Salvacena | Rotolo di pasta sfoglia con radicchio, formaggio e pinoli

0
47

Un salvacena da preparare al volo con pochi ingredienti. È il rotolo di pasta sfoglia con radicchio, formaggio e pinoli. Per chi ha poco tempo a disposizione ma vuole comunque fare un figurone a tavola.

rotolo pasta sfoglia radicchio formaggio pinoli
Rotolo di pasta sfoglia (Foto Adobe Stock)

Una ricetta salvacena facile da preparare con pochi ingredienti. Stiamo parlando del rotolo di pasta sfoglia farcito con radicchio trevigiano, formaggio a pasta filata e pinoli.

Con 4 ingredienti potrete realizzare un piatto unico, ideale da proporre a cena quando il tempo a disposizione per mettersi ai fornelli scarseggia.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Danubio salato farcito con prosciutto | da servire come antipasto

Potrete anche accompagnare il ‘rustico’ a base di radicchio con una fresca insalata, da servire subito dopo, per completare il pasto. A seconda del gusto personale potrete servire della semplice lattuga o del finocchio tagliato fine.

Un salvacena da preparare al volo con 4 ingredienti

salvacena rotolo pasta sfoglia radicchio formaggio pinoli
Pasta sfoglia (Foto Adobe Stock)

Avete fatto tardi al lavoro e il tempo per preparare la cena è poco? Avete ospiti all’improvviso? O semplicemente siete rientrate tardi da un’uscita fuori città?

Ecco un’idea per preparare un piatto completo e sfizioso in pochissimo tempo. Quattro ingredienti vi salveranno la cena, facendovi fare anche una bella figura con i vostri commensali.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Muffin salati ricetta per un aperitivo perfetto

Il rotolo di pasta sfoglia con radicchio, formaggio e pinoli potrete servirlo anche come un gustoso antipasto perfetto per un aperitivo.

Vediamo cosa ci occorre per preparare questa deliziosa ricetta.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 radicchio rosso trevigiano o di Chioggia
  • 200 g di formaggio a pasta filata
  • 20 g di pinoli

Procedimento

Innanzitutto occupiamoci del radicchio. Leviamo le foglie esterne e tagliamo il cespo a metà. Passiamolo sotto l’acqua in modo da far penetrare l’acqua in mezzo alle foglie per eliminare eventuali parassiti o tracce di terra. Asciughiamolo e tagliamolo a listarelle.

C’è chi preferisce cuocere il radicchio prima in padella e poi metterlo all’interno della pasta sfoglia già cotto. Noi abbiamo provato anche la versione senza previa cottura e vi assicuriamo che, oltre che più veloce, è buona lo stesso. Importante sarà far cuocere il rotolo almeno 25 minuti in forno.

Procediamo adesso con la pasta sfoglia. Prendiamo il nostro rotolo già pronto e stendiamolo sulla teglia.

Nel frattempo accendiamo il forno e portiamolo a 180° se ventilato, a 200° quello statico.

Ovviamente per praticità vi proponiamo in questa ricetta di utilizzare una pasta sfoglia già pronta ma se avete tempo o volete cimentarvi potrete anche farla a mano.

Ecco la ricetta per fare la pasta sfoglia in casa. Oltre al tutorial della versione normale vi forniamo anche la ricetta della pasta sfoglia vegana.

Passiamo ora al formaggio. Per questa ricetta è adatto sceglierne uno a pasta filata da tagliare a cubetti o listarelle. Meglio non provare con la mozzarella perché, rilasciando molta acqua, potrebbe rovinare il nostro rotolo. In considerazione del fatto che anche il radicchio cuocendo rilascia umidità. Con la mozzarella rischieremmo quindi di avere un ripieno troppo bagnato.

A questo punto passiamo ad assemblare il nostro rotolo. Il ripieno dovrà essere disposto solo da un lato della sfoglia ed è bene optare per uno dei due lati più lunghi del rettangolo anche perché poi dovremo richiuderlo a portafoglio.

salvacena rotolo radicchio formaggio pinoli
Radicchio rosso di Chioggia (Foto Adobe Stock)

Stendiamo il radicchio, il formaggio, e mettiamo infine i pinoli. Ora passiamo alla chiusura della pasta sfoglia. Questo passaggio fatelo con attenzione se volete dare al vostro rotolo un aspetto elegante. Ripiegate la metà senza ripieno sopra a quella farcita e andate a fissare tutti i lati unendo la pasta sfoglia.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frittelle di carote e zucchine | un antipasto croccante 

Il rotolo dovrà essere ben chiuso per evitare la fuoriuscita degli ingredienti all’interno durante la cottura.

Mettiamo ora in forno a 180°, se ventilato per almeno 25 minuti e a 200° se statico per almeno 35 minuti. Quando il rotolo diventerà abbronzato sarà pronto. A questo punto sfornate e lasciate raffreddare per 5 minuti. Quindi procedete a tagliarlo a strisce e servite.