Home Salute e Benessere Fecola di patate | proprietà benefiche, utilizzi e controindicazioni

Fecola di patate | proprietà benefiche, utilizzi e controindicazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:35
CONDIVIDI

La fecola di patate è un ingrediente molto versatile, non solo in cucina, anche nel campo della cosmesi. Scopriamo tutti gli utilizzi e le possibili controindicazioni.

Fecola proprietà
Fecola di patate Foto: Adobe Stock

La fecola di patate è un ingrediente utilizzato in cucina, per la preparazione di diverse ricette, viene utilizzato come addensante.

Infatti è un sostituto della colla di pesce, per la preparazione di dolci. E’ inodore e molto leggera, quella di patate è ben diversa da quella di mais, conosciuta come maizena.

Ma non tutti la utilizzano perchè non sono a conoscenza degli usi.

Noi di CheDonna.it, vi sveliamo tutto quello che c’è da sapere sulla fecola e come utilizzarla al meglio.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Orzo | proprietà benefiche e come utilizzarlo in cucina

Fecola di patate: proprietà

Contorni
Patate Fonte:Pixabay

La fecola di patate si ricava dal tubero, che viene sottoposto a lavorazione, che permette la fuoriuscita dei granuli di amido. Quest’ultimo, viene fatto asciugare, subisce un processo di essiccazione e viene ridotto in polvere, che riesce ad assorbire bene i liquidi, motivo per cui viene utilizzato  spesso in pasticceria come addensante. La fecola di patate non contiene grassi, ma zuccheri, che permettono di amalgamarsi bene ai liquidi.

Infatti, questo è possibile grazie ai suoi nutrienti, è costituito principalmente da amido, circa 85%, poi la restante parte è acqua con una quantità trascurabile di proteine e sali minerali.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Orzo | proprietà benefiche e come utilizzarlo in cucina

La fecola di patate oltre ad essere un addensante, è conosciuta anche per altre caratteristiche, scopriamo quali.

  • Non ha glutine: infatti si può utilizzare per la preparazione di piatti per celiaci.
  • Utile in caso di stitichezza: la fecola di patate è utile in caso di stipsi, in quanto richiama acqua nell’intestino e di conseguenza ammorbidisce le feci, favorendone l’espulsione.
  • Aggiunta agli integratori: infatti viene utilizzata dagli sportivi, come integratore, si aggiunge alle bevande, perchè fanno innalzare i livelli di glucosio nel sangue, utile dopo lo sforzo fisico.
  • Assorbe il sebo: in particolar modo utile per chi ha capelli grassi, è un sebo-regolatore, infatti va ad assorbire il grasso in eccesso.
  • Azione lenitiva: grazie all’amido in esso contenuto, la fecola di patate svolge un’azione lenitiva sulla pelle. Utile in particolar modo dopo scottature provocate dall’esposizione ai raggi solari. Basta sciogliere in acqua e applicare delicatamente  sulla zona interessata.
  • Maschera per la pelle: in particolar modo la pelle grassa, basta mescolare un cucchiaio con succo di limone e 2 cucchiaini di miele. Applicate sulla pelle e lasciate agire e poi risciacquate.

Fecola in cucina: come utilizzarla

Ecco tutti i trucchi per una torta ricca di morbidezza!
Torta soffice Foto: AdobeStock

La fecola di patate è molto utilizzata in cucina, soprattutto per la preparazione di dolci, ciambelle , pan di Spagna e tanti altri dolci.

Ha una consistenza leggera rispetto alla farina da frumento, viene usata per:

  • velocizzare la lievitazione dell’impasto
  • addensare le zuppe, brodi e passate;

Basta aggiungere qualche cucchiaio alla volta, ma si consiglia il setaccio, e poi lavorate  con le fruste elettriche. Talvolta viene utilizzato per addensare la crema per carne. Provate a mettere l’arrosto da parte e poi travasate il fondo della padella, scaldate e aggiungete un pò di fecola fino a quando non avrà una densità fluida.

Esaminiamo in dettaglio l’utilizzo.

1- Addensa le vellutate:  la fecola, rende più corposo sia il brodo che una zuppa o vellutata. Per avere l’effetto addensante basta aggiungere 2 cucchiai di fecola di patate e mescolate bene per evitare che si formano grumi. Se preferite più densa basta aggiungere altra fecola. La frusta è uno strumento perfetto per far amalgamare bene il tutto in mancanza dell frullatore ad immersione.

2- Sostituisce la farina: infatti viene utilizzata come sostituta della farina, che è più pesante e può causare la formazione di grumi.

3- Rende molto soffici le torte: la fecola di patate non può sostituire completamente la farina. Infatti nella preparazione delle torte viene aggiunta alla farina per rendere i dolci più soffici. in caso di ricette senza glutine, utilizzate la farina di riso associata alla fecola. Basta aggiungere una piccola percentuale alla farina, così da rendere soffici e morbidi muffin, plumcake e tanti altri dolci.

4- Sostituisce le uova: se viene aggiunta un pò alla panna, la fecola si trasforma in un composto colloso e vischioso, quindi può sostituire le uova nella torta. La fecola va a legare tutti gli ingredienti e mantiene salda la struttura durante la cottura. Le dosi consigliate sono di 2 cucchiai di fecola per 1 uovo.

5- Rende cremosa la cioccolata calda: utilizzare la fecola di patate, quando preparate la cioccolata calda, per renderla più cremosa.

6- Velocizzare la preparazione degli gnocchi: consigliata quando avete poco tempo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 10 zuppe scozzesi facili e gustose | Tutti gli ingredienti

Ecco una semplice ricetta da preparare con la fecola di patate.

Ingredienti: 

  • 150 g di farina
  • 100 g di fecola di patate
  • 250 g di burro
  • 250 g di zucchero a velo
  • 4 uova intere
  • 6 g di lievito
  • la buccia grattugiata di un limone biologico
  • 1 bacca di vaniglia
  • una spolverata di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare questo dolce, iniziate, a mettere in una ciotola il burro, lo zucchero, la buccia di limone e la vaniglia, lavorate con le fruste, fino ad ottenere un composto morbido. Aggiungete le uova, una alla volta, continuate a lavorare, unite la farina, il lievito e la fecola, ma si consiglia di setacciarli prima, per evitare la formazione di grumi. Quest’ultimi si devono incorporare delicatamente facendo dei movimenti dal basso verso l’alto con una spatola. Trasferite l’impasto in uno stampo per tortiera imburrata da 26 cm, fate cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per 50  minuti circa. Prima di spegnere, fate la prova dello stecchino, sfornate e lasciate intiepidire, poi togliete dallo stampo e spolverate con lo zucchero a velo, e gustate.

Controindicazioni

La fecola di patate presenta delle controindicazioni, infatti non è adatta a tutti, chi non deve assumerla:

  • diabetici: la fecola è ricca in zuccheri, quindi fa innalzare la glicemia nel sangue;
  • chi segue una dieta ipocalorica: non devono integrarla per il suo elevato indice glicemico;
glicemia alta sintomi
Indice glicemico Fonte: Istock Photo
  • soggetti allergici: in particolar modo nelle persone che sono allergiche a vegetali come piselli , pomodori e carote.