Orticaria | come attenuare i fastidi con i rimedi naturali

L’orticaria si manifesta per diversi motivi, provocando bruciore e rossore sulla pelle, ma esistono dei rimedi naturali efficaci, scopriamo quali.

rimedi naturali orticaria
Orticaria Foto:Adobe Stock

L’orticaria è una fastidiosa infiammazione della pelle, che si manifesta con entità diversa da persona a persona. La sensazione di prurito è comune ed è causata dalla stimolazione dei recettori nervosi che sono localizzati sotto la cute.

Questa infiammazione si manifesta con delle macchie più o meno grosse, sul corpo, in seguito ad un’allergia a farmaci o alimenti, di solito va via dopo pochi giorni.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Prurito al cuoio capelluto: quali possono essere le cause

Talvolta l’orticaria può manifestarsi a causa di un forte stress,non sottovalutate mai questa infiammazione, è opportuno rivolgersi dal medico di fiducia, che tramite una visita potrà escludere patologie più gravi.

Noi di CheDonna.it, vi consigliamo alcuni rimedi naturali per attenuare il prurito e il rossore della pelle.

Orticaria: come si manifesta

stress
Stress Fonte: Istock photos

L’orticaria è un’infiammazione della pelle, che può manifestarsi in maniera lieve che va via dopo alcuni giorni, oppure in forma cronica, che dura alcuni mesi. Per quest’ultimo motivo, non si deve mai sottovalutare, ma è bene recarsi dal proprio medico di fiducia, che saprà consigliarvi una terapia da seguire.

L’orticaria è una reazione dermica che può essere causata da alcune sostanze irritanti o in seguito all’assunzione di alimenti o farmaci. In particolar modo, ci sono frutti e crostacei che possono provocare l’allergia ecco quali:

  • fragole
  • albicocca e pesche: in particolar modo la buccia
  • cioccolato
  • albume
  • noci
  • crostacei
  • frutti di mare
  • formaggi

SULLO STESSO ARGOMENTO: Piedi che emanano un cattivo odore | rimedi naturali efficaci

Talvolta sono anche i coloranti e i solfiti presenti nei prodotti alimentari scatolati. L’orticaria è una reazione dermica che si manifesta anche a contatto con agenti tossici o irritanti.

Ma ci sono persone che anche con il contatto diretto con alcune foglie come l’edera e non solo anche la puntura di insetto, l’esposizione al sole prolungata o sbalzi repentini di temperatura, come il passaggio di caldo a freddo, possono causarla.

Rimedi naturali per attenuare il fastidio

capelli maschera aloe
Aloe vera Fonte:Istock Photo

L’orticaria può essere causata non solo da alimenti e farmaci, ma anche da punture di insetti, quindi è importante porre attenzione a ciò che si mangia. Non solo l’orticaria provoca prurito ma possono comparire delle macchie rosse, provate ad attenuare il fastidio con i rimedi naturali, solo dopo aver consultato il medico.

Ecco quelli più efficaci.

1- Ribes nero: un vero e proprio antistaminico naturale, assumete circa 30 gocce 2 volte al giorno, fino a quando non si attenua il fastidio, chiedete consiglio al medico sulla posologia.

2- Cipolla: è conosciuta per le sue proprietà antinfiammatorie ed antisettiche, purtroppo dopo l’applicazione percepirete prurito, ma dopo invece ritroverete sollievo. Tagliate a fettine sottile la cipolla, e applicatela sulle zone interessate e lasciate agire per mezz’ora.

3- Impacchi con acqua fredda: un rimedio molto efficaci soprattutto quando la pelle è molto arrossata e brucia, mettete in un canovaccio di cotone il ghiaccio e fate degli impacchi. In questo modo i vasi sanguigni si ridurranno e bloccheranno la produzione di istamina, responsabile del bruciore. Evitate di applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle, perché potrebbe irritarla, in alternativa, potete fare una doccia fredda.

4- Bicarbonato di sodio: fate un bagno con acqua tiepide emettete un pò di bicarbonato. Non appena si sarà sciolto, immergetevi e e rimanete rilassati per 20 minuti, poi con un telo da bagno morbido e tamponate delicatamente, facendo dei massaggi. Non strofinate per non irritare la pelle ulteriormente.

5- Aceto di mele: grazie alle sue proprietà antistaminiche, l’aceto è un alleato per ridurre l’infiammazione e va ad attenuare il bruciore. Nel caso di orticaria poco estesa, basta mettere un pò di aceto su un panno di cotone e applicate sulle zone interessate  come impacco. Se l’orticaria è molto estesa, potete fare un bagno con acqua fredda e aceto di mele, e rimanete nella vasca per 20 minuti.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Aceto di mele | 8 benefici per la salute

6- Olio di sandalo: è un olio essenziale che calma il prurito, basta applicare sulle zone interessate accompagnando con dei massaggi delicati, noterete subito sollievo. Potete anche diluir 3 gocce di sandalo in una ciotola con un cucchiaio di olio di mandorle.

7- Aloe vera:conosciuto per la sua azione emolliente, attenua il prurito e riduce l’infiammazione. Basta tagliare una foglia di aloe orizzontalmente ed estraetene il gel contenuto, poi applicate sulla zona interessata e lasciate asciugare.

8- Camomilla: una tisana, sarebbe perfetta in questo caso. Mettete in un pentolino 250 ml di acqua e 20 g di fiori di camomilla e portate ad ebollizione, poi fate sobbollire per 5 minuti. Spegnete e lasciate raffreddare per 5 minuti, aggiungete un cucchiaio di miele e bevete,potete berne fino a tre volte al giorno.

9- Farina d’avena: molto utile in quanto allevia il prurito e favorisce la cicatrizzazione della pelle. Mettete in una ciotola 200 g di bicarbonato di sodio e 250 g di farina d’avena, mescolate bene e versate in una vasca con acqua tiepida. Immergetevi e rilassatevi per 15 minuti.

10- Menta: potete utilizzare sia l’olio che le foglie fresche. Nel primo caso, lo spalmate sulla pelle, oppure mettete l’olio nelle forme per fare i cubetti di ghiaccio, lasciate nel freezer per poi applicare sulla zona interessata. In alternativa, prendete le foglie di menta schiacciatele e lasciatele bollire per 4-5 minuti, poi trasferitele ben sgocciolate su un vassoio e mettete nel freezer. Poi applicate sulla zona interessata e noterete subito sollievo.

11-Liquirizia: agisce come un prodotto a base di cortisone, allevia il prurito, preparate un decotto aggiungendo circa mezzo litro di acqua e una radice secca di liquirizia. Lasciate bollire per 4-5- minuti, poi filtrate e bevete.

Consigli da seguire per attenuare il fastidio

Alimentazione e ciclo mestruale
Fonte: iStock Photo

Oltre ai rimedi naturali efficaci è importante seguire alcuni consigli utili, così da alleviare il fastidio, ecco quali.

  • Seguire un alimentazione mirata: è importante in queste circostanze evitare alcuni alimenti che possono essere allergici o intolleranti. Quelli sconsigliati sono: noci, arachidi, latticini, fragole, uova, pomodoro, cioccolato, insaccati, frutti di mare e crostacei.
  • Indossate abiti non aderenti: sicuramente i capi aderenti e non di tessuto traspirante e nè di cotone possono causare ulteriore irritazione della pelle.
posizioni yoga
Allontanare lo stress Foto da AdobeStock
  • Rilassarsi allontanando lo stress: perchè ci sono delle situazioni di forte stress che  possono provocare l’orticaria. Provate a seguire dei corsi di meditazione oppure potete svolgere un pò di attività fisica.