Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta veloce per il fegato | pesce, frutta e verdura per stare...

Dieta veloce per il fegato | pesce, frutta e verdura per stare meglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
CONDIVIDI

Sono sufficienti pochi accorgimenti e una dieta sana per aiutare il nostro fegato. In particolare consigliato il pesce e le verdure di campo

adobe stock

La dieta veloce per il fegato è un regime alimentare semplice e sano A base principalmente di verdure e di erbe, è tutto quello che ci vuole per arrivare pronte all’estate. Il primo obiettivo è quello di depurare l’organismo, accanto alla voglia perdere quei chili di troppo accumulati negli ultimi mesi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Gastrite, cure e alimentazione corretta | il latte non è vietato

In realtà si tratta di buone abitudini valide tutto l’anno e non in una particolare occasione. Più che per la perdita di peso dobbiamo associarlo alla voglia di liberarsi da quella pesantezza che ci impedisce di affrontare serenamente i compiti quotidiani. Un fastidio spesso è collegato al nostro fegato, quello più sotto pressione quando ci sono da eliminare le scorie. Con qualche pratico suggerimento e una dieta corretta sarà più facile aiutare il nostro metabolismo.

Dieta veloce per il fegato, cosa portiamo in tavola

pixabay

 

Il passo fondamentale è quello di puntare sui grassi essenziali, soprattutto quelli in grado di aiutare il fegato. Possiamo dividerli in tre categorie sostanziali La prima e la seconda categoria sono quelle dell’acido eicosapentaenoico e dell’acido docosaesanoico. Sono i termini scientifici per indicare grassi sani come l’Omega 3 che troviamo comunemente nel pesce ed entrano spesso nella dieta mediterranea.

Questi due tipi di acidi hanno anche la funzione di favorire l’assorbimento della vitamina A e della E. Per il fegato sono fondamentali, aiutano il suo lavoro evitando che si affatichi. Allo stesso tempo dobbiamo evitare grassi saturi, normalmente contenuti in alimenti di origine animale come ad esempio il burro o la carne.
E la terza categoria di grassi essenziali? É quella riferibile all’acido alfalinonelico che è contenuto nei semi di zucca, di girasole e sesamo. Ma anche nella frutta con guscio come possono essere noci, nocciole e mandorle.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Spezie | perchè sono importanti e come utilizzarle in cucina

Vediamo insieme quelli che sono a tutti gli effetti cibi alleati del fegato. Sicuramente frutta e verdura, insieme a quelli già citati sopra, che sono essenziali per depurare il fisico. Stesso discorso per il sedano e il finocchio che hanno un’importante funzione drenante. E ancora, carote e frutta fresca di stagione sono ideali anche lontano dal pasto per pulire l’organismo.

pixabay

Tra le verdure e le erbe, dobbiamo puntare sugli spinaci, i broccoli le costine, le erbette e la catalogna. Ma anche sulla borragine che può essere utilizzata per preparare saporite frittate, o ancora l’ortica- Sono tutti cibi ricchi di clorofilla e non impegnano.