Origano per curare sinusite, mal di gola e influenza

0
1
origano spezia
AdobeStock Photo

Origano, scopri come usare questo rimedio naturale per curare sinusite, mal di gola, influenza ed altre infezioni del tratto respiratorio.

origano spezia
AdobeStock Photo

L’ origano è un’erba aromatica molto apprezzata in cucina. Usata soprattutto essiccata è una spezia che dona sapore a molti piatti. Tuttavia, questa pianta non ha solo benefici culinari. E’anche un ottimo rimedio per alleviare mal di gola, influenza e sinusite. Scopri come utilizzarla almeglio per lenire questi disturbi quotidiani.

SULLO STESSO AGOMENTO: Salvia | 4 motivi per coltivarla a casa e utilizzi sorprendenti

Origano un rimedio naturale che apporta molteplici benefici alla salute

menu completo con origano
erbe aromatiche, l’origano (Istock)

Sotto forma di tisana, infuso o olio essenziale, l’origano è un’erba che apporta molteplici benefici alla salute. Il suo uso è molto apprezzato in fitoterapia, la quale gli conferisce proprietà anti-infiammatorie e azione benefica su tutto il tratto respiratorio.

Ben noto agli amanti della pizza, il nome di origano in greco deriva da oros che significa “montagna”, e ganos, che significa “splendore, delizia”. E’  un’erba che cresce nelle zone rocciose più impervie e le rallegra con la sua bellezza.

L’origano è una pianta appartenente alla famiglia delle Lamiaceae e che il suo odore unico e gradevole gli viene conferito dal timolo, pinene, limonene, carvacrolo, ocimene e cariofillene che contiene.

TI  POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Allerta alimentare | Spezia ritirata dal mercato

I benefici dell’origano

origano
Photo AdobeStock

L’origano appartiene alla stessa famiglia della menta, e sebbene quest’ultima sia generalmente più apprezzata nella preparazione di infusi e tisane per il suo gusto rinfrescante, l’utilizzo dell’origano in infuso è raccomandato fin dall’antichità in quanto allevia raffreddori e infezioni del tratto respiratorio. Una scoperta che questi studi recenti confermano inoltre secondo la scienza anche che l’olio essenziale di origano allevia i disturbi intestinali secondo questa ricerca condotta in vivo.

In caso di influenza e sinusite, il tè all’origano potrebbe essere la cura che ne allevia i disturbi, grazie ai suoi effetti antibatterici e antinfiammatori.

L’origano contiene inoltre antiossidanti come l’acido rosmarinico e il timolo, che possono combattere i radicali liberi nel corpo. La concentrazione di questi fitonutrienti aiuterebbe il corpo a combattere varie malattie e disturbi come lo sviluppo di funghi, micosi, virus e altri batteri.

Secondo i nostri colleghi di Doctissimo, l’origano elimina gas e gonfiore e agisce da digestivo. Allevia anche in caso di punture di insetti e irritazioni della pelle. Infine, è considerato un soppressore della tosse in caso di tosse cronica, asma e bronchite.

Questo studio ha anche esaminato i benefici del suo composto attivo: il carvacrolo, il cui origano ha un’alta concentrazione rispetto ad altre piante. Secondo gli scienziati che hanno condotto questa ricerca, il carvacrolo è efficace nella lotta contro agenti patogeni e batteri.

Sempre secondo Doctissimo, il tè all’origano schiarirebbe la gola e i bronchi. I numerosi benefici che apporta sul tratto resipratorio sono:

– Alleviare l’infiammazione e il mal di gola
– Alleviare raffreddori e influenza
– Alleviare il mal di testa e le emicranie
– Ridurre il dolore dovuto alle infezioni del seno nasale, soprattutto se utilizzato per massaggiare le aree dolororanti
– Alleviare la fatica

TI  POTREBBE INTERESSARE ANCHE: 5 cose da sapere sull’alloro

Come preparare un ottimo infuso all’origano?

Per preparare questo benefico infuso, avrai bisogno di pochi semplici ingredienti:

  • ½ cucchiaio di foglie di origano essiccate
  • 2 tazze di acqua.

Dopo aver bollito l’acqua, versala sulle foglie di origano essiccate e lasciale in infusione per 5-7 minuti. Dopo aver filtrato il tè, bevine due 2 tazze al giorno per sfruttare appieno i suoi benefici.

Avvertenze:

Si consiglia di chiedere sempre il parere del proprio medico prima di utilizzare questa erba, la cui principale controindicazione è legata al contenuto di linalolo che è altamente allergenico e quindi non adatto a persone sensibili.

Aromi in cucina
Erbe aromatiche Fonte:Istock Photo

Scopri tutti i nostri Rimedi Naturali e tutorial nella sezione Salute e Benessere appositamente dedicata, troverai tantissimi articoli dedicati al miglioramento del tuo benessere psico-fisico tramandati da generazione in generazione.