Striscia La Notizia | Brumotti in ospedale dopo un’aggressione: come sta

0
7

Striscia La Notizia | Vittorio Brumotti è stato aggredito per le strade di Milano durante la realizzazione di un servizio contro lo spaccio. L’inviato è finito in ospedale.

Vittorio Brumotti aggredito a Porta Venezia (Instagram)

Vittorio Brumotti è uno degli inviati più popolari di Striscia La Notizia. Vittorio, a cavallo della sua bici, si occupa di smascherare sul piccolo schermo degli italiani tutte le piazze di spaccio del bel paese.

Questa volta però le cose non sono andate come previsto. Come riportato da Il Corriere della sera, mentre l’inviato si trovava a Milano per testimoniare la piazza di spaccio situata a Porta Venezia è stato aggredito dai protagonisti del suo servizio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 21enne violentata a Parma, Brumotti difende il presunto stupratore

Certo, molti di voi penseranno che questa non è la prima volta che accade un episodio simile visto che non molto tempo fa lui e la sua troupe sono stati accoltellati, ma questa volta Vittorio Brumotti di Striscia La Notizia è finito in ospedale durante un servizio.

L’inviato è stato preso a bastonate mentre filmava le piazze di spaccio di Milano ed è subito stato portato al pronto soccorso.

Vittorio Brumotti di Striscia La Notizia: come sta dopo l’aggressione a Porta Venezia

Brumotti di Striscia La Notizia
Vittorio Brumotti: come sta dopo l’aggressione a Milano (Instagram)

Vittorio Brumotti fortunatamente sta bene. In ospedale, infatti, è stato inserito tra i casi di codice verde, quindi non tra quelli a rischio. L’inviato di Striscia La Notizia ci ha tenuto a tranquillizzare tutti i suoi fedeli sostenitori affermando che sta bene e non vede l’ora di tornare più in forma di prima.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Chi è Annachiara Zoppas, la nuova fiamma di Vittorio Brumotti

In molti hanno chiesto però all’inviato del noto tg satirico, che di recente ha smascherato una truffa in cui è stata coinvolta Mara Venier, come mai continua a realizzare servizi del genere se spesso e volentieri la sua stessa vita viene messa a rischio.

Vittorio Brumotti dopo l’aggressione a Porta Venezia ha ammesso di essere consapevole dei rischi che corre, ma che continuerà a svolgere il suo lavoro in quanto le milioni di segnalazioni che gli arrivano scatenano in lui la voglia di andare avanti con la sua professione.

Vittorio Brumotti preso a bastonate a Milano sta bene ed è pronto a tornare al pubblico con i suoi servizi.