Home Bellezza Acido ialuronico | scopri le proprietà benefiche e gli utilizzi

Acido ialuronico | scopri le proprietà benefiche e gli utilizzi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:12
CONDIVIDI

L’acido ialuronico è una sostanza molto utilizzata non solo nel campo della cosmesi, ma anche in campo estetico. Scopriamo i suoi benefici.

Bellezza viso
Acido ialuronico Foto:Adobe Stock

Si sente spesso parlare di acido ialuronico, ma cosa è?

L’acido ialuronico è una sostanza, che viene prodotta dal nostro organismo, che aiuta a mantenere un corretto livello di idratazione della pelle. Non solo favorisce anche la produzione di collagene ed evita la disidratazione della pelle. Viene largamente utilizzato in campo della cosmesi per preparare gel protettivi e prodotti idratanti.

Lo ritroviamo non solo all’interno della pelle e la sua concentrazione, tende a diminuire con il passare del tempo.

Noi di CheDonna.it vi diamo tutte le informazioni utili sull’acido ialuronico e quali sono gli alimenti che ne aumentano la concentrazione.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Oli essenziali per la cura dei piedi | scopri come utilizzarli

Acido ialuronico: proprietà

Detersione della pelle | il metodo delle 3 biofasi
Foto: AdobeStock

L’acido ialuronico è una sostanza prodotta dall’organismo che ha diverse funzioni, tra cui quella di mantenere idratata la pelle e favorire anche la produzione di collagene.

In dettaglio, la molecola di questo acido, fa legare tra di loro diverse molecole d’acqua, così da formare dei reticoli molto fitti, questo garantisce la tonicità del tessuto. Inoltre si va a creare una barriera protettiva nei confronti di virus e batteri.

E’ una sostanza, davvero importante per il tessuto connettivo, la ritroviamo non solo all’interno della pelle,vediamo dove:

  • occhio
  • articolazioni
  • cartilagini
  • tendini

Viene impiegato per la preparazioni di diversi prodotti cosmetici, come maschere viso, creme idratanti, detergenti e fondotinta. Trova largo impiego anche nel campo della chirurgia estetica, perchè aiuta a lenire i segni del tempo, rendendo la pelle più elastica. Ma quello che sorprende questa sostanza, che viene utilizzata per i trattamenti medici che riguardano le articolazioni.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Esfoliazione | Perché è importante, quando farla e quando non farla

Quindi un vero è proprio alleato ed elisir di bellezza, ricapitolando l’acido ialuronico, ha proprietà:

  • idratante: utilizzato regolarmente, i tessuti saranno più elastici e morbidi. L’acido ialuronico, è una sostanza solubile, funge da spugna gelatinosa che va a lubrificare i tessuti, mantenendoli sempre idratati;
  • protegge l’organismo da agenti esterni
  • stimola la produzione di collagene: quindi un azione rigenerante delle membrane del nostro organismo, utile per prevenire l’artrosi e contrastare infiammazioni;
  • previene l’invecchiamento della pelle: prodotti a base di acido ialuronico, va a  ridurre le rughe d’espressione, segni tipici delle donne mature;
  • utile in caso di artrosi: per trattare la rigidità e il dolore alle articolazioni;
  • lenisce le irritazioni e rossore
  • favorisce la cicatrizzazione dei tessuti

Come si utilizza questo acido: scopriamo

Bellezza
Foto: Adobe Stock

Questa sostanza in campo della cosmesi, si utilizza per la preparazione di creme idratanti e maschere viso, per contrastare le rughe.

Non solo anche in caso di pelli secche e disidratata, è adatta, ma molto consigliano l’uso come forma preventiva, così da avere la pelle sempre perfettamente elastica e morbida.

Per la medicina estetica si utilizza per le iniezioni anti età, che va a ringiovanire l’aspetto del viso, contrastando le rughe.

Infatti i filler vanno a riempire la pelle, che risulterà più piena e rimpolpata, alcune donne si sottopongono a iniezioni per ingrandire le labbra o per rendere lo zigomo più pieno.

I filler di riempimento si iniettano in zone specifiche del viso:

  • zigomi: per aumentarne il volume. Utilizzato tanto per le persone mature che in seguito all’aumentare dell’età e per dimagrimento, hanno gli zigomi svuotati;
  • labbra: così risulteranno più voluminose e definite;
  • cicatrici: quando si notano dei veri e propri solchi, quindi con i filler di riempimenti si vanno a colmare i solchi.

E’ importante ribadire che i filler possono essere iniettati solo dai medici specializzati, mai provare a farlo da soli a casa, o affidarsi a mani inesperte. Inoltre sono ben tollerati dall’organismo, ma solo se viene fatta l’iniezione in modo corretto.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Papaya | le proprietà benefiche per la nostra pelle

In medicina, invece l’acido ialuronico, va a lubrificare le articolazioni e le strutture ossee, trova largo impiego in caso di:

  • artriti
  • traumi delle articolazioni
  • stimolare il rinnovamento cellulare delle membrane degli occhi dopo interventi chirurgici.

Alimenti che aumentano la produzione

(Pixabay)

Come già ribadito, l’acido ialuronico è una sostanza che favorisce la produzione di collagene, mantenendo sempre idratata la pelle. Ma il segreto di tutto ciò sta nel seguire un alimentazione corretta ed equilibrata.

Non solo i prodotti di cosmesi sono utili, ma anche i cibi che portate a tavola, possono dare un notevole contributo.

Con il passar dell’età, il corpo va a sintetizzare una minore quantità, causando una perdita di tono e la comparsa delle rughe. Ma quali alimenti dobbiamo portare a tavola per dare un buon contributo alla produzione di acido ialuronico?

Ci sono alimenti che riforniscono al nostro organismo acido ialuronico, in particolar modo quelli che contengono la vitamina A, C, E, acidi grassi omega-3 e polifenoli,

  • Frutta: come kiwi, limoni, uva, ananas, melograno, mirtilli e albicocche.
  • Verdura: cavolfiore, prezzemolo, carota, cetriolo, finocchio, insalata verde, spinaci, zucca
  • Carni bianche 
Fonte: Istock
  • Pesce: come il salmone, tonno, sgombri, sardine, alici
  • Formaggi magri
  • Soia e suoi derivati
  • Tè verde: si consiglia di bere tutti i giorni, così si prenderà cura della pelle, grazie al contenuto di catechine, antiossidanti che proteggono le cellule della cute.