Amici Speciali | Gli spettatori criticano la De Filippi: “È bullismo”

Amici Speciali è stato una delusione, e per una volta gli spettatori se la prendono con Maria. Cosa sta sbagliando la De Filippi?

maria de filippi
Maria De Filippi (Fonte: Instagram)

Se qualcuno avesse ipotizzato che un giorno Maria De Filippi sarebbe stata bersagliata da critiche feroci da parte dei suoi telespettatori probabilmente nessuno ci avrebbe creduto.

La moglie di Maurizio Costanzo, infatti, da oltre un decennio ha trovato una formula perfetta per parlare allo spettatore utilizzando un tono garbato e deciso che difficilmente scade nel trash più spinto. Al contrario, la De Filippi si pone sempre in maniera molto moderata nei confronti della telecamera e del pubblico, inoltre pone sempre la massima attenzione nel fare in modo che i suoi ospiti si sentano perfettamente a proprio agio e diano il meglio di sé.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Maria De Filippi candida Michele Bravi ad Amici 20: l’indiscrezione

Proprio partendo da questi presupposti era praticamente impossibile prevedere il flop di Amici Speciali, programma in cui a livello pubblicitario Mediaset aveva investito moltissimo e che si basava sulla semplice variazione di un format ormai solido e duraturo all’interno del quale Maria si muove da oltre un decennio con grande classe.

Purtroppo il tono della trasmissione ha scatenato la proteste dei telespettatori, che hanno invitato Maria a cambiare radicalmente il programma dando più spazio allo spettacolo e meno al bullismo.

Per Maria De Filippi Amici Speciali è un disastro

rudy zerbi
Rudy Zerbi (Fonte: Instagram)

A scatenare le proteste del pubblico di Amici Speciali è stato principalmente il trattamento riservato a Rudy Zerbi il quale, nel corso delle scorse puntate, è stato preso di mira da una serie interminabili di scherzi che in effetti, al principio, erano molto divertenti.

Come ogni bel gioco, però, le “cattiverie” ai danni di Zerbi avrebbero dovuto durare poco e interrompersi a un certo punto, cosa che non è avvenuta.

I telespettatori sono stati molto delusi dal constatare che Maria De Filippi, in qualità di padrona di casa, non è intervenuta a fermare gli scherzi o almeno a moderare i toni contro Zerbi.

Per alcuni tra coloro che si sono espressi sui social contro il programma, le cose stanno addirittura sfociando nel bullismo vero e proprio, senza apportare nessun miglioramento al programma dal punto di vista qualitativo o dell’intrattenimento.

“Maria, non fa più ridere prendere di mira a ogni puntata Rudy e umiliarlo in tutti i modi! È una cosa antipatica e che può far ridere una volta ma non sempre! Sono atteggiamenti di bullismo, non è comicità!” ha scritto un utente su Instagram, dando voce al pensiero di molti.

A parte la “questione” Rudy Zerbi, anche i cosiddetti siparietti tra i giudici sembrano aver ormai stancato il pubblico, che preferirebbe guardare un programma con uno spessore maggiore rispetto all’intrattenimento di basso livello, lo stesso a cui Maria dà spazio da anni a Uomini e Donne sfruttando le beghe tra Tina e Gemma.

Non sono in pochi a chiedere più esibizioni dei concorrenti invece che gli scambi di battute tra i giudici e gli scherzi a Zerbi. C’è da dire che se questo non avviene forse è a causa dei tempi tecnici che sono necessari a preparare ogni singola esibizione e che impediscono ai concorrenti di prepararne più di un tot a settimana.

L’esasperazione dei telespettatori è diventata tangibile dall’ultima puntata andata in onda, ma comunque anche le puntate precedenti dello show non avevano riscosso tutto il successo sperato.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Amici Speciali | Stash dei The Kolors ammette: “Mi fa paura”

La De Filippi ha commesso davvero il primo passo falso della sua carriera? Sarà in grado di recuperare in qualche modo la stima dei suoi affezionatissimi telespettatori?

Molto probabilmente sì, e c’è comunque da spezzare una lancia a favore della conduttrice: i tempi televisivi a causa della mancanza del pubblico in studio sono molto più difficili da gestire rispetto a prima. Molto del tempo della messa in onda, infatti, era utilizzato per dare spazio al pubblico e spesso anche il suo semplice rumoreggiare faceva da “riempimento” per spazi che altrimenti sarebbero stati “morti”.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Amici | Beppe Vessicchio: “Niente pubblico in studio? Molto meglio”

Senza il pubblico in studio e dovendo comunque assicurare un programma di una certa lunghezza è normale che gli autori degli show cerchino di inventarsi qualcosa di nuovo per tenere alta l’attenzione dei telespettatori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da amici’s fanpage 🔵⚪️ (@fanpage_amicis) in data:

L’idea di “tormentare” un po’ Rudy Zerbi o di metterlo in situazioni imbarazzanti poteva quindi essere partita come una sorta di “riempitivo” che però non potrà essere sfruttato in eterno. Cosa si inventerà Maria per il futuro?