Panini napoletani | morbidi e molto gustosi, uno tira l’altro

0
9

I panini napoletani sono un antipasto sfizioso e invitante, si possono farcire con salumi e verdure. Scopriamo la ricetta.

Antipasti
Panini napoletani Foto:Adobe Stock

Non sapete cosa preparare per una cena sfiziosa e particolare quando avete ospiti a casa? Avete mai preparato i panini napoletani?

Sono una ricetta classica napoletana, conosciuti anche come pagnottielli, un street food, si preparano con un impasto come la pizza e poi si farciscono con diversi ingredienti.

Il segreto sta nel preparare un buon impasto, rispettando non solo gli ingredienti, ma anche i tempi di lievitazione, scopriamo la ricetta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Cannoli di pancarré con mozzarella e pomodoro | ricetta di Benedetta Rossi

Panini napoletani: una ricetta tradizionale

Antipasti lievitati
Impasto Fonte:Pixabay

I panini napoletani sono una ricetta sfiziosa e invitante, che riscuote sempre gran successo, si possono farcire come preferite, il risultato è sempre garantito. Noi di CheDonna.it, vi proponiamo a ricetta con salumi e le possibili varianti, adesso tocca a voi.

Ingredienti per 8 panini

  • 450 g di Farina
  • 125 g di Acqua
  • 125 g di Latte intero
  • 15 g di Lievito di birra fresco
  • 20 g di Olio extravergine d’oliva
  • 10 g di Sale fino

Per il ripieno

  • 150 g di Mozzarella per pizza
  • 100 g di Mortadella pezzo intero
  • 100 g di Salame interno
  • 4 Uova
  • 40 g di Parmigiano reggiano da grattugiare
  • Pepe nero q.b.

Per spennellare

  • 20 g di Panna fresca liquida
  • 1 Tuorlo
Preparazione
Per preparare questa sfiziosa ricetta regionale, iniziate  dall’impasto. In una ciotolina, mescolate acqua e latte, poi aggiungete il lievito e dovete far sciogliere bene. Trasferite il tutto in una ciotola con farina, lavorate bene con le mani, aggiungete l’olio e poi il sale, lavorate sempre. Dovrete ottenere un impasto omogeneo e morbido, solo ora lo trasferite sul piano e lo lavorate per un pò e formate una palla. Trasferitela nella ciotola, ma deve essere infarinata, poi coprite con una pellicola per alimenti e lasciatela lievitare per un paio di ore in un posto al caldo, fino a quando non sarà doppio il suo volume.

Nel frattempo, dedicatevi alla farcitura, iniziate a bollire le uova, dovranno essere sode, poi le togliete dall’acqua e le sbucciate, poi le dovrete sbriciolare, aiutatevi con la forchetta.

Adesso dovete tagliate a dadini piccoli la mortadella, il salame ed infine la mozzarella, mettete in una ciotola e mescolate bene. Non appena il panetto, sarà aumentato di volume, lo trasferite su un piano da lavoro infarinato e lo stendete con il mattarello, dovrà avere uno spessore di mezzo centimetro. Distribuite uniformemente il ripieno su tutta la superficie, lasciando un po’ di spazio libero intorno al bordo. Aggiungete le uova sbriciolate e il Parmigiano grattugiato e poi il pepe nero, la quantità dipende dai vostri gusti.

Delicatamente, arrotolate l’impasto e formate un grosso rotolo, richiudete bene le estremità e trasferitelo in frigo per far rassodare bene, basta una mezz’ora. In una ciotola, sbattete la panna e il tuorlo d’uovo vi servirà per spennellare la superficie dei panini.

Trascorso il tempo, lo trasferite su un tagliare e lo tagliate, per ottenere 8 panini, dovrete tagliarli di circa 5 cm. Rivestite una leccarda da forno con carta forno e distribuite i panini, poi spennellate con il composto di panna e tuorlo e lasciate cuocere in forno statico, già caldo a 200°, per circa 30-35 minuti. Trascorso il tempo, sfornate e lasciate intiepidire, servite e gustate.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pizza parigina | una ricetta semplice ma di gran successo

I panini napoletani si possono conservare in frigorifero per un paio di giorni, poi li all’occorrenza, li riscaldare nel forno.

Se avete utilizzato ingredienti freschi e non decongelati, potete congelarli crudi e li lasciate scongelare in frigorifero prima della cottura.

Come cambiare la farcitura

Contorno
Peperoni in padella Foto:Adobe Stock

I panini napoletani, si possono farcire come preferite, date libero sfogo alla vostra fantasia, ecco alcune idee sfiziose.

1- Salsicce e friarielli: nel frattempo, che lievita l’impasto base, pulite e lavate sotto acqua corrente i friarielli, poi in una padella mettete un pò d’olio con l’aglio intero e la salsiccia tagliata a pezzi. Lasciate rosolare, poi aggiungete i friarielli, il sale e lasciate insaporire per 10-15 minuti. Poi li distribuite e seguite i passaggi suddetti.

Ingredienti per la farcitura

  • 500 g Friarielli
  • 200 g Salsiccia
  • 100 g Scamorza
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • 1 spicchio Aglio

In alternativa potete sostituirei friarielli con le melanzane a funghetto o con dei peperoni olive e capperi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pane raffermo | nessuno spreco in cucina, scopri come riutilizzarlo

2- Prosciutto cotto e scamorza: una farcitura semplice, ma che riscuote sempre gran successo. La preparazione è la stessa dei panini farciti con il salame e mortadella

Ingredienti per la farcitura

  • 500 g di prosciutto cotto
  • 200 g di pancetta dolce
  • 500 g di scamorza
  • parmigiano grattugiato q.b.
salumi
Salumi per farcire i panini napoletani Fonte:Istock Photo

L’impasto base si può preparare anche con strutto o burro al posto dell’olio. Se non riuscite a rinunciare alle diverse varianti, potete anche preparare i panini con diverse farciture.

Buon Appetito!