Johnny Depp | The Sun denunciato: ha violato la privacy dell’attore

0
3

Johnny Depp è deciso a cominciare una crociata legale contro The Sun, che pubblicò dettagli intimi della sua vita familiare ai tempi del matrimonio con Vanessa Paradis. 

Johnny Depp
Johnny Depp (Fonte: Instagram)

Dopo i guai legali con Amber Heard, che gli sono costati una denuncia per maltrattamenti a cui l’attore ha risposto con una denuncia per diffamazione, Jonny Depp è pronto a tornare in tribunale per quella che i suoi avvocati definiscono una questione di principio.

Johnny Depp sarà solo l’ultimo nome di una lunga lista di personaggi noti che hanno denunciato la testata britannica nel corso degli anni, tra cui diversi membri della famiglia reale.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Il Principe Harry fa ricorso al Sunday Mail e perde: un passo falso

Lady Diana denunciò The Sun che aveva cominciato a indagare in maniera asfissiante nella sua vita privata dopo il divorzio da Carlo. Sulle sue orme il figlio Harry ha deciso di querelare due diversi tabloid, di cui uno era appunto The Sun, con l’accusa di intercettazione di messaggi audio della segreteria telefonica appartenente al Principe. In passato anche Elthon John sporse denuncia contro The Sun, sempre per violazione della privacy e per la diffusione di particolari privati della sua vita.

Oggi Johnny Depp ha deciso di rivolgersi allo stesso studio di avvocati che curò gli interessi di Elton John, Lady Diana, Jude Law, Hugh Grant e lo stesso Harry contro il giornale. È chiaro quindi che l’attore sia deciso a ottenere soddisfazione, ma quali sono i “dettagli” che sarebbero stati diffusi da The Sun contro la volontà di Depp e dell’allora signora Depp, Vanessa Paradis?

Johnny Depp: “The Sun ha hackerato il mio telefono”

Vanessa Paradis E Johnny Depp (MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)

Purtroppo, la pratica dell’hackeraggio dei telefoni dei VIP mirato al furto di dati e conversazioni personali è un’orrenda abitudine dei giornalisti britannici che viene adottata da almeno un ventennio.

Esattamente come molti altri prima di lui, Johnny Depp ha subito il furto di informazioni altamente confidenziali che sono poi state spiattellate ai quattro venti sulla carta stampata e via web. I fatti in merito a cui Depp ha deciso di sporgere denuncia sono piuttosto vecchi: vanno dal 1996 al 2010 e si riferiscono al periodo della relazione con Vanessa Paradis. 

SULLO STESSO ARGOMENTO: Vanessa Paradis difende Johnny Depp: non è violento

Johnny Depp e Vanessa Paradis hanno due figli: Lily Rose è nata nel 1999 mentre Jack è nato nel 2003. Gli hacker che lavoravano per The Sun riuscirono a mettere le mani su informazioni personali relative all’andamento delle due gravidanze di Vanessa, agli spostamenti della famiglia Depp e ai progetti di Johnny e di sua moglie. La fuga di questi “dettagli sensibili” dimostrano, secondo gli avvocati di Depp, che l’attore e sua moglie erano letteralmente “sotto sorveglianza” da parte dei giornalisti. Un’inammissibile violazione della privacy.

C’è da specificare che in passato, per questioni molto simili, la stampa britannica attraversò un vero e proprio maremoto che portò alla chiusura di News of The World, un settimanale generalista che a partire dal 2006 aveva corrotto agenti di polizia e praticato intercettazioni illegali per ottenere informazioni riservate sia su persone comuni sia su personaggi noti. The Sun, quindi, potrebbe uscire a pezzi da questa nuova denuncia: i presupposti del collasso legale ci sono tutti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Johnny Depp (@johnnydepp) in data:

Nonostante tutto, comunque, Johnny Depp ha dimostrato proprio in queste ultime settimane di non temere di diffondere informazioni e immagini personali via social: l’attore è infatti approdato su Instagram da molto poco e ha già riscosso un successone, registrando video musicali e “teatrali” dalla casa in Francia che comprò proprio con Vanessa.