Vino avanzato | scopri come utilizzarlo in cucina e non solo

0
5

Non sapete come utilizzare del vino avanzato? Non buttate tutto nel lavandino, ma riciclatelo per evitare sprechi, scopri in che modo.

Usi alternativi del vino
Vino avanzato Foto: Adobe Stock

A tante persone è capito di non consumare una bottiglia di vino e dimenticarla in frigo per diversi giorni.

La prima cosa che viene in mente è cosa faccio?  Lo butto nel lavello?

Ma non siate precipitosi, sprecare il cibo non è corretto. Purtroppo lo spreco alimentare è una problematica che riguarda tutto il mondo, ma poche persone sono a conoscenza che dietro ad alimento ci sono tantissime risorse naturali che hanno un notevole impatto ambientale.

Se lasciate per diversi il giorno il vino in frigo, potreste riutilizzarlo in modo diversi che neanche potete immaginare. Non solo in cucina per sfumare la carne ma anche per altro.

Noi di CheDonna.it, vi sveliamo alcuni usi alternativi del vino, scopriamo quali.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Bere vino potrebbe favorire la perdita di peso

Vino: come riutilizzarlo per non buttarlo

piante
Uso alternativo del vino Fonte: Istock-Photos

Il vino può essere riutilizzato in diversi modi in cucina e non solo, può esaltare il profumo della carne, che piuttosto può funzionare da disinfettante.

Scopriamo i possibili utilizzi di questa bevanda alcolica, non solo in cucina.

1-Disinfettante naturale: agisce come il bicarbonato di sodio. Infatti il vino può essere utilizzato come disinfettante naturale per la frutta e la verdura, grazie al contenuto di alcool. Questo va a sciogliere le impurità sulla superficie della frutta e verdura, quindi riesce ad eliminare gli agenti patogeni come la salmonella ed escherichia coli. Il vino più efficace è quello dal colore rosso intenso, rispetto a quello bianco.

2- Cosmetico naturale: infatti la vite viene spesso utilizzata per la preparazione di prodotti cosmetici, grazie agli antiossidanti presenti. In commercio si possono acquistare tantissime creme soprattutto per alleviare la stanchezza e pesantezza delle gambe, infatti va a stimolare il microcircolo.

Inoltre le creme con il vino donano:

  • lucentezza alla pelle
  • luminosità
  • elasticità
  • tonicità
  • schiarisce le discromie

3- Fertilizzante per piante: il vino nutre le piante e facilita la crescita. Perfetto anche il che si trova sul fondo della bottiglia, così create un fertilizzante naturale. In particolar modo, il vino rosso perché ricco di sali minerali che rendono la terra più fertile. Basta annaffiare il terreno con un po’ di vino, poterete subito la differenza, soprattutto in primavera avrete una fioritura abbondante.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Piante grasse da avere in casa, scopri i benefici per la salute

4- Colorante per tessuto:  è capitato di rovesciare un bicchiere di vino rosso su una camicia bianca, la macchia sarà difficile smacchiare. Il vino rosso in particolar modo quello di fondo della bottiglia, si può utilizzare come colorante naturale. Procedete in questo modo, in una pentola, mettete a bollire il vino e aggiungete il capo da colorare e lasciatelo per 10 minuti, lo fate raffreddare e poi lo lavate e lo fate asciugare.

5- Marmellata di vino rosso: con il vino avanzato potete preparare una confettura di vino rosso, con spezie. Ecco come:

Ingredienti per 2 barattoli

  • 1 bottiglia di vino rosso
  • 1 bastoncino di cannella
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 guscio di vaniglia
  • mezza noce moscata
  • 600 g di zucchero semolato

Preparazione

In un pentolino, riscaldate il vino insieme alle spezie e lo lasciate in infusione per 30 minuti, aggiungete lo zucchero e riscaldate a fiamma bassa. Portate ad ebollizione,
mantenete l’ebollizione fino a quando il vino non prende la consistenza della gelatina. Poi dovrete eliminare le spezie e poi versate nei barattoli già sterilizzati e chiudete ermeticamente.

6- Per marinare i piatti di carne: il vino rosso viene utilizzato spesso per aromatizzare la carne, esaltando il sapore, vediamo come prepararla.

Ingredienti