Come essere te stessa in 8 mosse

0
3

Scopri i passi da compiere per poter essere veramente te stessa.

donna felice
donna felice e sicura di se – Fonte: Istock Photos

Spesso, pur conoscendosi a fondo e sapendo chi si è veramente, può risultare molto difficile esprimersi a pieno. A volte si tratta di una difficoltà che nasce dalla paura di scontentare gli altri. Altre volte ciò che si teme è proprio il giudizio altrui. Quel che è certo che è agendo in questo modo si finisce con il fare un grande torto a se stessi, rischiando di perdere occasioni anche molto importanti e mettendo in gioco la propria felicità.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come diventare intraprendenti in 10 passi

Per quanto in teoria sia facile dirsi che è meglio essere sempre e comunque se stessi, tradurre il tutto nella pratica è spesso più difficile di quanto si voglia ammettere. I motivi sono davvero tanti e cambiano da persona a persona. Al contrario, per riuscire ad essere veramente se stessi, bastano un po’ di impegno, coraggio e tanta voglia di fare.
Si tratta di un processo che all’inizio può risultare difficile e un po’ in salita ma che una volta avviato diventerà sempre più piacevole da percorrere, consentendo anche di ottenere sempre più benefici dalla propria vita. Perché essere noi stessi, dopotutto, è un regalo che dovremmo poterci fare ogni singolo giorno della nostra vita.

Come essere te stessa in pochi semplici passi

piante benefici salute
Donna felice con fiore – Fonte: Adobe Stock

Essere certa di chi sei. La prima mossa da compiere prima di intraprendere questo percorso è quella di accertarti di sapere esattamente chi sei. Per farlo basta porti gli interrogativi giusti e, in caso di dubbi, cercare di fare del tuo meglio per capire chi sei veramente.

SULLO STESSO ARGOMENTO: I 10 passi per diventare una persona positiva

A volte basta solo prendersi del tempo di qualità per se stessi e cercare di guardarsi nel profondo per capire cosa si vuole dalla vita e chi si è davvero. E ciò, da solo, è già un bel passo avanti verso la propria felicità.

Lavorare sulla sicurezza in te stessa. Uno dei motivi che rende difficile l’essere se stessi è spesso legato ad una mancanza di sicurezza che spinge ad aver sempre paura del giudizio altrui. Preoccuparsi costantemente per ciò che gli altri possono pensare o dire di noi, porta inevitabilmente ad aver paura di esprimersi liberamente e ad usare (a volte consapevolmente e altre meno) dei veri e propri filtri per sentirci più sicuri. Questo modo di fare spinge ad essere sempre meno se stessi e a mettere un freno che alla lunga può dare una sensazione di frustrazione o, ancor peggio, portare a perdere la conoscenza che si ha di se. Lavorarci su ti aiuterà ad ottenere maggior sicurezza in te stessa e a vivere meglio ogni situazione ti si pari dinanzi.

Iniziare ad esprimerti poco alla volta. Per muoversi in questo sentiero tortuoso ma al contempo affascinante è importante compiere ogni passo con i giusti tempi e le modalità più opportune. Se non si è abituatati ad esprimere pienamente se stessi, iniziare di colpo può portare a non avere la giusta misura su come agire. E ciò, in alcuni contesti potrebbe creare dei problemi. Perché se è vero che essere se stessi è sempre la scelta migliore, è anche vero che bisogna comunque saperlo fare tenendo conto del contesto nel quale ci si trova. Per fare un esempio, pur essendo se stessi, sul lavoro ci sono cose che non si possono proprio fare e altre che è preferibile evitare o dire e mostrare con un po’ di moderazione.

Imparare a gestirti. Come già accennato, quindi, imparare a gestirsi è molto importante, soprattutto in alcuni ambiti. L’importante è saper distinguere tra il moderarsi e il mettere del tutto da parte se stessi. Questa fase può essere un po’ difficile e all’inizio occorreranno calma e pazienza alle quali andrà unita anche la consapevolezza di poter commettere qualche errore. Si tratta di un momento critico che però sarà in grado di fare la differenza perché mostrerà limiti e risorse e aiuterà più di ogni altra cosa a trovare la sicurezza in se stessi.

donna forte
Donna forte – Fonte: Adobe Stock

Essere pronta ad affrontare le conseguenze. Come ovvio che sia, ogni cambiamento porta con se delle conseguenze e queste possono essere sia positive che negative. Ci sono persone che possono non apprezzare la nuova te e che per questo cercheranno di ostacolare il tuo cambiamento. Ciò che conta è andare avanti per la tua strada senza preoccuparti di ciò che dicono e pensano gli altri (aspetto sul quale avrai già lavorato) e seguendo la tua linea morale che sarà l’unica via da seguire per capire quando puoi essere te stessa al 100% e quando invece devi usare dei filtri per poter stare in equilibrio tra ciò che sei ed eventuali regole sociali che vanno comunque rispettate.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Trasforma la tua paura in qualcosa di positivo

Circondarti delle persone giuste. Quando si decide di essere se stessi è importante avere persone amiche alle quali potersi mostrare senza problemi di alcun tipo. Ciò aiuta sia ad esercitarsi nel potersi mostrare al 100% che nel poter dar sfogo a quelle parti di se che di solito non si possono mostrare a tutti. Un ottima valvola di sfogo che i primi tempi sarà anche utile a capire come si viene percepiti. Scegliendo le persone giuste, riuscirai a sentirti più leggera e ad affrontare la tua vita con maggior serenità.

Non perderti mai di vista. Altra cosa molto importante è quella di non perdere mai di vista chi sei e di non cedere a compromessi che puoi evitare. Appurato che sul lavoro, nello studio o in determinati ambienti, si è per forza di cose costretti ad usare dei filtri, questi non devono esserci sempre. Se qualcuno non ti ama per quella che sei, forse non è la persona più adatta a starti accanto. Seguire regole ben precise è sicuramente un buon modo per andare avanti senza problemi e con la giusta serenità d’animo.

Non vergognarti mai di quella che sei. Ognuno di noi ha in se punti di forza e di fragilità e questo significa che alle volte può capitare di sentirsi in difetto per qualche aspetto negativo del quale si è consapevoli. Ricorda, però, che è meglio una persona imperfetta di una perfettamente finta e questo deve essere il tuo punto di arrivo. Per ogni tua fragilità ci sarà un punto di forza in grado di tenerti su e solo la presenza di lati positivi e negativi farà di te una persona vera. Una persona della quale andare sempre fiera e in grado di non provare più inutili sensi di colpa.

Donna con palloncini
Donna felice con palloncini – Fonte: Adobe Stock

Ovviamente, essere se stessi non vuol dire accettarsi per quello che si è senza impegnarsi per migliorare. Questo dovrebbe essere un obiettivo da non perdere mai di vista. L’importante è viverlo con saggezza e con il giusto equilibrio. Quello che serve per essere ogni giorno la versione migliore di se, accettandosi con i propri difetti e lavorando al contempo su come migliorare giorno dopo giorno. In questo modo avrai la certezza di non sbagliare e ti sentirai sempre più a tuo agio con ciò che sei nel profondo.