzzate in camera da letto e ne trarrete beneficio

I buoni consigli per dormire meglio

(Pixabay)

Ma accanto ai rimedi naturali, esistono anche consigli pratici per arrivare preparati al momento del sonno. Di giorno ritagliatevi il tempo per praticare sport o almeno fare un’attività all’aria aperta. Si solito bastano anche solo 40 minuti fatti bene per avere un giovamento e distrarsi dai normali ritmi quotidiani.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Insonnia: un antico rimedio naturale per dormire velocemente

Chi lavora al pc cerchi di staccare almeno un paio di volte al giorno, non prolunghi la permanenza davanti allo schermo troppo a lungo. E la sera, meglio non continuare a chattare o videogiocare. Ancora di più dopo cena, quando la mente dovrebbe essere più rilassata e non può rimanere sempre attiva.

Allo stesso modo, a cena cercate di rimanere leggeri, preferibilmente senza carne e senza piatti troppo elaborati o piccanti. Gli esperti consigliano una buona dose di relax prima di mettersi a dormire.

Per questo niente alcolici e caffè, ma piuttosto una tisana che rilassa la mente e lo stomaco. Molto indicata anche la  lettura di un libro che accompagna verso il sonno.